Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Bando Periferie 2015, al via i primi 46 progetti di recupero

di Alessandra Marra
Commenti 1452

Operativi i 2,1 miliardi di euro per i 120 progetti del Bando Periferie 2016. Da oggi le domande per il Bando ‘Sport e Periferie’ del Coni

Commenti 1452
15/11/2017 – In partenza i primi progetti per la riqualificazione delle periferie degradate.
 
Lo scorso 13 novembre, infatti, nel Palazzo Loggia a Brescia il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi, ha firmato le convenzioni con i 46 sindaci delle città beneficiarie dei primi 79 milioni di euro previsti dal Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.
 
Brescia è risultata prima in graduatoria e per questo scelta come sede per la firma delle convenzioni.
 

Piano periferie degradate: al via i primi progetti

Con la firma delle convenzioni potranno partire i primi progetti di “rammendo” finalizzati a ridurre i fenomeni di violenza e devianza sociale. Inoltre, i progetti saranno rivolti al sostegno delle attività scolastiche, alla protezione e all’accoglienza ma anche alla sostenibilità ambientale, allo stimolo di nuove attività imprenditoriali giovanili e alla formazione.
 
Ricordiamo che, dopo le rimodulazioni del Fondo (che inizialmente prevedeva 200 milioni di euro) il Governo ha deciso di finanziare con 78 milioni di euro solo i primi 46 progetti.
 
Successivamente, con la Delibera Cipe 73/2017, sono stati assegnati altri 90 milioni di euro per scorrere la graduatoria dei progetti ammessi, dal numero 47 in avanti, fino alla copertura di tutti i progetti presentati dai comuni che ricadono nelle regioni del Mezzogiorno
 

Bando Periferie 2016: ultima trance dal Cipe

Procede anche l’iter previsto dal Bando Periferie 2016 da 2,1 miliardi di euro
 
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Delibera 72/2017, che assegna gli ultimi 800 milioni di euro, sono operative tutte le risorse per il finanziamento dei 120 progetti del Bando Periferie 2016.
 
Attingendo al Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020, la Delibera Cipe destina 761,32 milioni di euro agli ultimi progetti del Bando Periferie: 603,90 milioni in favore dei comuni del Mezzogiorno e per 157,42 milioni in favore dei comuni del Centro Nord.

I primi progetti finanziati dal Bando Periferie/1
I primi progetti finanziati dal Bando Periferie/2
  

Riqualificazione periferie: tutte le misure in campo

La valorizzazione delle periferie rimane al centro dell’attenzione del Governo: sono in arrivo altri 100 milioni di euro per il Bando Sport e Periferie per il triennio 2018-2020.
 
Da oggi, infatti, e fino al 15 dicembre 2017, il Coni acquisirà nuove proposte progettuali tramite il portale area.sporteperiferie.it.
 
Infine, la Legge di Bilancio 2018 dovrebbe rifinanziare il Piano Periferie e rendere strutturale il Fondo Sport e Periferie. 
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui