Carrello 0
Borghi, boschi e street art per escursioni e cammini interiori
AMBIENTE

Borghi, boschi e street art per escursioni e cammini interiori

di Paola Mammarella

Angoli urbani, storici e naturalistici da scoprire il 24 e 25 marzo nelle giornate FAI di Primavera

19/03/2018 – Tornano sabato 24 e domenica 25 marzo le giornate FAI di primavera. L’iniziativa, organizzata dal Fondo per l’ambiente italiano, mira a far conoscere e proteggere il patrimonio storico e culturale, spesso nascosto.
 
Ecco alcuni dei moltissimi luoghi che sarà possibile visitare.
 

Street art del quartiere S. Giovanni, Campobasso

Grigi palazzoni sono diventati “tele” per gli artisti, che hanno realizzato opere anche su muri adiacenti alle strade e luoghi di passaggio.
Foto: FAI - Fondo Ambiente Italiano
 

Passeggiata nel borgo di Anversa degli Abruzzi (L’Aquila)

Le bellezze di Anversa furono decantate anche da Torquato Tasso in un suo sonetto. La passeggiata si snoda tra le vie del centro storico, che hanno mantenuto l’impronta medievale.
 Foto: FAI - Fondo Ambiente Italiano
 

Tres Tabernae, Gaeta (Latina)

Nata contestualmente alla costruzione della via Appia, deve il suo nome alla presenza di tre taverne. È citata negli Atti degli Apostoli, ove si descrive il viaggio di San Paolo prigioniero verso Roma.
Foto: FAI - Fondo Ambiente Italiano - Gilda Iadicicco
 

Chiesa di Sant’Emidio alle Grotte, Ascoli Piceno

Un tempietto, incastonato nella roccia, realizzato nel Settecento. Il suo ambiente interno è una grotta naturale.
Foto: Wikipedia
 

Bosco di San Francesco, Assisi

Non una semplice passeggiata fra i boschi o un’escursione naturalistica, ma un cammino interiore nei luoghi in cui ha insegnato San Francesco.
 Foto: FAI - Fondo Ambiente Italiano
 

Ex ospedale psichiatrico, Ancona

In mostra nell’ex ospedale, scene di vita quotidiana dei pazienti e foto delle attività di rieducazione che vi si svolgevano all’interno.
 Foto: FAI - Fondo Ambiente Italiano
 

Villa Blanc, Roma

La villa è un insieme di forme e materiali tratti da un repertorio che va dal medioevo dei paramenti in mattoni della torre fino ai disegni liberty delle ceramiche.
 Foto: FAI - Fondo Ambiente Italiano - Giovanni Formosa
 

Isola Bisentina, Viterbo

Costituisce uno dei patrimoni più preziosi del comprensorio del Lago di Bolsena.
 Foto: FAI - Fondo Ambiente Italiano

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui