Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Legge regionale 11/12/ 2013 n. 24

Regione Molise - Proroga del termine della legge regionale 11 dicembre 2009, n. 30 (Intervento regionale straordinario volto a rilanciare il settore edilizio, a promuovere le tecniche di bioedilizia e l’utilizzo di fonti di energia alternative e rinnovabili, nonché a sostenere l’edilizia sociale da destinare alle categorie svantaggiate e l’edilizia scolastica)

Legge regionale 11/12/ 2009 n. 30

Regione Molise - Intervento regionale straordinario volto a rilanciare il settore edilizio, a promuovere le tecniche di bioedilizia e l'utilizzo di fonti di energia alternative e rinnovabili, nonché a sostenere l'edilizia sociale da destinare alle categorie svantaggiate e l'edilizia scolastica.

News Correlate

26/06/2015
Deroghe alle distanze, impugnato il Piano Casa del Molise

Governo: si introduce una sanatoria delle violazioni di distanze e altezze commesse prima dell’approvazione della legge

05/05/2015
Piano Casa Molise prorogato fino a dicembre 2017

Bonus volumetrici per interventi di riqualificazione energetica, antisismica e demolizioni ricostruzioni in zone non a rischio idraulico

Legge regionale 14/04/2015 n. 7

(Gazzetta regionale 16/04/2015 n. 9)

Regione Molise - Disposizioni modificative della legge regionale 11 dicembre 2009, n.30 (Intervento regionale straordinario volto a rilanciare il settore edilizio, a promuovere le tecniche di bioedilizia e l’utilizzo di fonti di energia alternative e rinnovabili, nonché a sostenere l’edilizia sociale da destinare alle categorie svantaggiate e l’edilizia scolastica (Piano casa)

[ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


download
Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
WindFree
FLIR Serie Exx

NEWS NORMATIVA

26/04 - Manovrina in Gazzetta, operativo il fondo da 3 miliardi di euro per la ricostruzione

Previsti piani sperimentali per la difesa sismica di edifici pubblici attraverso il finanziamento di 10 cantieri pilota

26/04 - Abusi edilizi, prima di ordinare la demolizione va rigettato il condono

Tar Lazio: il Comune ha l’obbligo di pronunciarsi sulla domanda di sanatoria e solo dopo può chiedere la rimozione delle opere


Fabula
MTS Metal Speciali