ET Events & Technologies
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Ponteggi

lunedì 31 luglio 2017

Ulma per la ristrutturazione dell'edificio E5 Lavazza

Ulma per la ristrutturazione dell'edificio E5 Lavazza
31/07/2017 - Il nuovo Centro direzionale Lavazza, progettato da CZA-Cino Zucchi Architetti con Ai Engineering, Manens-TiFS e Atelier G’art fa parte di un progetto che comprende anche la riqualificazione della ex centrale Enel vicino a largo Brescia, il tutto realizzato all’insegna della sostenibilità ambientale. Ulma è presente sul cantiere per la ristrutturazione e valorizzazione dell’edificio E5, dove verrà realizzata un’importante area di ristorazione ed accoglienza. Le attrezzature fornite servono al recupero della copertura e delle pareti. È stato scelto impalcato BRIO  per le grandi prestazioni: non un semplice ponteggio, ma un sistema qualitativamente elevato e di grande flessibilità. Sono state ponteggiate [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 17 luglio 2017

Ulma per la Metro BLU di Milano

Ulma ha fornito servizio per i lavori della Stazione Argonne, fermata della linea METRO BLU

Ulma per la Metro BLU di Milano
17/07/2017 -  I lavori per la linea metropolitana di Milano sono stati realizzati da giugno 2016 a febbraio di quest’anno. Il progetto in questione riguardava la costruzione di una nuova linea, in questo caso specifico della Stazione di v.le Argonne. Si tratta di un’opera infrastrutturale con la realizzazione di un’importante struttura in cemento armato, interamente interrata, ad una profondità di circa 14 metri sotto il livello terra. Sono stati realizzati muri perimetrali, solai pieni di mezzanino aventi uno spessore di 40 cm e un solaio di copertura con spessore 80 cm. Ulma ha contribuito fornendo diverse attrezzature: Orthoplus, telai controterra TS, pannelli verticali ORMA e puntellazione Europrop. ULMA Construction su Edilportale.com[Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 5 luglio 2017
pubblicato da Paola Mammarella in AMBIENTE

Incompiute, per completarle servono 2,5 miliardi di euro

Pubblicato il censimento delle opere ferme aggiornato al 2016. In totale ci sono 752 cantieri in stand-by

Incompiute, per completarle servono 2,5 miliardi di euro
05/07/2017 – Ammontano a quasi 2,5 miliardi di euro le risorse necessarie per il completamento delle 752 opere incompiute presenti sul territorio nazionale. È quanto emerge dall’aggiornamento al 2016 dell’anagrafe delle opere incompiute, pubblicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.   Incompiute, il bilancio del 2016 Rispetto al 2015, ci sono 122 incompiute in meno (-14%). Sono diminuiti del 10,9% anche gli investimenti pubblici bloccati per effetto dei cantieri fermi, che sono passati da quasi 4,9 miliardi del 2015 a poco più di 4,3 miliardi del 2016.   Rispetto al 2014, invece, il numero di incompiute è diminuito del 13,4% e gli importi immobilizzati dello 0,5%. Secondo il Mit, a pesare sul miglioramento registrato nel [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 15 giugno 2017

Buon Compleanno CTE e IPAF

L’importanza della formazione per l’uso in sicurezza delle piattaforme aeree

Buon Compleanno CTE e IPAF
15/06/2017 - Nella sua visione del futuro, 15 anni fa CTE aveva capito l’importanza della formazione per l’uso in sicurezza delle piattaforme aeree. In un momento di forte espansione del mercato, per CTE era chiaro fin da allora che la sicurezza sarebbe diventata un fattore determinante per la diffusione delle PLE. E così la progettazione e la vendita di piattaforme aeree è cresciuta di pari passo con la diffusione di una cultura della sicurezza, firmata appunto IPAF. L’avvio del centro di formazione CTE-IPAF con propri formatori qualificati è stato quindi il primo passo nello sviluppo di questa comune visione della sicurezza sul lavoro in quota. E con grande orgoglio oggi CTE vanta oltre 3.500 operatori formati secondo gli standard IPAF! Tim [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 5 giugno 2017

On-line il video di CTE ZED 15.2 su pick-up

In evidenza la compattezza del mezzo e la versatilità del braccio

On-line il video di CTE ZED 15.2 su pick-up
05/06/2017 - Il nuovo modello di piattaforma aerea di CTE allestita su pick-up ha ora un nuovo video. Il video mette in luce le caratteristiche principali di questo prodotto innovativo di casa CTE, evidenziando la compattezza del mezzo, la versatilità del braccio e una delle numerose applicazioni effettuabili con questa piattaforma. CTE ZED 15.2 su pick-up raggiunge 14,7 m di altezza di lavoro, 6,3 m di sbraccio e 230 kg di portata (2 operatori con strumentazione di lavoro), con ingombri ridotti di stabilizzazione (H+H  larghezza max 2.755 cm) e peso totale 3 ton. Queste performance la rendono la più prestante della sua categoria di piattaforme montate su pick-up. Allestita su pick-up Isuzu D-MAX 4x4 oppure su Toyota Hylux 4x4, questa piattaforma è [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 29 maggio 2017

CTE ha presentato una nuova generazione di piattaforme aeree ad Apex 2017

CTE ha presentato una nuova generazione  di piattaforme aeree ad Apex 2017
29/05/2017 - CTE ha mantenuto le promesse fatte a inizio anno, ed alla fiera Apex di Amsterdam ha presentato in anteprima mondiale le sue nuove rivoluzionarie piattaforme aeree allestite su Euro 6, appartenenti alla nuova gamma di articolate e telescopiche. Ha riscosso grande interesse tra i visitatori e i dealers esteri la piattaforma autocarrata CTE MP 32.19, allestita su MAN 7,5 ton. Considerata la sorella maggiore della nota B-LIFT 20.13 MULTIPURPOSE (presentata al Bauma 2010), raggiunge 32 m di altezza di lavoro, 19 m di sbraccio e 300 kg di portata in cesta. La sua caratteristica principale è la conformazione del braccio, sia telescopico che articolato, che permette un’ottima altezza di scavalco ostacoli e la flessibilità di lavorare come pura telescopica. Per [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 25 maggio 2017

Mobilitazione nazionale edili, sindacati soddisfatti

Grande affluenza alle manifestazioni. ‘Ora il Governo risponda alle nostre richieste’

Mobilitazione nazionale edili, sindacati soddisfatti
25/05/2017 - Grande affluenza di lavoratori dell’edilizia nelle manifestazioni interregionali che si sono svolte oggi in occasione della mobilitazione nazionale proclamata dai sindacati delle costruzioni FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil.   In oltre 5.500 hanno partecipato alla manifestazione di Bologna, dove solo confluite le delegazioni dalle regioni del Nord, 3.000 le presenze a Roma sotto il Ministero dello Sviluppo Economico, con delegazioni dalle regioni del Centro Italia, oltre 4.000 i lavoratori del Mezzogiorno che hanno partecipato alle manifestazioni di Bari, spostata al chiuso per la pioggia, e di Palermo e Cagliari. Pensioni, lavoro, sicurezza, contratto le parole d’ordine al centro della piattaforma unitaria, che i segretari generali Panzarella, Turri, Genovesi [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 24 maggio 2017

Pensioni, lavoro, contratto: domani edili in piazza

Cgil Cisl e Uil manifestano per chiedere investimenti e lavoro contro una crisi senza precedenti

Pensioni, lavoro, contratto: domani edili in piazza
24/05/2017 - “Non si arresta lo stato di allarme nel settore costruzioni, come dimostrano anche gli ultimi dati dell’osservatorio casse edili che continuano a registrare cali: -45% dei lavoratori, -50% della massa salari, -58% delle ore lavorate, -44% delle imprese a gennaio 2017 su gennaio 2008”. “Contro una crisi senza precedenti che continua a sferrare colpi” i sindacati di categoria Cgil Cisl e Uil domani 25 maggio scenderanno nelle piazze italiane per rivendicare politiche di rilancio per un settore economico “che deve tornare ad essere strategico per il paese” dichiarano i Segretari Generali Panzarella (FENEALUIL), Turri (FILCA CISL), Genovesi (FILLEA CGIL). “Occorre investire, spendere presto e bene le risorse - spiegano - perché [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 16 maggio 2017
pubblicato da dellolio@archiportale.com in ARCHIPRODUCTS NEWS

This is not a Prize. Da Artissima alla Biennale d’arte di Venezia 2017

Mutina per i giovani talenti dell'arte contemporanea

This is not a Prize. Da Artissima alla Biennale d’arte di Venezia 2017
16/05/2017 - In occasione della Biennale d’arte di Venezia 2017, si conclude il percorso della prima edizione di THIS IS NOT A PRIZE, iniziato nel 2016 alla fiera d’arte contemporanea di Torino, Artissima, e vinto dal giovane artista Giorgio Andreotta Calò. Andreotta Calò è stato in seguito selezionato dalla curatrice Cecilia Alemani per essere uno dei tre artisti italiani protagonisti del Padiglione Italia e Mutina, come previsto dal concept di THIS IS NOT A PRIZE, ha scelto di supportarlo nella produzione della sua spettacolare installazione sitespecific: “Senza Titolo (La fine del mondo)”.   Giorgio è tra gli artisti italiani più riconosciuti della sua generazione. Il suo lavoro è incentrato su materiali [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 27 aprile 2017
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Pergolati, pergotende, gazebo e verande: quali differenze ci sono?

Il Consiglio di Stato fornisce la definizione delle diverse strutture e precisa le regole per realizzarle

Pergolati, pergotende, gazebo e verande: quali differenze ci sono?
27/04/2017 – Quale differenza c’è tra un pergolato e un gazebo o tra una pergotenda e una veranda e quali sono i limiti entro i quali possono considerarsi attività di edilizia libera o necessitano di un titolo edilizio?   A chiarirlo il Consiglio di Stato nella sentenza 306/2017 in cui si è espresso riguardo alla definizione di pergolati, gazebo, verande e pergotende.   Strutture per l'esterno: il caso Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di una proprietaria contro l’ordinanza di demolizione di una copertura e chiusura perimetrale di un pergolato con teli plastificati, fissati alla struttura con il sistema degli occhielli e chiavetta, con un riquadro di materiale plastico come finestra nella parte centrale, perché realizzate [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news PONTEGGI

Speciale PONTEGGI sponsored by:

Marmomacc
Genus Premium Net
PONTEGGI
Corsi di Formazione
UIDOO - Napoli

CORSO BASE DI PROJECT MANAGEMENT PROPEDEUTICO ALLA CERTIFICAZIONE ISIPM-BASE ®

Corso di specializzazione
  • Periodo: 20/09/2017 - 22/09/2017
POLITECNICO di MILANO - Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito - Milano

MASTER DI II LIVELLO - I EDIZIONE IN PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E GESTIONE DELLE INFRASTRUTTURE SPORTIVE

Master
  • Periodo: 06/10/2017 - 31/07/2018
Scuola di Ingegneria Università di Pisa - Pisa

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO DI BUILDING INFORMATION MODELING - BUILDING MANAGER

Master
  • Periodo: 09/11/2017 - 08/11/2018
Novoferm


Troldtekt