Carrello 0
TOUR 2018

Collaborazione tra i progettisti e materiali sostenibili sono il futuro delle costruzioni

di Rossella Calabrese

Nella tappa cagliaritana di Edilportale Tour 2018 il progetto Iscol@ per le scuole e la filiera corta del legno

Vedi Aggiornamento del 25/05/2018
18/04/2018 - Cagliari ha segnato ieri la dodicesima di Edilportale Tour 2018.
 
“Nel nostro mondo i nuovi strumenti ci stanno dando delle possibilità. La capacità di connettere e mettere in rete linguaggi differenti e professionisti differenti è un’opportunità che oggi abbiamo”. Queste le parole di apertura di Gianni Massa, Vice Presidente Vicario del Consiglio Nazionale degli Ingegneri. “In una regione come la nostra - ha proseguito Massa - mettere in rete linguaggi multidisciplinari diversi è una sfida. La vinceremo solo se saremo in grado di creare comunità aperte”.
 
In questo senso in Regione Sardegna si è attivato un Programma strategico che ad oggi vede circa 300 milioni di euro destinati ad interventi nelle scuole. Iniziativa che ha il suo pilastro nella collaborazione tra Stato, regioni ed enti locali, enti scolastici e mondo delle imprese e delle professioni. “Non c’è un comune della Sardegna che non sia interessato ad un intervento in questo senso” ha spiegato Matteo Frate, responsabile dell’Unità di progetto Iscol@ della Regione Sardegna.
 
È con Giuseppe Desogus, docente al Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Architettura dell’Università di Cagliari, che vengono illustrati i criteri di valutazione utilizzati nella scelta dei progetti vincitori di Iscol@, con particolare attenzione alla progettazione della prestazione energetica e del comfort. “Questa è un’iniziativa che vuole stimolare il tessuto tradizionale verso la rete di progettisti”.
 
Scarica gli atti del convegno allegati a questa pagina

Guarda le fotografie dell’evento

Ci stiamo orientando verso la sostenibilità ma dal punto di vista dei materiali da costruzione a che punto siamo? Si è soffermata su questa domanda Giovanna Concu, docente al Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Architettura dell’Università di Cagliari, con un focus sulla filiera corta del legno. “Secondo FederlegnoArredo, l’Italia è al 4° posto per la produzione di edifici prefabbricati in legno”.
 
La seconda parte del pomeriggio è stata dedicata al comfort. Per il bioarchitetto Silvano Piras, il risparmio energetico deve essere commisurato alle esigenze degli abitanti. “Quando un architetto o un ingegnere deve fare interventi di riqualificazione, deve sempre considerare che al centro della progettazione ci deve essere il benessere e la salute dell’uomo”.
 
Un focus sull’illuminazione in relazione al comfort e al risparmio energetico è stato fornito da Angelo Loggia, consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cagliari. “Invito a creare dei team di progettazione per tornare ad affinare le competenze dei professionisti” - ha concluso.
 
È con Marco Toro (mattONE) e Thomas Galloni (Knauf) che si è concluso il pomeriggio cagliaritano. I due professionisti hanno portato in campo soluzioni innovative di prefabbricati leggeri. Se per Toro è possibile con calcestruzzo cellulare, per Galloni è possibile con sistemi costruttivi in cartongesso che rendono il cantiere veloce ed evoluto.
 
ISCRIVITI ALLA TUA TAPPA

La partecipazione all’Edilportale Tour dà diritto a crediti formativi (CFP) per ingegneriarchitettigeologigeometri e periti industriali.
 
Per confrontarsi su particolari problematiche di progetto e chiedere una consulenza tecnica sull’utilizzo di prodotti e tecnologie, i progettisti possono incontrare le aziende, prenotandosi online.
 
Edilportale Tour è un’iniziativa di Edilportale in collaborazione con Knauf e Roofingreen.
 
Con la partecipazione di: Doc AirconcreteBrianza PlasticaHPIsotexInnovaDPS FloorGerflorBio-SafeGeberitIdeal StandardFinstralEdiliziAcrobaticaCantoriCampigli LegnamiBernerIsotecnicaBioisothermGEAL by BeL ChimicaIsopanSillaNuova SigaGruppo ESSE.
 
Partner: Agorà
Sito ufficiale: http://tour.edilportale.com/
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui