Soluzioni impermeabili - rivestimenti decorativi

Scheda Normativa

Norme Correlate

Decreto 17/07/ 2009 n. 11

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile - Modifiche ed integrazioni al decreto n. 3 del 16 aprile 2009, recante «Individuazione dei comuni danneggiati dagli eventi sismici che hanno colpito la provincia di l'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009»

Bozza non ancora in vigore 11/05/ 2009 n. 6

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissario Delegato ai sensi del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 aprile 2009 - Localizzazione delle prime aree destinate alla realizzazione dei moduli abitativi e delle connesse opere di urbanizzazione e servizi, ai sensi dell'articolo 2 comma 4, del decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39

Ordinanza 01/05/ 2009 n. 3761

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri - Attuazione dell'articolo 2, comma 12, del decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi nella provincia dell'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009

Ordinanza 30/04/ 2009 n. 3760

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri - Attuazione dell'articolo 2, comma 3, del decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi nella provincia dell'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009

Decreto Legge 28/04/ 2009 n. 39

Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici nella regione Abruzzo nel mese di aprile 2009 e ulteriori interventi urgenti di protezione civile

Ordinanza 28/04/ 2009 n. 3758

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri - Attuazione dell'articolo 6, comma 1, lettera l), del decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39, recante: «Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi nella regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009 e ulteriori interventi urgenti di protezione civile»

Ordinanza 21/04/ 2009 n. 3757

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri - Ulteriori disposizioni urgenti conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito la provincia dell'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009

Ordinanza 15/04/ 2009 n. 3755

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri - Ulteriori disposizioni urgenti conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito la provincia dell'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009

News Correlate

25/05/2009
Abruzzo: pronto il bando di gara per il Piano C.A.S.E.

L’appalto prevede la costruzione di 30 lotti su piastre isolate sismicamente, ognuno composto da 5 edifici

14/05/2009
DL Abruzzo, valanga di emendamenti in Senato

Partecipazione degli enti locali alla costruzione delle case temporanee e trasparenza negli affidamenti

13/05/2009
Abruzzo, individuate le aree per i moduli abitativi

Per realizzare il Piano C.a.s.e. occorreranno 150 giorni; contributo del 100% per ricostruire la casa

29/04/2009
Abruzzo: procedure rapide per costruire i nuovi quartieri

Esproprio delle aree in deroga alla normativa vigente e affidamento degli interventi con procedura negoziata

28/04/2009
Abruzzo: credito d’imposta del 55% per la messa in sicurezza

Nel DL post-terremoto un piano di verifiche per la riduzione del rischio sismico di immobili e infrastrutture

24/04/2009
Abruzzo, case prefabbricate che diventeranno campus

La proposta del Governo: entro 5-6 mesi nuove abitazioni antisismiche e a basso impatto ambientale

24/04/2009
Abruzzo: niente Ici per le case distrutte o inagibili

Previsto il monitoraggio delle imprese impegnate nella ricostruzione

23/04/2009
Terremoto Abruzzo: via libera al DL da 8 miliardi di euro

Arriva il 'Piano CASE'. Il G8 in programma per luglio sarà spostato da La Maddalena a L’Aquila

Decreto Pres. Cons. Min. 16/04/2009 n. 3

(Gazzetta ufficiale 17/04/2009 n. 89)

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissario Delegato ai sensi del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 aprile 2009 - Individuazione dei comuni danneggiati dagli eventi sismici che hanno colpito la provincia dell'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009

IL COMMISSARIO DELEGATO

Visti gli articoli 5, comma 1, e 2, comma 1, lett. c) della legge
24 febbraio 1992, n. 225;
Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con
modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6
aprile 2009 recante la dichiarazione dell'eccezionale rischio di
compromissione degli interessi primari a causa dei predetti
interventi sismici, ai sensi dell'articolo 3, comma 1, del decreto
legge 4 novembre 2002, n. 245, convertito con modificazioni
dall'articolo 1 della legge 27 dicembre 2002, n. 286;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6
aprile 2009 recante, la dichiarazione dello stato d'emergenza in
ordine agli eccezionali eventi sismici che hanno interessato la
provincia dell'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno
6 aprile 2009, e la nomina del Capo del Dipartimento della protezione
civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri a Commissario
delegato ai sensi dell'articolo 5, comma 4, della legge 24 febbraio
1992, n. 225;
Vista l'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9
aprile 2009 n. 3754, recante: «Ulteriori disposizioni urgenti
conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito la provincia
dell'Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile
2009»;
Visto in particolare l'articolo 1, comma 1, della sopra citata
ordinanza di protezione civile, che rinvia ad un apposito decreto del
Commissario delegato l'individuazione dei comuni interessati dagli
eventi sismici che hanno colpito la regione Abruzzo a partire dal 6
aprile 2009 che, sulla base dei dati risultanti dai rilievi
macrosismici effettuati dal Dipartimento della protezione civile in
collaborazione con l'INGV, hanno risentito un'intensita' MCS uguale o
superiore al sesto grado;
Considerato che occorre individuare i territori dei comuni
coinvolti dagli eventi sismici con danni cospicui per la popolazione
residente, anche al fine di consentire l'applicazione, da parte delle
competenti Amministrazioni, enti ed altri soggetti interessati, delle
disposizioni previste nella sopra citata ordinanza di protezione
civile n. 3754 del 2009;
Visti gli esiti delle rilevazioni macrosismiche speditive
effettuate nei territori interessati dagli eventi sismici del 6
aprile 2009, dai tecnici delle Amministrazioni coinvolte dal
Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio
dei Ministri d'intesa con l'Istituto nazionale di geofisica e
vulcanologia;
Decreta:

Sulla base dei dati fino ad oggi emersi dai rilievi macrosismici
effettuati dal Dipartimento della protezione civile in collaborazione
con l'INGV, i comuni interessati dagli eventi sismici che hanno
colpito la regione Abruzzo a partire dal 6 aprile 2009, che hanno
risentito di un'intensita' MCS uguale o superiore al sesto grado,
sono i seguenti:
Provin [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
Sika
Verifica interventi migliorativi

NEWS NORMATIVA

01/9 - Lupi: ‘per gli interventi edilizi in casa basterà una comunicazione’

Decreto Sblocca-Italia, Ministro Infrastrutture: ‘le ristrutturazioni in casa propria non dovranno più essere autorizzate dal Comune’

01/9 - Opere edilizie precarie se soddisfano esigenze temporanee

Tar Campania: se sono realizzate per scopi duraturi nel tempo è necessario il permesso di costruire


Problemi di umidità? Chiama Volteco
Schindler