Primus
Carrello 0

Archivio News

Trovate 7057 news
Hai cercato per categoria NORMATIVA

NORMATIVA - giovedì 19 gennaio 2017

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco

Si utilizzeranno strutture in legno, acciaio, casseri a perdere e calcestruzzo prefabbricato. Tempi abbreviati per l’affidamento dei lavori

Centro Italia, 24 scuole saranno ricostruite con tecnologia a secco

19/01/2017 – La ricostruzione delle scuole danneggiate dai terremoti che, a partire dal 24 agosto 2016 hanno devastato il Centro Italia, avverrà con tecnologia a secco. Lo prevede l’ordinanza 14/2017, firmata dal Commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani.   La nuova norma si inserisce nel programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2017-2018. Il programma si articola in tre azioni: ricostruzione degli edifici scolastici che, a causa dei danni subiti, non possono essere riparati, riparazione, con adeguamento sismico, degli edifici scolastici che hanno avuto un esito di agibilità “E” e affitto, montaggio e smontaggio di moduli scolastici provvisori per le scuole che verranno riparate, con adeguamento ...

NORMATIVA - mercoledì 18 gennaio 2017

Livelli di progettazione, ecco la bozza del decreto

Aumentano le verifiche preliminari per evitare imprevisti. Le alternative progettuali potranno essere sottoposte a dibattito pubblico

Livelli di progettazione, ecco la bozza del decreto

18/01/2017 – Il Ministero delle Infrastrutture ha diffuso la bozza di decreto sui livelli di progettazione. Il testo attua il Codice Appalti (Dlgs 50/2016) che ha introdotto l'obbligo di mandare in gara il progetto esecutivo per evitare la prassi delle varianti che finora hanno prodotto ritardi e aumento dei costi nella realizzazione delle opere. Le Stazioni Appaltanti e i progettisti che partecipano alle gare di ingegneria e architettura devono quindi confrontarsi con tre livelli di progettazione successivi: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo.   Rispetto al vecchio Codice Appalti, la novità sta nel rafforzamento della fase preliminare, che viene arricchita di una serie di adempimenti per evitare imprevisti, ...

NORMATIVA - mercoledì 18 gennaio 2017

Bonus Mobili, Entrate: nel 2017 spetta solo se i lavori sono iniziati dal 2016

Le istruzioni dell’Agenzia alla detrazione del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici

Bonus Mobili, Entrate: nel 2017 spetta solo se i lavori sono iniziati dal 2016

18/01/2017 – L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione aggiornata a gennaio 2017 della Guida alle agevolazioni per il Bonus Mobili, detrazione del 50% per chi arreda la casa ristrutturata.   Bonus mobili: proroga e novità Le Entrate ricordano che la Legge di Bilancio 2017 ha stabilito che la detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), vale anche per le spese sostenute nell’anno in corso, purché collegate a interventi di ristrutturazione edilizia iniziati a partire dal 1° gennaio 2016.   In precedenza, invece, per gli stessi beni comprati nel periodo compreso tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2016, il presupposto ...

NORMATIVA - mercoledì 18 gennaio 2017

Recupero seminterrati, in Lombardia una proposta per limitare il consumo di suolo

Sarà possibile derogare alle altezze previste per i locali abitabili, ma assicurando le prescrizioni igienico-sanitarie

Recupero seminterrati, in Lombardia una proposta per limitare il consumo di suolo

18/01/2017 – Creare nuovi alloggi recuperando i seminterrati esistenti realizzati in modo legittimo. È la proposta di legge con cui la Regione Lombardia cerca di dare una risposta alla tensione abitativa a consumo di suolo zero.    Il disegno di legge in realtà è stato presentato nel 2015, ma nei giorni scorsi ha iniziato il suo iter in Commissione Territorio del Consiglio regionale.   La norma mira a rivitalizzare il settore edile regolarizzando la pratica, già molto diffusa, di utilizzare i seminterrati come tavernette o studi.   Il recupero dei seminterrati è una ristrutturazione Innanzitutto la norma spiega che si definiscono seminterrati i piani la cui superficie laterale si presenta parzialmente controterra, in misura ...

NORMATIVA - martedì 17 gennaio 2017

Scia, una guida per cittadini, imprese e Amministrazioni

Dopo le modifiche al Testo Unico dell’Edilizia, il Governo schematizza le pratiche da redigere e gli uffici a cui consegnarle

Scia, una guida per cittadini, imprese e Amministrazioni

17/01/2017 – Quale pratica presentare all’Amministrazione competente per un intervento edilizio, a chi rivolgersi e quali documenti produrre. Lo spiega il Dipartimento per la Funzione pubblica, che ha pubblicato sul portale “Italia Semplice” una Guida alla Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) dopo le novità introdotte dai Decreti “Scia 1” (Dlgs 126/2016) e “Scia 2” (Dlgs 222/2016). Oltre alla SCIA, i due decreti hanno modificato il panorama dei titoli abilitativi richiesti per i lavori. La Guida serve quindi per orientare professionisti, imprese e Amministrazioni alle nuove procedure e alla consultazione della tabella allegata al decreto "Scia 2" che riassume gli interventi realizzabili ...

