Carrello 0
FINANZIAMENTI

Marchi +3: alle PMI 4 milioni di euro per registrare il marchio all’estero

di Rossella Calabrese
Commenti 1592

Nuovo Bando del Ministero dello Sviluppo Economico. Domande dal 7 marzo 2018

Commenti 1592

11/12/2017 - Il Ministero dello Sviluppo Economico lancia Marchi +3, la nuova edizione del programma in favore delle piccole e medie imprese per l’estensione del proprio marchio nazionale a livello comunitario ed internazionale.

 

Marchi +3 è una misura che sostiene la capacità innovativa e competitiva delle PMI, promuovendo l’estensione del proprio marchio nazionale a livello comunitario ed internazionale.

 

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 3.825.000 euro. Le domande potranno essere presentate a partire dal 7 marzo 2018.

 

Le agevolazioni previste sono dirette a favorire la registrazione di:

- marchi comunitari presso EUIPO (Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale);

- marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale).

 

Agevolazioni per registrazione marchi comunitari EUIPO

Le spese ammissibili sono: progettazione del marchio, assistenza per il deposito, ricerche di anteriorità, assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione, tasse di deposito presso EUIPO.

 

Entità dell’agevolazione: 80% delle spese ammissibili sostenute. Importo massimo dell’agevolazione: 6.000 euro per ciascuna domanda di marchio depositata presso EUIPO. L’agevolazione può essere concessa fino al valore massimo di  20.000 euro per impresa.

 

Agevolazioni per registrazione marchi internazionali OMPI

Le spese ammissibili sono: progettazione del marchio nazionale/EUIPO, assistenza per il deposito, ricerche di anteriorità, assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione, tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI per la registrazione internazionale.

 

Entità dell’agevolazione: 80% delle spese ammissibili sostenute. Importo massimo dell’agevolazione: 6.000 euro per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi un solo Paese; 7.000 euro per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi due o più Paesi. 

Entità dell’agevolazione: 90% delle spese ammissibili sostenute nel caso in cui la designazione interessi Usa e/o Cina. Importo massimo dell’agevolazione: 7.000 euro per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi Usa o Cina; 8.000 euro per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi Usa e/o Cina e uno o più Paesi. L’agevolazione può essere concessa fino al valore massimo di 20.000 euro per impresa.

 

Bando e modello di domanda sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico.
 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui