Primus
Carrello 0

Archivio News

Trovate 2866 news
Hai cercato per categoria LAVORI PUBBLICI

LAVORI PUBBLICI - giovedì 19 gennaio 2017

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco

Si utilizzeranno strutture in legno, acciaio, casseri a perdere e calcestruzzo prefabbricato. Tempi abbreviati per l’affidamento dei lavori

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco

19/01/2017 – La ricostruzione delle scuole danneggiate dai terremoti che, a partire dal 24 agosto 2016 hanno devastato il Centro Italia, avverrà con tecnologia a secco. Lo prevede l’ordinanza 14/2017, firmata dal Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani.   La nuova norma si inserisce nel programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2017-2018. Il programma si articola in tre azioni: ricostruzione degli edifici scolastici che, a causa dei danni subiti, non possono essere riparati, riparazione, con adeguamento sismico, degli edifici scolastici che hanno avuto un esito di agibilità “E” e affitto, montaggio e smontaggio di moduli scolastici provvisori per le scuole che verranno riparate, con adeguamento ...

LAVORI PUBBLICI - mercoledì 18 gennaio 2017

Livelli di progettazione, ecco la bozza del decreto

Aumentano le verifiche preliminari per evitare imprevisti. Le alternative progettuali potranno essere sottoposte a dibattito pubblico

Livelli di progettazione, ecco la bozza del decreto

18/01/2017 – Il Ministero delle Infrastrutture ha diffuso la bozza di decreto sui livelli di progettazione. Il testo attua il Codice Appalti (Dlgs 50/2016) che ha introdotto l'obbligo di mandare in gara il progetto esecutivo per evitare la prassi delle varianti che finora hanno prodotto ritardi e aumento dei costi nella realizzazione delle opere. Le Stazioni Appaltanti e i progettisti che partecipano alle gare di ingegneria e architettura devono quindi confrontarsi con tre livelli di progettazione successivi: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo.   Rispetto al vecchio Codice Appalti, la novità sta nel rafforzamento della fase preliminare, che viene arricchita di una serie di adempimenti per evitare imprevisti, ...

LAVORI PUBBLICI - lunedì 16 gennaio 2017

Bandi di progettazione, nasce l’Osservatorio degli Architetti

Sarà attivo entro aprile 2017 e vigilerà sulle gare di ingegneria e architettura

Bandi di progettazione, nasce l’Osservatorio degli Architetti

16/01/2017 – Nasce l’Osservatorio Nazionale sui Servizi di Architettura e Ingegneria (ONSAI) costituito dal Consiglio Nazionale degli Architetti (CNAPPC) per verificare la conformità al Codice Appalti dei bandi di progettazione pubblicati dalle stazioni appaltanti e supportarle preliminarmente mettendo a disposizione appositi bandi tipo.   L’Osservatorio sarà a regime entro il prossimo aprile, ma già a fine gennaio sarà on-line per un periodo di sperimentazione di due mesi.   Bandi di progettazione: gli obiettivi dell’Osservatorio L’Osservatorio Nazionale si muoverà in due direzioni: da una parte verificherà, anche su segnalazione degli iscritti, i bandi pubblicati dalle stazioni appaltanti per l’affidamento ...

LAVORI PUBBLICI - giovedì 12 gennaio 2017

Nuove scuole innovative, al via le domande per i 100 milioni di euro

Le Regioni avranno tempo fino al 20 gennaio per inviare le richieste dei fondi Inail per la realizzazione di nuovi edifici scolastici

Nuove scuole innovative, al via le domande per i 100 milioni di euro

12/01/2017 – Fino al 20 gennaio prossimo le Regioni potranno inviare al Governo le richieste per la realizzazione di nuove scuole innovative usufruendo dei 100 milioni di euro di investimenti immobiliari INAIL, previsti dalla Legge di Bilancio 2017.   Con la Determina 1/2017 la struttura di Missione ItaliaSicura ha, infatti, attuato l’iniziativa che destina le risorse INAIL al piano di edilizia scolastica per la realizzazione di nuovi edifici scolastici innovativi dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell'efficienza energetica e della sicurezza strutturale ed antisismica.   Le Regioni, però, dovranno impegnarsi al pagamento ad INAIL dei canoni di locazione dei nuovi edifici scolastici.   Realizzazione nuove scuole innovative, ...

LAVORI PUBBLICI - giovedì 12 gennaio 2017

Livelli di progettazione, Consiglio di Stato: ‘troppe indagini preventive’

CdS: il decreto vorrebbe limitare le varianti e contenere i costi, ma rischia di sortire l’effetto contrario

Livelli di progettazione, Consiglio di Stato: ‘troppe indagini preventive’

12/01/2016 – Il decreto sui livelli di progettazione, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) prevede troppi adempimenti e rischia di far lievitare i costi per la realizzazione delle opere, cioè di sortire l’effetto contrario rispetto all’obiettivo di evitare intoppi e imprevisti. È questo, in sintesi, il parere del Consiglio di Stato sulla norma che, invece, dovrebbe assicurare il risparmio di risorse pubbliche aumentando gli accertamenti preventivi.   Livelli di progettazione, cosa propone il decreto Sulla base di quanto previsto dal Codice, il decreto suddivide la progettazione in tre livelli: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo.   Per evitare imprevisti dell’ultim’ora ...

LAVORI PUBBLICI - mercoledì 11 gennaio 2017

Appalti, Cgil Cisl e Uil: manutenzioni in gara col progetto esecutivo

I sindacati chiedono una stretta su massimo ribasso e subappalto e regole più leggere per la manutenzione e progettazione delle infrastrutture

Appalti, Cgil Cisl e Uil: manutenzioni in gara col progetto esecutivo

11/01/2017 – Mantenere l’obbligo di mettere in gara il progetto esecutivo anche per le manutenzioni. È una delle richieste avanzate dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, intervenuti ieri in Commissione Ambiente della Camera nell’ambito del ciclo di audizioni sullo stato di attuazione del Codice Appalti (D.lgs.50/2016).   I rappresentanti delle maggiori sigle sindacali si sono soffermati anche su offerta economicamente più vantaggiosa, subappalto, concessioni autostradali, riduzione e riqualificazione delle Stazioni Appaltanti.   Progetto esecutivo per le manutenzioni I sindacati hanno chiesto che il Governo, nella predisposizione del correttivo, non accolga le richieste avanzate da alcune Stazioni Appaltanti, che ritengono l’obbligo troppo oneroso ...

LAVORI PUBBLICI - lunedì 9 gennaio 2017

Bando Periferie, ecco la graduatoria dei 120 Comuni vincitori

Ai primi 24 vanno i 500 milioni stanziati dalla Legge di Stabilità; gli altri 96 saranno finanziati con risorse successivamente disponibili

Bando Periferie, ecco la graduatoria dei 120 Comuni vincitori

09/01/2017 - Bari, Firenze, Milano e Bologna con i rispettivi hinterland, e poi Avellino, Lecce, Vicenza, Bergamo, Modena, Torino, Grosseto Mantova, ecc., per un totale di 120 tra Comuni capoluogo di provincia e città metropolitane potranno realizzare i loro progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie.   È stata infatti pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Graduatoria del Bando Periferie. I primi 24 progetti - spiega il Decreto di approvazione - sono finanziati con i 500 milioni di euro stanziati dalla Legge di Stabilità 2016; gli altri 96, per un fabbisogno di 1,6 miliardi di euro, saranno finanziati con risorse successivamente disponibili.   Vedi la Graduatoria dei Comuni vincitori del Bando Periferie   Come previsto dal ...

LAVORI PUBBLICI - lunedì 9 gennaio 2017

Le Superspecialistiche diventano 15, in Gazzetta il decreto

Codice Appalti: dal 19 gennaio 2017 le strutture in legno entrano nell’elenco delle opere ad alto contenuto tecnologico insieme a barriere paramassi e fermaneve

Le Superspecialistiche diventano 15, in Gazzetta il decreto

09/01/2017 – Le categorie superspecialistiche passano da tredici a quindici. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 148/2016 con cui il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) ha riscritto le regole sulle opere ad alto contenuto tecnologico o di complessità tale da richiedere elevati livelli di specializzazione.   Il decreto, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) entrerà in vigore il 19 gennaio 2017. A partire da questa data, la stretta sull’avvalimento e sul subappalto si applicherà a tutte le 15 categorie contenute nel decreto.   Per le opere superspecialistiche, lo ricordiamo, è vietato l’avvalimento quando superano il 10% dell’importo del contratto e non è consentito il subappalto ...

LAVORI PUBBLICI - giovedì 5 gennaio 2017

Affidamenti in house, l’Anac spiega come iscriversi agli elenchi degli ‘autorizzati’

Approvate le istruzioni per essere inclusi tra le Amministrazioni che possono affidare contratti senza gara alle società controllate

Affidamenti in house, l’Anac spiega come iscriversi agli elenchi degli ‘autorizzati’

05/01/2017 – L’Autorità nazionale Anticorruzione (Anac) ha messo a punto la bozza delle linee guida che le Amministrazioni dovranno seguire per iscriversi nell’elenco dei soggetti che possono effettuare affidamenti in house.   Si tratta di un passaggio fondamentale dato che, in base al Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), solo le Amministrazioni autorizzate dall’Anac possono affidare contratti senza gara alle proprie società controllate.   Come si legge nella relazione illustrativa, la stretta sull’in house è dovuta al fatto che in passato si è perso il controllo sul fenomeno degli affidamenti diretti. Neanche il Ministero del Tesoro è in possesso di dati esaustivi delle quote di partecipazione in società detenute ...

LAVORI PUBBLICI - giovedì 5 gennaio 2017

Appalti, i bandi saranno pubblicati ancora sui quotidiani cartacei

Milleproroghe: dal 1° gennaio si doveva passare alla pubblicazione online, ma si aspetterà il decreto del Ministero delle Infrastrutture

Appalti, i bandi saranno pubblicati ancora sui quotidiani cartacei

05/01/2017 – Resta in vigore l’obbligo di pubblicare i bandi di gara anche sui quotidiani cartacei. Questa incombenza doveva scadere il 31 dicembre 2016, ma il decreto “Milleproroghe” (DL 244/2016) l’ha fatta slittare fino a quando non saranno definite le nuove modalità di pubblicazione online.   Il Codice Appalti (Dlgs 50/2016) prevede infatti che i bandi siano pubblicati sul sito della stazione appaltante e sulla piattaforma digitale dei bandi di gara presso l'ANAC, in cooperazione applicativa con i sistemi informatizzati delle regioni e le piattaforme regionali di e-procurement.   Con un decreto del Ministero delle Infrastrutture arriveranno le regole per la pubblicazione dei bandi, che dovranno garantire la certezza della data ...

12345678Succ. »

2866 notizie trovate

Cerca nelle News

per parola chiave o categoria

per regione

per provincia

Anno di pubblicazione

 
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Finstral
Flir Serie MR
Polyglass


Caleffi