Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Delibera/zione 26/09/ 2011 n. 1366

Regione Emilia-Romagna - Proposta di modifica della Parte Seconda - Allegati - della delibera dell'Assemblea Legislativa n. 156/2008

Linee Guida 30/05/2012

Regione Emilia-Romagna - Indicazioni metodologiche per l’applicazione dei requisiti della DGR 1366/2011 in materia di contributo delle fonti energetiche rinnovabili

PREMESSA

Il presente documento è stato predisposto al fine di illustrare i criteri di calcolo della prestazione energetica e della quota percentuale di energia da fonti energetiche rinnovabili conformemente ai requisiti di cui all’Allegato 2 della DGR 1366 in materia di contributo delle FER ai consumi degli edifici di nuova costruzione o sottoposti a ristrutturazione rilevante.
Esso non intende sostituire quanto già previsto in merito dalla normativa tecnica in vigore al momento della sua redazione, ma solo costituirne un esempio applicativo ritenuto conforme alla specifiche sopra richiamate.
Conseguentemente, le indicazioni contenute nel presente documento sono soggette ad aggiornamenti in funzione dell’evoluzione della normativa tecnica.
Il presente documento è articolato in tre parti:
- nella prima parte vengono esemplificati i criteri da adottare per la determinazione del contributo alla prestazione energetica degli edifici fornito da impianti di produzione di energi da fonti rinnovabili o da altri metodi di generazione, con riferimento alla specifica UNI TS 11300-4:2012 alla quale si rimanda per qualunque necessario approfondimento
- nella seconda parte viene specificato il criterio attraverso cui determinare la quota di energia fornita da sistemi di generazione che sfruttano fonti energetiche rinnovabili, a copertura dei consumi degli edifici per i servizi di climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria, per la verifica di conformità al requisito di cui al punto 21 dell’Allegato 2 della DGR 1366/2011
- nella terza parte vengono riportate alcune esemplificazioni di calcolo, con applicazione dei criteri di cui al punto precedente, con riferimento ad un edificio-tipo (le cui caratteristiche vengono preliminarmente indicate) e ad alcune tipologie impiantistiche adottate.
Gli esempi forniti hanno il solo scopo di illustrare i criteri di calcolo da adottare per la verifica del requisito di cui al punto 21 dell’Allegato 2 della DGR 1366/2011.
Conseguentemente:
- le soluzioni tecnologiche assunte ad esempio non sono da intendersi come esaustive delle possibilità tecniche disponibili
[ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Modus
Epicom

NEWS NORMATIVA

21/07 - Antisismica nelle scuole, assegnati 26,4 milioni alle Regioni

Le risorse finanzieranno la messa in sicurezza o la costruzione di nuovi edifici. Alla Campania la quota maggiore

21/07 - Affidamenti senza gara, ok alle linee guida Anac sui servizi infungibili

Consiglio di Stato: ‘necessario un monitoraggio, dal 2014 al 2016 le procedure negoziate sembrano aumentate di 5 miliardi di euro’


Fornaci laterizi
-20%
Geometri
GEOMETRI

Prezzo: € 32

Offerta: € 25,6

-8%
Manuale del coordinatore per la sicurezza
MANUALE DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA

Prezzo: € 60

Offerta: € 55

Serrature Meroni