Carrello 0
MERCATI

Lombardia, ‘architettura e design’ fatturano 8,6 miliardi di euro

di Rossella Calabrese
Commenti 2522

Camera di Commercio: il comparto pesa il 34% del totale nazionale

Commenti 2522
12/01/2018 - Sono 14mila le imprese del settore ‘architettura e design’ nella Regione Lombardia, 56mila gli addetti e 8,6 miliardi di euro il fatturato, 3 miliardi di export al terzo trimestre 2017.
 
I dati arrivano dalle elaborazioni della Camera di Commercio di Milano, Monza-Brianza e Lodi che mettono in evidenza il rilevante ruolo lombardo nel panorama nazionale che conta 73mila imprese, 260mila addetti e 29 miliardi di giro d’affari, di cui quasi 12 all’estero.
 
‘Architettura e design’ sono due delle maggiori espressioni della creatività lombarda che hanno lasciato esempi di bellezza entrati nella storia e negli usi quotidiani e che oggi fanno parte del patrimonio artistico e culturale della regione e del mondo. 
 
Giò Ponti, Gae Aulenti, Cesare Cattaneo, Piero Bottoni, Angelo Mangiarotti, sono solo alcuni dei nomi dei protagonisti legati ai tanti archivi e musei dedicati all’architettura e al design presenti in tutta la regione.
 

Milano e la Brianza

Milano e la Brianza sono per tradizione i cuori pulsanti creativi e manifatturieri del settore. Il capoluogo lombardo concentra 3.548 imprese, quasi 12mila addetti che realizzano 3,5 miliardi di fatturato. Se si includono anche Monza-Brianza e Lodi si arriva a un giro d’affari di 5,3 miliardi di euro, 6.159 imprese e 24mila addetti.
 
In Lombardia, per numero di attività, dopo Milano (3548) e Monza (2446), ci sono Como (1795), Brescia (1637), Bergamo (1623). Per addetti, dopo Monza (12.103) e Milano (11.586), seguono Como (8.800), Bergamo (6.546) e Brescia (5.723).
 

La tradizione brianzola del legno arredo

La Brianza si è affermata a livello internazionale soprattutto per la tradizione nel settore del legno arredo. Nei primi sei mesi del 2017 Monza-Brianza guida le province della regione nell’export del comparto, fatturando 455 milioni di euro su un totale regionale di 1,6 miliardi e su un totale nazionale di 5,7 miliardi. Seguono Como (367 milioni), Milano (263 milioni), Brescia (136 milioni), Bergamo (111 milioni). Dopo Milano con +24% in un anno, crescono Pavia (+17%, 18 milioni), Varese (+12%, 44 milioni).
 

Il catalogo dell’architettura lombarda dal 1945 a oggi

Molte delle opere dell’architettura contemporanea lombarda sono già entrate nella storia per il loro riconosciuto interesse storico-artistico. Il progetto l’architettura in Lombardia dal 1945 a oggi vuole mettere a sistema questo patrimonio attraverso un catalogo, pensato come sistema aperto e incrementabile e pubblicato all’interno di un sito tematico collegato al portale regionale Lombardia Beni Culturali.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui