Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Decreto Ministeriale 19/05/ 2015

Ministero dello Sviluppo Economico - Approvazione del modello unico per la realizzazione, la connessione e l'esercizio di piccoli impianti fotovoltaici integrati sui tetti degli edifici

Delibera/zione 13/05/ 2013 n. 422

Regione Umbria - Repertorio dei profili professionali e Repertorio degli standard di percorso formativo: inserimento installatore e manutentore di tecnologie energetiche alimentate da fonti rinnovabili ex D.Lgs. 3 marzo 2011, n. 28, art. 15, c. 2. (Suppl. Ord. n.1)

Decreto 19/03/ 2013 n. 2546

Regione Lombardia - Regolamentazione dei percorsi di formazione finalizzati al conseguimento dell’attestato di qualificazione professionale di “Installatore e manutentore straordinario di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili”, ai sensi dell’articolo 15, comma 2 del decreto legislativo 3 marzo 2011 n. 28

Linee Guida 24/01/ 2013

Conferenza delle Regioni - Standard formativo per l’attività di installazione e manutenzione straordinaria di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili (Fer) - ai sensi d.lgs.28/2011

Legge regionale 26/04/ 2012 n. 8

Regione Basilicata - Disposizioni in materia di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

Delibera/zione 13/03/ 2012 n. 81

Regione Calabria - Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili di potenza elettrica fino a 1 MW

Decreto Ministeriale 05/05/ 2011

Ministero dello Sviluppo Economico - Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici (Quarto Conto Energia per il fotovoltaico)

Direttiva CEE 23/04/ 2009 n. 2009/28/CE

Direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE

News Correlate

27/04/2016
Impianti geotermici, Lazio e Piemonte regolano installazione e utilizzo

Il Lazio istituisce il registro dei piccoli impianti, il Piemonte detta linee guida tecniche in attesa delle norme nazionali

21/05/2015
Fotovoltaico sui tetti ‘in due click’, approvato il Modello Unico

Sarà il Gestore di rete e non più il richiedente a inviare tutte le comunicazioni a Comune, Gse e Terna. Invio dei dati solo online

21/04/2015
Fotovoltaico sui tetti, basterà un modello unico

Dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas parere positivo sul decreto del Mise che semplifica le procedure

20/04/2015
Rinnovabili, chieste modifiche per la formazione degli impiantisti

CNA Impianti, Confartigianato e Assistal alle Regioni: ‘non discriminate i tecnici abilitati con l’esperienza’

08/07/2014
Ecobonus 65% cumulabile con altri incentivi, ecco quando è possibile

Enea: la detrazione si somma ad alcune agevolazioni locali, ma non a quelle riconosciute dalle norme nazionali per gli stessi interventi

11/06/2014
Minieolico, no al diniego se si è formato il silenzio assenso

Tar Puglia: mancanze nella PAS segnalate entro 30 giorni, non sono richiesti i calcoli statici

08/04/2014
800 milioni per la riqualificazione energetica degli edifici

Immobili statali, residenze e case popolari nel programma di efficientamento previsto dal decreto che recepisce la Direttiva 2012/27/Ue

12/03/2014
Nuova Sabatini, agevolabili anche gli impianti fotovoltaici

Per la cumulabilità con gli incentivi del Conto Energia si applicano i limiti previsti dal d.lgs. 28/2011

Decreto Legislativo 03/03/2011 n. 28

(Gazzetta ufficiale 28/03/2011 n. 71)

Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE (Suppl. Ordinario n.81)

Testo vigente al 13-06-2013


Titolo I FINALITA' E OBIETTIVI

IL PRESIDENTE DELLA REPUBLICA

Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
Vista la direttiva 2009/28/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 23 aprile 2009, sulla promozione dell'uso dell'energia
da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle
direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE;
Vista la direttiva 2009/30/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 23 aprile 2009, che modifica la direttiva 98/70/CE per
quanto riguarda le specifiche relative a benzina, combustibile diesel
e gasolio, nonche' l'introduzione di un meccanismo inteso a
controllare e ridurre le emissioni di gas a effetto serra, modifica
la direttiva 99/32/CE per quanto concerne le specifiche relative al
combustibile utilizzato dalle navi adibite alla navigazione interna
ed abroga la direttiva 93/12/CEE;
Vista la Comunicazione n. 2010/C160/01 della Commissione, del 19
giugno 2010, sui sistemi volontari e i valori standard da utilizzare
nel regime UE di sostenibilita' per i biocarburanti e i bioliquidi;
Vista la Comunicazione n. 2010/C160/02 della Commissione, del 19
giugno 2010, sull'attuazione pratica del regime UE di sostenibilita'
per i biocarburanti e i bioliquidi e sulle norme di calcolo per i
biocarburanti;
Vista la Decisione della Commissione n. 2010/335/UE, del 10 giugno
2010 relativa alle linee direttrici per il calcolo degli stock di
carbonio nel suolo ai fini dell'allegato V della direttiva 2009/28/CE
[notificata con il numero C(2010) 3751];
Vista la Relazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento
europeo sui criteri di sostenibilita' relativamente all'uso di fonti
da biomassa solida e gassosa per l'elettricita', il riscaldamento ed
il raffrescamento - COM(2010);
Vista la legge 4 giugno 2010, n. 96, concernente disposizioni per
l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia
alle Comunita' europee - Legge comunitaria 2009, ed in particolare
l'articolo 17, comma 1, con il quale sono dettati criteri direttivi
per l'attuazione della direttiva 2009/28/CE;
Vista la legge 9 gennaio 1991, n. 10;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n.
412;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481;
Visto il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
Visto il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164;
Vista la legge 1° giugno 2002, n. 120;
Visto il decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387;
Vista la legge 23 agosto 2004, n. 239;
Visto il decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, e successive
modificazioni;
Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive
modificazioni;
Vista la legge 27 dicembre 2006, n. 296;
Visto il decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20;
Vista la legge 3 agosto 2007, n. 125;
Visto il decreto legislativo 6 novembre 2007, n. 201;
Vista la legge 24 dicembre 2007, n. 244;
Visto il decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115;
Vista la legge 23 luglio 2009, n. 99;
Visto il Piano d'azione sulle fonti rinnovabili trasmesso dal
Ministro dello sviluppo economico alla Commissione europea nel mese
di luglio 2010, redatto dall'Italia in attuazione dell'articolo 4
della direttiva 2006/32/CE e della decisione 30 giugno 2009, n.
2009/548/CE;
Visto il decreto in data 10 settembre 2010 del Ministro dello
sviluppo economico, di concerto con i Ministri [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
USB 2.1
K1710

NEWS NORMATIVA

29/9 - Pronto lo schema del Regolamento edilizio tipo

Nella prima fase di attuazione le Regioni potranno integrare le definizioni standardizzate. Decreto vicino al varo

28/9 - Agevolazioni prima casa, nella superficie vanno conteggiati i seminterrati non abitabili

Cassazione: per stabilire se un immobile è di lusso si possono escludere balconi, terrazze, cantine, soffitte, scale e posti auto


Daikin
-9%
Coordinatore per la sicurezza
COORDINATORE PER LA SICUREZZA

Prezzo: € 42

Offerta: € 38,22

-18%
Piani di sicurezza POS e PIMUS. CD-ROM
PIANI DI SICUREZZA POS E PIMUS. CD-ROM

Prezzo: € 105

Offerta: € 86,07

E2 Forum