Carrello 0
Alvaro Siza e il sacro: completata la chiesa minimalista in Francia
ARCHITETTURA

Alvaro Siza e il sacro: completata la chiesa minimalista in Francia

di Valentina Ieva

Cemento bianco, volumi puri e pannelli di marmo per un nuovo spazio liturgico

15/02/2018 - Periferia di Rennes, nord della Francia: l'ultima realizzazione del maestro Alvaro Siza ha a che fare con l'architettura sacra. La chiesa di Saint-Jacques-de-la-Lande è la prima costruita nella regione francese della Bretagna nel Ventunesimo secolo ed è appena stata completata.

Il principale obiettivo di Siza è stato quello di integrare la chiesa nel tessuto urbano. Forme circolari, volumi puri, cemento bianco e pannelli di marmo concorrono a ritrarre un nuovo spazio liturgico in grado di accogliere fino a 120 persone. 

Un volume cilindrico dal diametro di 14,75 m si sovrappone ad un volume a pianta quadrata di 16x6 m con un’altezza totale di 12 m. Due volume rettangolari si separano a ovest di questo nucleo, inquadrando l’atrio d’ingresso e con la stessa altezza della chiesa. Altri due volumi quadrangolari identici si trovano a est, affiancati da un mezzo cilindro a sbalzo che emerge dal piano superiore. 

Negli interni della chiesa le superfici in cemento candido dialogano con i pavimenti di marmo. Le cornici esterne sono di legno, con una finitura di alluminio verso la facciata esterna. L'illuminazione viene dall'alto: tagli e lucernari diluiscono la luce nello spazio.
 
Si aggiunge un nuovo tassello, dal segno maturo e impeccabile, alla carriera di un maestro che prosegue la sua lunga attività già scandita dall'uso raffinato dei materiali, dalla padronanza delle geometrie e dal solenne controllo della luce.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui