Carrello 0
TOUR 2018

Cos’è l’Edilizia 4.0? Progettazione versatile, integrata e attenta alla sostenibilità

Nella tappa di Firenze di Edilportale Tour 2018 lo scenario attuale e futuribile delle costruzioni

Vedi Aggiornamento del 25/05/2018
12/04/2018 - È la tappa di Firenze, tenutasi ieri al convitto della Calza, a segnare il giro di boa di Edilportale Tour 2018.
 
Come mai il mercato dell’edilizia si è fermato? A spiegarlo è stato Marco Marcatili, economista di Nomisma, che ha illustrato lo scenario attuale e quello futuribile di questo settore: “sono qui a portarvi uno spaccato che ci renderà consapevoli di dove possiamo andare”. Dal 1998 al 2017 le famiglie italiane ha fatto 14 milioni di investimenti; questo però non corrisponde ad un reale cambiamento (in qualità) del nostro patrimonio.
 
Bisogna puntare ad un’edilizia 4.0. Ma cosa significa esattamente? A spiegarlo è stato Fabio Fantozzi, docente all’Università di Pisa. Secondo il professore, la sostenibilità del processo costruttivo edilizio richiede oggi una progettazione sempre più versatile e integrata in tutte le sue fasi: dalla scelta dei materiali da costruzione (eco sostenibili e riciclabili) alla progettazione degli impianti tecnici, dall’innovazione tecnologica dei componenti costruttivi alla progettazione architettonica complessiva, che soddisfi le problematiche dell’inquinamento, dell’esaurimento delle risorse naturali e quindi la necessità di edifici NZEB, così come il problema dell’elevato rischio sismico del nostro territorio.
 
Scarica gli atti del convegno allegati a questa pagina

Guarda le fotografie dell’evento

Dobbiamo capire, secondo Elena Stoppioni, Presidente di CdO Edilizia, cosa sta effettivamente succedendo alla filiera delle costruzioni e quanto ha spostato o meno la progettazione acustica. La qualità del costruito è il vero driver del cambiamento in questo settore. Il progettista deve essere ligio ai certificati. “La domanda da farsi è: come cambia il mio lavoro tenendo conto che la normativa non basta per soddisfare la domanda del mio cliente?”.
 
E di qualità del costruito hanno parlato: Thomas Galloni (Knauf) con un focus sul comfort acustico; Antonio Zuffellato (Berner) con un focus sui sistemi di posa per i serramenti.
 
A seguire Luca Cemin (Biosafe) che ha evidenziato quanto sia importante la qualità dell’aria che respiriamo nei nostri ambienti e quanto sia importante utilizzare, nella costruzione o riqualificazione dei nostri edifici, prodotti certificati come quelli BioHabitat.
 
Hanno chiuso il pomeriggio Massimiliano Sedrani (Innova) che ha illustrato l’impatto estetico dei climatizzatori nei centri storici e Andrea Bracco (Isotecnica) con l’efficienza energetica e le prestazioni dei pannelli sandwich.
 
ISCRIVITI ALLA TUA TAPPA
 
La partecipazione all’Edilportale Tour dà diritto a crediti formativi (CFP) per ingegneriarchitettigeologigeometri e periti industriali.
 
Per confrontarsi su particolari problematiche di progetto e chiedere una consulenza tecnica sull’utilizzo di prodotti e tecnologie, i progettisti possono incontrare le aziende, prenotandosi online.
 
Edilportale Tour è un’iniziativa di Edilportale in collaborazione con Knauf e Roofingreen.
 
Con la partecipazione di: Doc AirconcreteBrianza PlasticaHPIsotexInnovaDPS FloorGerflorBio-SafeGeberitIdeal StandardFinstralEdiliziAcrobaticaCantoriCampigli LegnamiBernerIsotecnicaBioisothermGEAL by BeL ChimicaIsopanSillaNuova Siga.
 
Partner: Agorà
Sito ufficiale: http://tour.edilportale.com/
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui