Salvavita connesso
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Progettazione Strutturale

martedì 28 novembre 2017

Sicurezza sismica, un logo identificherà gli edifici a prova di terremoto

Assegnato a 5 strutture modello il marchio di qualità Sisma Safe nato nelle Marche

Sicurezza sismica, un logo identificherà gli edifici a prova di terremoto
28/11/2017 - È stato assegnato venerdì a cinque edifici antisismici, il primo premio nazionale Sisma Safe, il marchio di qualità sulla sicurezza sismica degli edifici adibiti a struttura ricettiva o aperti al pubblico.   Sisma Safe è il primo marchio di qualità d’Italia che attesta la sicurezza sismica, una vera e propria etichetta di qualità rilasciata su richiesta dei proprietari degli edifici e sulla base di criteri altamente selettivi. Il progetto è stato sviluppato dall’associazione culturale Sisma Safe composta da quattro professioniste marchigiane: gli ingegneri edili ed architetti Chiara Monaldi di Porto San Giorgio, Francesca Ottavio di Fermo e Serena Scarpini di Ancona, insieme alla specialista in marketing territoriale [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 27 novembre 2017

Pontarolo Engineering tra i finalisti del premio Open Innovative PMI 2017

Innovazione made in Friuli Venezia Giulia

Pontarolo Engineering tra i finalisti del premio Open Innovative PMI 2017
27/11/2017 - Un nuovo traguardo per Pontarolo Engineering spa: l'azienda friulana è stata selezionata come finalista in occasione del Premio Open Innovative PMI, indetto da Bernoni Grant Thornton e rivolto alle PMI innovative italiane, i cui esiti sono stati resi noti lo scorso 16 novembre 2017 a Roma, presso Palazzo Cornaro, sede del Dipartimento per gli affari regionali, le autonomie e lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, Palazzo Cornaro, durante il convegno “Il mondo delle PMI innovative ed il piano governativo Industria 4.0”. Quasi 70 aziende hanno partecipato all'iniziativa e Pontarolo Engineering spa è entrata nella rosa di sei finalisti della sezione "Mercati Europei ed Esteri". Pontarolo Engineering spa, con sede [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 23 novembre 2017

Scuole, firmato il decreto da un miliardo e 58 milioni di euro

Siglata anche l’Intesa tra Miur, CDP e BEI per mutui fino a 1,3 miliardi di euro. Inaugurata la mostra dei progetti vincitori di Scuole Innovative

Scuole, firmato il decreto da un miliardo e 58 milioni di euro
23/11/2017 – Via libera dal Miur ad oltre 1 miliardo di euro per interventi di edilizia scolastica e messa in sicurezza antisismica delle scuole per il triennio 2017-2019.   Ieri, durante la Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle Scuole, il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli ha firmato il decreto che ripartisce tra le Regioni le risorse provenienti dal Fondo Investimenti da 46 miliardi di euro istituito dalla legge di Bilancio 2017.   Scuole Innovative: la mostra con i progetti vincitori Nel corso della giornata è stata inaugurata la mostra dei 50 progetti vincitori del Concorso Scuole Innovative, oltre ai 30 menzionati, presso la Fondazione Exclusiva di Roma, in via Giovanni da Castel Bolognese, 81. La mostra è visitabile anche giovedì [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 17 novembre 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sismabonus, le detrazioni fino all’85% su adeguamento e miglioramento antisismico

Dal 1° gennaio 2018 agevolati anche gli interventi sulle case popolari

Sismabonus, le detrazioni fino all’85% su adeguamento e miglioramento antisismico
17/11/2017 – Continua alle stesse condizioni, ma con una platea più ampia, il Sismabonus. Il disegno di legge di Bilancio 2018 ha confermato le percentuali di detrazione fiscale per gli interventi di adeguamento e miglioramento antisismico, in vigore fino al 2021. Dal 2018 tra i beneficiari ci saranno anche gli istituti di edilizia popolare.   Scarica la guida al Sismabonus di Edilportale   Come funziona il sismabonus Per le spese di messa in sicurezza antisismica degli edifici residenziali e produttivi situati nelle zone a rischio sismico 1,2 e 3, effettuate fino al 31 dicembre 2021, è riconosciuta una detrazione fiscale Irpef o Ires ripartita in cinque quote annuali di pari importo.   Le percentuali di detrazione variano in base ai risultati raggiunti: [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 17 novembre 2017

Progettazione sismica e idrogeologica: 60 milioni ai Comuni

Il nuovo Fondo arriva dal DL Fiscale approvato dal Senato. Nell’erogazione dei contributi si dovrà rispettare il Decreto Parametri

Progettazione sismica e idrogeologica: 60 milioni ai Comuni
17/11/2017 – Un Fondo da 60 milioni di euro che nel triennio 2017 – 2019 sosterrà i Comuni nella progettazione definitiva ed esecutiva nelle zone a rischio sismico e contro il rischio idrogeologico. Lo prevede il disegno di legge “Fiscale”, che ha ottenuto la fiducia in Senato con 148 voti favorevoli e 116 contrari.    Fondo per la progettazione dei Comuni da 60 milioni di euro Il ddl in realtà non istituisce un nuovo Fondo, ma incrementa di 20 milioni di euro il Fondo per l’accelerazione delle attività di ricostruzione introdotto con la Manovrina (L.96/2017) per stimolare gli interventi di adeguamento e miglioramento antisismico in zona a rischio sismico 1 e gestito dal Ministero dell'Interno. Ma non solo, perché [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 17 novembre 2017
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Via libera alle case costruite senza autorizzazione dopo il sisma

Il DL Fiscale le regolarizza a condizione che la nuova volumetria non superi quella dell’immobile inagibile

Via libera alle case costruite senza autorizzazione dopo il sisma
17/11/2017 – Via libera alla regolarizzazione temporanea degli immobili realizzati in assenza di titolo abilitativo per sopperire alla necessità di una soluzione abitativa nei territori colpiti dal sisma del 24 agosto 2016.    A stabilirlo una norma contenuto nel disegno di legge “Fiscale”, che ha ottenuto la fiducia in Senato.   Case senza autorizzazione: le condizioni La norma, definita salva Peppina (nata per risolvere le situazioni simili a quella dell’anziana signora della provincia di Macerata che aveva ricevuto un’ordinanza di demolizione e sequestro preventivo per l’abitazione prefabbricata in legno che si era costruita a seguito dell'inagibilità della sua abitazione dopo gli eventi sismici del Centro Italia) [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 17 novembre 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Scuole, ripartiti tra le Regioni un miliardo e 58 milioni di euro

772 milioni per l’antisismica e 285 milioni ad altri interventi di edilizia scolastica. Rinviata la ripartizione di 1,7 miliardi di euro della programmazione 2018-2020

Scuole, ripartiti tra le Regioni un miliardo e 58 milioni di euro
17/11/2017 – Le Regioni avranno presto a disposizione 1,058 miliardi di euro per interventi di edilizia scolastica e messa in sicurezza antisismica delle scuole da realizzare nel triennio 2017-2019.   Le risorse, che provengono dal Fondo Investimenti da 46 miliardi di euro istituito dalla legge di Bilancio 2017 (L.232/2016), sono state ripartite tra le Regioni con una bozza di decreto del Miur che ha ricevuto il via libera dalla Conferenza Unificata.   Edilizia scolastica, gli interventi finanziati Il totale di 1,058 miliardi finanzia due capitoli di spesa. Consultando la tabella degli interventi finanziati dal Fondo Investimenti (allegata al dpcm 21 luglio 2017) si evince che, nel triennio 2017-2019 il Miur avrà a disposizione 772 milioni di euro per la prevenzione [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 15 novembre 2017

Ponti stradali più sicuri con fibra di vetro e fibra di carbonio

Presentati i primi risultati del progetto europeo SUREBridge, cui partecipa l’Università di Pisa

Ponti stradali più sicuri con fibra di vetro e fibra di carbonio
15/11/2017 - Mettere in sicurezza i ponti stradali e fornire una soluzione innovativa ed ecocompatibile per il loro adeguamento strutturale. È questo l’obiettivo di SUREBridge (Sustainable Refurbishment of Existing Bridges), un progetto europeo finanziato con circa 875mila euro, avviato nell’ottobre 2015 e con conclusione prevista nel marzo 2018.   Al progetto partecipano il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa, la Chalmers University of Technology di Göteborg in Svezia e, come partner aziendali, la FiberCore Europe di Rotterdam e la AICE Consulting di San Giuliano Terme (Pisa).   “L’adeguamento strutturale dei ponti stradali esistenti è un problema di fondamentale importanza per la sicurezza [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 10 novembre 2017

ACCA presenta i nuovi corsi BIM: cos’è e come si lavora praticamente con il BIM

Le nuove date in diverse città italiane del tradizionale happening tecnico-formativo di ACCA

ACCA presenta i nuovi corsi BIM: cos’è e come si lavora praticamente con il BIM
10/11/2017 - Il settore delle costruzioni è a un punto di svolta, esattamente come accadde nella seconda metà degli anni Quaranta con l’industrializzazione delle costruzioni. Certamente i contesti rispetto ad allora sono diversi (riqualificazione al posto della ricostruzione, varietà in luogo dell’uniformità), ma gli obiettivi sono esattamente gli stessi: incremento della produttività, riduzione dei tempi, annullamento degli errori e delle disambiguità, razionalizzazione dei processi, ottimizzazione delle soluzioni.   Il punto di svolta è rappresentato dal BIM (Building Information Modeling), che si configura come vero e proprio promotore del cambiamento (driver for changes). La rivoluzione del BIM interessa l’intero [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 8 novembre 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Variante essenziale o leggera, ecco quando l’opera è da demolire

Tar Campania: se il titolo abilitativo si è già formato, il Comune può intervenire solo per motivi di interesse pubblico

Variante essenziale o leggera, ecco quando l’opera è da demolire
08/11/2017 – Durante i lavori alcune opere possono essere eseguite in difformità dal permesso di costruire e regolarizzate presentando al Comune una Segnalazione certificata di inizio attività (Scia) prima della dichiarazione di ultimazione dei lavori. Ma solo a condizione che si tratti di varianti minori o leggere.   La spiegazione è arrivata dal Tar Campania con la sentenza 4605/2017. Ma qual è la linea di demarcazione tra variante essenziale e variante leggera?   Varianti essenziali Il Tar ha spiegato che le varianti essenziali sono modifiche incompatibili con il disegno globale ispiratore del progetto edificatorio originario, sia sotto l'aspetto qualitativo sia sotto l'aspetto quantitativo.   L’articolo 32 del Dpr 380/2001, [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news PROGETTAZIONE STRUTTURALE

Speciale PROGETTAZIONE STRUTTURALE sponsored by:

DACH + HOLZ
Trova il tuo punto vendita Bigmat
Namirial BIM


The Architect Belt