Ursa XPS
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Parcelle Professionali

venerdì 2 dicembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

Compensi dei progettisti, Anac ribadisce l’obbligo di attenersi al Decreto Parametri

Pubblicato l’errata corrige alle linee guida sui servizi di ingegneria e architettura. Resta il contrasto con il Codice Appalti

Compensi dei progettisti, Anac ribadisce l’obbligo di attenersi al Decreto Parametri
02/12/2016 – L’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) continua a ritenere obbligatori i parametri per determinare i compensi nelle gare di progettazione.   Con un errata corrige alle linee guida sui servizi di ingegneria e architettura, attuative del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), l’Anac ha affermato che, per la quantificazione dei corrispettivi da porre a base di gara “occorre fare riferimento ai criteri fissati dal DM 17 giugno 2016”.   Si tratta, lo ricordiamo, del nuovo Decreto Parametri bis, che ha sostituito il DM 143/2013. La pubblicazione dell’errata corrige si è resa necessaria perché le linee guida dell’Anac sono state messe a punto prima dell’approvazione del nuovo Decreto Parametri bis ed è [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 28 novembre 2016
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Il Decreto Fiscale è legge, cosa cambierà per i professionisti?

Addio agli studi di settore, trasmissione trimestrale dei dati Iva, multe per errori in fattura e deducibilità delle spese di viaggio

Il Decreto Fiscale è legge, cosa cambierà per i professionisti?
28/11/2016 – Il 24 novembre scorso il Senato ha approvato definitivamente il disegno di legge per la conversione del Decreto Fiscale (DL 193/2016).   Il testo approvato contiene numerosi provvedimenti ma solo alcuni interessano in maniera diretta i professionisti.   Studi di settore, cosa cambierà Dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2017, il Ministro dell’Economia e delle Finanze individuerà, con un decreto ad-hoc, degli indici sintetici di affidabilità fiscale cui saranno collegati livelli premiali per i contribuenti più affidabili.   Le premialità consisteranno nell’esclusione o nella riduzione dei termini per gli accertamenti. L’obiettivo della misura è stimolare l'assolvimento [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 22 novembre 2016
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Lavori in condominio, intesa tra tecnici e amministratori

L’accordo tra RTP e ANACI prevede procedure standard per l’affidamento di incarichi ai professionisti

Lavori in condominio, intesa tra tecnici e amministratori
22/11/2016 – Applicare uno schema tipo per l’affidamento di incarichi tecnici da parte dei condomini e collaborare per definire uno standard nazionale che agevoli la compilazione del registro dell’anagrafe condominiale.   Questi alcuni degli obiettivi previsti dal Protocollo d’intesa siglato il 16 novembre scorso tra la Rete delle Professioni Tecniche (RTP) e l’Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari (ANACI).   Incarichi in condominio: gli obiettivi dell’intesa L’accordo prevede di predisporre procedure standard per l’affidamento ai professionisti tecnici degli incarichi relativi ai lavori condominiali e controlli sulle procedure a garanzia del cittadino.   Saranno quindi individuati criteri oggettivi [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 18 novembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

Studi di settore addio, Decreto Fiscale approvato dalla Camera

Il Ministero dell’Economia individuerà degli indici di affidabilità. I migliori saranno premiati con controlli soft

Studi di settore addio, Decreto Fiscale approvato dalla Camera
18/11/2016 – Gli studi di settore si trasformeranno in indici di affidabilità fiscale. Punteggi elevati potranno far scattare una serie di premialità.   La revisione del sistema con cui accertare la regolarità dei contribuenti, più volte richiesta dai professionisti e annunciata dal Governo, è prevista dal disegno di legge per la conversione del Decreto Fiscale (DL 193/2016). Il testo è stato approvato dalla Camera dei deputati ed è ora all’esame del Senato.   Studi di settore, cosa cambierà Dal periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2017, il Ministro dell’Economia e delle Finanze individuerà, con un decreto ad-hoc, degli indici sintetici di affidabilità fiscale cui saranno collegati [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 16 novembre 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Professionisti, nulla di fatto per la riforma dei ‘minimi’

DL Fiscale: bocciata la proposta di far restare nel regime agevolato chi sfora di poco il tetto dei compensi

Professionisti, nulla di fatto per la riforma dei ‘minimi’
16/11/2016 – Nulla di fatto per la riforma dei "minimi". Durante l'esame del disegno di legge per la conversione del Decreto “fiscale” (DL 193/2016) era stato proposto una sorta di periodo transitorio per chi avesse saltuariamente sforato di poco il tetto dei compensi previsto dalla legge. In base alla proposta, che avrebbe dovuto ottenere la fiducia, ma che all'ultimo momento non è stata confermata, professionisti e lavoratori autonomi che avessero sforato il tetto dei compensi, nel limite di 15mila euro, non sarebbero usciti automaticamente dal regime forfetario “dei minimi”.  Il testo prevedeva che questi soggetti, per due anni non consecutivi nel quinquennio, avrebbero potuto applicare l’imposta sostitutiva [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 4 novembre 2016
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Jobs Act Autonomi, via libera dal Senato

Tra le novità: spese per la formazione totalmente deducibili, tempi certi per i pagamenti e reti di professionisti per l’accesso ai bandi

Jobs Act Autonomi, via libera dal Senato
04/11/2016 – E’ stato approvato ieri dal Senato il disegno di legge sul lavoro autonomo che mira ad assicurare maggiori tutele per professionisti e lavoratori autonomi.   Ddl lavoro autonomo: tempi certi per i pagamenti Il provvedimento, confermando quasi integralmente il testo approvato dalla Commissione Lavoro, prevede una stretta contro la disparità di peso contrattuale tra committente e lavoratore autonomo, frenando clausole vessatorie e abusive a danno del professionista.   Sarà vietata la rescissione senza preavviso e unilaterale dei contratti senza un adeguato risarcimento; sarà considerato illecito un patto che riservi al solo committente la facoltà di modificare le condizioni del contratto e il patto [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Michael
lunedì 7 novembre 2016 - 10:44
Finalmente si muove qualcosa, ma veramente troppo, troppo poco. Un altro contentino inconsistente... Ma di false partite iva non si parla più? E dei tanti giovani che sono costretti ad aprire la P.IVA per ricavi mensili al di sotto dei 1000 €? Tempi ..
[Leggi questo commento]


giovedì 27 ottobre 2016
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Servizi di ingegneria e architettura, CNI: ‘in crescita il terzo trimestre 2016’

Ma nel 45% dei bandi non è indicato il criterio di calcolo del corrispettivo, come stabilito dal DM Parametri

Servizi di ingegneria e architettura, CNI: ‘in crescita il terzo trimestre 2016’
27/10/2016 - Terzo trimestre consecutivo di crescita per le gare relative ai servizi di architettura e ingegneria in Italia. Dopo sei mesi con il segno positivo (rispetto allo stesso semestre del 2015), anche il trimestre luglio-settembre rivela un aumento degli importi a base d’asta (compresi dunque anche quelli per l’esecuzione), sebbene questi non raggiungano i picchi registrati nel secondo trimestre: 1 miliardo e 461 milioni di euro, cento milioni in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.   È quanto emerge dal consueto Monitoraggio trimestrale dei bandi per i servizi di architettura e ingegneria effettuato dal Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Nel documento si ricava anche l’aumento degli importi destinati unicamente [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 24 ottobre 2016

Appalti, il Cnappc chiede chiarezza sull’obbligatorietà del Decreto Parametri

Gli Architetti: ‘ci aspettiamo regole certe nel calcolo degli importi a base di gara’

Appalti, il Cnappc chiede chiarezza sull’obbligatorietà del Decreto Parametri
24/10/2016 - Ribadiamo il positivo giudizio del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori sulle Linee Guida dell’ANAC nonché su quella sui servizi di architettura e ingegneria, la prima tra le undici Linee Guida di attuazione ad essere arrivata definitivamente al traguardo dopo il passaggio in Consiglio di Stato e l'esame delle Commissioni parlamentari competenti.   Così Rino La Mendola, vicepresidente del Consiglio Nazionale intervenendo, a Caserta, ad un convegno sul Codice dei contratti pubblici (Dlgs 50/2016) al quale ha partecipato anche il Presidente dell’ANAC, Raffaele Cantone.   “Vengono superate - ha detto - una parte delle criticità che il Consiglio Nazionale degli Architetti, unitamente [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 20 ottobre 2016
pubblicato da Cecilia Di Marzo in CONCORSI

Nuovo insediamento nell’area dell'Caserma Lupi di Toscana

La consegna per la preselezione è fissata per il 14 dicembre 2016

Nuovo insediamento nell’area dell'Caserma Lupi di Toscana
20/10/2016 – È stato bandito lo scorso 10 ottobre a Firenze il Concorso internazionale di idee per la realizzazione di un nuovo insediamento nell’area dell’ex Caserma Lupi di Toscana. La caserma, abbandonata da molti anni e in stato di avanzato degrado, si trova nel quadrante sud-ovest del Comune di Firenze. La sua presenza ha determinato la totale estraneità dell’area allo sviluppo che nel tempo ha interessato questa zona della citta` al confine fra il Comune di Firenze e il Comune di Scandicci. Dal 2015 la caserma è proprietà del Comune di Firenze, che ha deciso di demandare la pianificazione dell’area ad una competizione internazionale affinché dal confronto di idee possa emergere la migliore soluzione per realizzare [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 20 ottobre 2016
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Gare di progettazione, il CNI auspica l’obbligatorietà dei parametri

Ingegneri in attesa delle nuove tabelle sui corrispettivi. Pubblicato il vademecum sull'affidamento dei servizi di Ingegneria e Architettura

Gare di progettazione, il CNI auspica l’obbligatorietà dei parametri
20/10/2016 – Le criticità sull’obbligo dell’applicazione del DM parametri per calcolare i compensi a base di gara potranno essere chiarite dal Decreto che il Ministero della Giustizia pubblicherà per aggiornare i parametri alla luce del provvedimento di prossima emanazione del Mit sui livelli di progettazione.   A riferirlo il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) in una circolare in cui si ritorna sulla questione dei corrispettivi nelle gare di progettazione.   La questione della facolta/obbligo dei corrispettivi In base al nuovo Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), le Stazioni Appaltanti possono (non più ‘devono’) rifarsi ai parametri per il corrispettivo a base di gara negli affidamenti degli incarichi per la progettazione. [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news PARCELLE PROFESSIONALI

Speciale PARCELLE PROFESSIONALI sponsored by:

Isover PAR 4+
SikaTop
Genus Premium Net


Vitrum