Carrello 0
NORMATIVA

Scuole innovative, in arrivo nuovi concorsi di progettazione

di Paola Mammarella
Commenti 13580

Assegnati a dieci Regioni 100 milioni di euro di fondi Inail per la realizzazione di edifici scolastici

Vedi Aggiornamento del 23/11/2017
Commenti 13580
09/10/2017 – In dieci Regioni saranno realizzati nuovi edifici scolastici grazie a 100 milioni di euro di fondi Inail. Le risorse, previste dalla Legge di Bilancio 2017, sono state assegnate con un dpcm che ha ottenuto il via libera dalla Conferenza delle Regioni. Le Regioni devono ora passare alla fase operativa individuando le aree e progettando gli interventi, avvalendosi anche di concorsi di idee e progettazione.
 

Scuole innovative, in arrivo concorsi di progettazione

Gli edifici dovranno essere innovativi dal punto di vista architettonico, impiantistico e tecnologico, dell’efficienza energetica e della sicurezza strutturale e antisismica, ma anche caratterizzati dalla presenza di nuovi ambienti di apprendimento e dall’apertura al territorio.
 
Le Regioni si confronteranno ora con gli Enti locali per la scelta delle aree e sceglieranno le procedure di affidamento delle progettazioni, anche tramite concorso per garantire una migliore qualità.
 

Scuole innovative in dieci Regioni con 100 milioni Inail

Le Regioni in cui sorgeranno le nuove scuole sono Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Sardegna e Umbria. 
 
Il Piemonte si è aggiudicato la quota maggiore (22 milioni di euro). Seguono Marche (15 milioni), a pari merito Abruzzo ed Emilia Romagna (11 milioni). Ultime Basilicata e Liguria, rispettivamente con 4 e 3 milioni di euro.
 

Scuole innovative, l’iter per l’assegnazione dei 100 milioni

Ricordiamo che è stata la legge di Bilancio 2017 a prevedere lo stanziamento di 100 milioni di euro destinati alla realizzazione di nuove scuole nell’ambito degli investimenti immobiliari dell’Inail.
 
Le Regioni hanno avuto tempo fino al 20 gennaio scorso per manifestare l’interesse ad aderire alla misura. Sulla base delle richieste pervenute, il presidente del Consiglio, d’intesa con la Conferenza delle Regioni, ha ripartito le risorse.
 
Le Regioni in cui saranno realizzati le scuole con fondi Inail pagheranno all’Istituto il canone di locazione degli edifici.

L’iniziativa ricalca l’operazione “Scuole Innovative”, sostenuta dal canone Miur e avviata nel 2015. Anche in quel caso, alla base c’è uno stanziamento di fondi Inail pari a 350 milioni di euro, cui è seguito un concorso di idee bandito dal Miur nel 2016. Al momento le proposte sono al vaglio della commissione giudicatrice.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
giorgio

Concorsi per i soliti noti, dato che il fatturato che ci vuole ce l'hanno solo loro i potenti dei professionisti. Noi arranchiamo per pagare le loro tasse