Carrello 0
NORMATIVA

Chi progetta l’opera può partecipare alla gara per realizzarla?

di Paola Mammarella
Commenti 1716

Tar Valle d’Aosta: in generale no, l’unica eccezione è dimostrare che l’esperienza acquisita non crea un vantaggio rispetto agli altri concorrenti

Vedi Aggiornamento del 15/09/2017
Commenti 1716
14/09/2017 – Al professionista che ha realizzato il progetto da porre a base di gara non possono essere affidati gli appalti o le concessioni di lavori pubblici per cui ha svolto la progettazione. Lo prevede il Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) e lo ha ribadito il Tar Valle d’Aosta con la sentenza 21/2017.
 

Nessuna chance di conflitto di interesse

Il divieto, hanno spiegato i giudici, si estende a collaboratori e dipendenti dell’affidatario dell’incarico di progettazione e anche ai soggetti che hanno svolto attività di supporto alla progettazione e ai loro dipendenti.
 
L’unica eccezione si ha nel caso in cui il progettista possa dimostrare che l’esperienza acquisita durante la redazione del progetto non lo avvantaggi rispetto agli altri concorrenti.
 

Proposte migliorative in contraddittorio col progettista

Nel caso preso in esame, una Rete temporanea di imprese aveva vinto una gara per la progettazione costruttiva e strutturale di alcune opere civili. Faceva parte del raggruppamento anche un ingegnere che in realtà aveva redatto, per conto della Stazione Appaltante, il progetto poi posto a base di gara.
 
La seconda classificata aveva presentato ricorso perché, a suo avviso, l’aggiudicazione era contraria all’articolo 24, comma 7, del Codice Appalti. I giudici le hanno dato ragione osservando anche una incongruità rispetto al bando di gara. Il bando prevedeva infatti che eventuali soluzioni migliorative dovessero essere valutate in contraddittorio con il progettista dell’opera. Ma come avrebbe potuto il progettista del raggruppamento di imprese svolgere un contraddittorio col progettista della Stazione Appaltante dal momento che si trattava della stessa persona?
 
Sulla base di queste considerazioni, il Tar ha annullato l’aggiudicazione della gara e ha disposto lo scorrimento della graduatoria, affidando l’incarico alla seconda classificata.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui