Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Puglia, attivo il bando per l'efficientamento energetico degli edifici pubblici

Commenti 2635

Oltre 157 milioni di euro per interventi volti al risparmio energetico. Domande fino al 30 agosto

Commenti 2635
09/06/2017 – È attivo il bando da 157,8 milioni di euro per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici della Puglia.
 
Il bando fa parte di un pacchetto più ampio di misure che include altre risorse destinate direttamente all'edilizia residenziale pubblica per un valore complessivo di tutti gli interventi di circa 200 milioni di euro.
 

Efficientamento edifici: cosa prevede il bando

Il bando permette di ristrutturare gli edifici rinnovando l'involucro esterno e sostituendo le dotazioni impiantistiche con sistemi di telecontrollo intelligente, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici. Potranno, inoltre, essere installati impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l'autoconsumo.
 
Tra gli interventi ammessi: infissi, isolamenti murari, sistemi efficienti di riscaldamento e condizionamento, sostituzione di illuminazione degli interni e di scaldacqua elettrici.
 
Per la realizzazione degli interventi previsti sono ammissibili le spese per: la redazione dello studio di fattibilità; la progettazione, direzione lavori, coordinamento sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione; collaudo e certificazione degli impianti, macchinari ed opere ammessi ad intervento; fornitura, installazione e posa in opera di materiali e componenti necessari alla realizzazione degli impianti; opere edili strettamente necessarie e connesse alla realizzazione degli interventi energetici; redazione di diagnosi energetiche e/o certificazione energetica e ambientale degli edifici ecc.
 
L'importo dei lavori da candidare non dovrà superare i 5 milioni di euro per ogni intervento. Ciascun ente potrà presentare fino a tre progetti, purché riferiti a edifici diversi, con un'ipotesi di finanziamento totale fino a 15 milioni.
 

Risparmio energetico: come candidarsi

La domanda potrà essere presentata fino alle ore 24:00 del 30 agosto 2017 attraverso procedura online, sul portale www.sistema.puglia.it.
 
Le domande dovranno essere presentate dalle amministrazioni pubbliche che si saranno precedentemente accreditate.

Commentando l’iniziativa, l'Assessore Regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone, ha spiegato: “Risparmiare energia è importante tanto quanto produrla. Con questo bando raggiungiamo tre obiettivi: ridurre gli sprechi energetici negli edifici pubblici, migliorare la vita di tutti gli utenti, sia del personale che vi lavora che di chi ne fruisce, e offrire rilevanti opportunità di sviluppo e di lavoro per le aziende che effettueranno i lavori”.
 
“La dotazione del bando attivato è di oltre 157 milioni di euro, una somma davvero rilevante che spesa presto e bene genererà vantaggi per i cittadini di tutte le età. Per questo invitiamo le amministrazioni pubbliche pugliesi a cogliere al più presto le opportunità offerte” ha concluso l’Assessore. 
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui