ANPEL - Ass. Naz. Produttori Elementi Leca

LECABLOCCO FONOISOLANTE

Blocco per tramezzature in cls alleggerito

Blocco per tramezzature in cls alleggerito LECABLOCCO FONOISOLANTE - ANPEL - ASS. NAZ. PRODUTTORI ELEMENTI LECA

LECABLOCCO FONOISOLANTE - Blocchi in cls alleggerito per pareti divisorie tra diverse unità abitative a norma secondo il DPCM 5/12/1997 e il D.Lgs 311/’06

Lecablocco Fonoisolante, studiato nella geometria, densità (compresa tra 1000 e 1400 kg/m³ ) e composizione della miscela di inerti, è l'elemento per murature monostrato che rispetta i requisiti di isolamento acustico imposti dal DPCM 5/12/97 e i requisiti di isolamento termico imposti dal DLgs 192/05 e dal DLgs 311/06.
L'isolamento acustico di Lecablocco Fonoisolante è certificato in laboratorio presso l'INRIM di Torino (già IEN Galileo Ferraris) ed è certificato in opera in collaborazione con l'Università di Ferrara e Firenze.
Lecablocco Fonoisolante (sp. ≥ 25 cm) può essere utilizzata anche come muratura portante in zone sismiche.

Vantaggi
• Ottimo comportamento acustico;
• Buoni valori di isolamento e di inerzia termica;
• Garanzia di igiene e salubrità ambientali;
• Ottimo comportamento al fuoco;
• Buona resistenza meccanica;
• Elevata durabilità.

Campi d'impiego
• Pareti divisorie tra diverse unità immobiliari con R’w≥ 50 dB(DPCM 5/12/1997) e U ≤ 0,8 W/m²K;
• Pareti perimetrali con elevato isolamento acustico;
• Pareti divisorie e perimetrali portanti anche in zone sismiche (D.M. 14/01/2008) con isolamento termico U  ≤  0,8 W/m²K (spessore del blocco  ≥ 25 cm). 
Maggiori informazioni del produttore su LECABLOCCO FONOISOLANTE
  Schede Tecniche - Catalogo
brochure LECABLOCCO FONOISOLANTE
Voce di capitolato LECABLOCCO FONOISOLANTE (.doc)
Lecablocco Fonoisolante: Soluzioni robuste per l'isolamento acustico di pareti divisorie
  Link

Programma di calcolo Termoacustico on-line
  Approfondimento
DATI TECNICI
NORMATIVA TERMOACUSTICA PER PARTIZIONI INTERNE
DPCM 447/97
Con l’emanazione della Legge 447 del 26 ottobre 1995 “Legge quadro sull’inquinamento acustico”, l’Italia si è dotata di una normativa organica in materia di protezione contro il rumore. Nell’ambito delle costruzioni, è stato poi emanato il Decreto Attuativo del 5 dicembre 1997 “ Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” che ha fissato i requisiti acustici necessari per garantire che l’edificio sia progettato e realizzato in modo che il rumore al suo interno si mantenga entro livelli tollerabili. Per quanto riguarda l’elemento da costruzione “parete divisoria tra diverse unità immobiliari”, il Decreto ha indicato valori di isolamento acustico da garantire in opera, cioè a edificio realizzato, evidenziati in tabella.

D.LGS 311/06

Il DLgs 311/06 “Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, recante attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell'edilizia” impone che per tutti gli edifici realizzati nelle zone climatiche C, D, E, F, ad eccezione della categoria E8 secondo DPR 412/93 (edifici industriali e artigianali), la trasmittanza termica U delle pareti divisorie tra alloggi o unità immobiliari confinanti non sia superiore a 0,8 W/m2K. Lo stesso limite di trasmittanza termica si applica anche a tutte le pareti che delimitano gli ambienti non riscaldati dall'ambiente esterno.
CERTIFICATI ACUSTICI
CAMPAGNA DI PROVE ANPEL PER LA DETERMINAZIONE DI RW
Dopo l’emanazione del Decreto 5/12/1997, l’ANPEL ha condotto una campagna di prove di Laboratorio presso l’I.N.R.I.M. di Torino (già I.E.N. Galileo Ferraris). Obiettivo della campagna prove era definire la forma del blocco, la densità e la curva granulometrica dell’impasto di calcestruzzo Leca per ottimizzare le caratteristiche acustiche dei Lecablocchi. Il risultato della campagna prove è stata la definizione di una famiglia di blocchi in calcestruzzo in argilla espansa Leca, denominata “Lecablocco Fonoisolante”, con la quale è possibile realizzare pareti monostrato intonacate di spessore 20, 25 e 30 cm con indice di valutazione di potere fonoisolante compreso tra 54 e 56,9 dB. Nel seguito si riportano i valori dell’indice di valutazione di potere fonoisolante in laboratorio RW e i valori di isolamento acustico alle varie frequenze degli elementi della famiglia Lecablocco Fonoisolante. I certificati completi possono essere richiesti all’ANPEL.
CAMPAGNE DI PROVA IN OPERA ANPEL
Dal 2000 l'ANPEL ha realizzato una campagna di prove di isolamento acustico in opera in collaborazione con l'Università di Ferrara e Firenze. Obiettivo della sperimentazione è stato verificare l'effettivo rispetto dei limiti imposti dal DPCM 5/12/1997 (R'W ≥ 50 dB) su pareti divisorie realizzate con Lecablocco Fonoisolante. A titolo di esempio si riportano i risultati di alcune fra le numerose misure in opera.
Valori di R'W ≥ 50 dB sono stati raggiunti nel 98% dei casi con soluzioni monoparete da 25 e 30 cm di spessore.
SOLUZIONI PER L'ISOLAMENTO TERMOACUSTICO
MONOPARETE DIVISORIA TRA UNITA’ ABITATIVE IN LECABLOCCO FONOISOLANTE 25
U=0,80 W/m²K
RW=56,3 dB

Parete divisoria interna in Lecablocco Fonoisolante 25x20x25, posato con malta tradizionale, con intonaco per interni
ρ =1200 kg/m³
Ms >230 kg/ m²
Spessore della parete cm 28.
Campi d’impiego:
parete divisoria tra appartamenti di tamponamento oppure portante in zona sismica.
MONOPARETE DIVISORIA TRA UNITA’ ABITATIVE IN LECABLOCCO FONOISOLANTE 30
U=0,80 W/m²K
RW=56,9 dB

Parete divisoria interna in Lecablocco Fonoisolante 30x20x25, posato con malta tradizionale, con intonaco per interni
ρ =1200 kg/m³
Ms >230 Kg/ m²
Spessore della parete cm 33.
Campi d’impiego:
parete divisoria tra appartamenti di tamponamento oppure portante in zona sismica.

   Photo gallery

Produttore

ANPEL - Ass. Naz. Produttori Elementi Leca
 Via Correggio, 3,
 20149 MILANO (MI) Italia
 Tel.: +39 02 48011970
 Fax: +39 02 48012242


ARCHIVIO PRODOTTI EDILIZIA SU I-PHONE


Q Cells