NORMATIVA - lunedì 16 gennaio 2017

Ricostruzione Centro Italia, massimo 30 incarichi per ogni professionista

Definiti anche i criteri per l’iscrizione all'elenco speciale e il contratto-tipo tra progettista e proprietario beneficiario dei contributi

Ricostruzione Centro Italia, massimo 30 incarichi per ogni professionista

16/01/2017 – Nelle attività di ricostruzione del Centro Italia ciascun professionista potrà aver massimo 30 incarichi, in modo da evitare concentrazioni nelle mani di pochi tecnici.    A stabilirlo l’Ordinanza 12/2017 che definisce i criteri per l’iscrizione nell’Elenco speciale dei professionisti e contiene anche il Protocollo d’intesa tra il Commissario Straordinario e la Rete Nazionale delle Professioni Tecniche sui requisiti minimi dei professionisti e lo Schema di contratto tipo per lo svolgimento di prestazioni d’opera intellettuale in favore di committenti privati per la ricostruzione post-sisma 2016.   Ricostruzione: requisiti per l’iscrizione nell’Elenco speciale Possono presentare domanda d’iscrizione ...

NORMATIVA - venerdì 13 gennaio 2017

Edilizia e arredi, definiti i nuovi criteri ambientali minimi

Dal Ministero dell’Ambiente i riferimenti per gli appalti verdi della Pubblica Amministrazione

Edilizia e arredi, definiti i nuovi criteri ambientali minimi

3/01/2017 – Via libera ai nuovi criteri ambientali minimi per le gare di progettazione, l’acquisto di arredi interni e prodotti tessili da parte della Pubblica Amministrazione. Il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha firmato il decreto, attuativo del Codice Appalti, che definisce i riferimenti per gli acquisti verdi con gara.   Criteri ambientali minimi in edilizia Come dichiarato dal Ministro Galletti, per l’affidamento dei servizi di progettazione dei lavori di nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione, si continuerà a fare riferimento al DM 24 dicembre 2015, in cui sono stati inseriti riferimenti al nuovo Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) e al nuovo Conto Termico (DM 16 febbraio 2016).   L’appaltatore dovrà dimostrare ...

NORMATIVA - venerdì 13 gennaio 2017

Foia, in Gazzetta le linee guida per l’accesso civico agli atti pubblici

Le Amministrazioni entro 30 giorni dovranno concedere o negare la visione di dati e documenti per cui non esiste l’obbligo di pubblicazione

Foia, in Gazzetta le linee guida per l’accesso civico agli atti pubblici

13/01/2017 – Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le linee guida dell’Anac sull’accesso civico generalizzato agli atti pubblici. Si tratta del sistema, ispirato al Freedom of information act (Foia) anglosassone, che permetterà di visionare i documenti della Pubblica Amministrazione per cui non esiste l’obbligo di pubblicazione.   Foia, come funziona l’accesso civico Sono obbligati a rendere pubblici i documenti le Amministrazioni pubbliche, gli enti pubblici, gli ordini professionali, le associazioni o fondazioni con un bilancio superiore a 500mila euro.   Sono escluse dai nuovi obblighi sulla trasparenza le informazioni coperte dal segreto di Stato. Le Amministrazioni dovranno inoltre valutare volta per volta se la divulgazione riguarda dati ...

NORMATIVA - giovedì 12 gennaio 2017

Livelli di progettazione, Consiglio di Stato: ‘troppe indagini preventive’

CdS: il decreto vorrebbe limitare le varianti e contenere i costi, ma rischia di sortire l’effetto contrario

Livelli di progettazione, Consiglio di Stato: ‘troppe indagini preventive’

12/01/2016 – Il decreto sui livelli di progettazione, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) prevede troppi adempimenti e rischia di far lievitare i costi per la realizzazione delle opere, cioè di sortire l’effetto contrario rispetto all’obiettivo di evitare intoppi e imprevisti. È questo, in sintesi, il parere del Consiglio di Stato sulla norma che, invece, dovrebbe assicurare il risparmio di risorse pubbliche aumentando gli accertamenti preventivi.   Livelli di progettazione, cosa propone il decreto Sulla base di quanto previsto dal Codice, il decreto suddivide la progettazione in tre livelli: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo.   Per evitare imprevisti dell’ultim’ora ...

NORMATIVA - mercoledì 11 gennaio 2017

Appalti, Cgil Cisl e Uil: manutenzioni in gara col progetto esecutivo

I sindacati chiedono una stretta su massimo ribasso e subappalto e regole più leggere per la manutenzione e progettazione delle infrastrutture

Appalti, Cgil Cisl e Uil: manutenzioni in gara col progetto esecutivo

11/01/2017 – Mantenere l’obbligo di mettere in gara il progetto esecutivo anche per le manutenzioni. È una delle richieste avanzate dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, intervenuti ieri in Commissione Ambiente della Camera nell’ambito del ciclo di audizioni sullo stato di attuazione del Codice Appalti (D.lgs.50/2016).   I rappresentanti delle maggiori sigle sindacali si sono soffermati anche su offerta economicamente più vantaggiosa, subappalto, concessioni autostradali, riduzione e riqualificazione delle Stazioni Appaltanti.   Progetto esecutivo per le manutenzioni I sindacati hanno chiesto che il Governo, nella predisposizione del correttivo, non accolga le richieste avanzate da alcune Stazioni Appaltanti, che ritengono l’obbligo troppo oneroso ...

12345678Succ. »

7057 notizie trovate

Cerca nelle News

per parola chiave o categoria

per regione

per provincia

Anno di pubblicazione

 
NEWS IN TEMPO REALE?
ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI SOCIAL







Bticino
Finstral
Porte d


Caleffi