BT Group
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Risparmio Energetico

lunedì 16 luglio 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Riqualificazione energetica degli edifici, ancora ignoto il destino delle detrazioni

Il Ministro Di Maio illustra le prossime azioni: appalti a km 0 alle PMI e solo fonti rinnovabili entro il 2050. Ma non risponde sui bonus

Riqualificazione energetica degli edifici, ancora ignoto il destino delle detrazioni
16/07/2018 - Garantire alle PMI la possibilità di partecipare agli appalti pubblici, e non solo ai subappalti; risolvere la questione dei debiti insoluti della PA nei confronti delle imprese (circa 30 miliardi di euro); accelerare i pagamenti delle fatture negli appalti pubblici.   Sono alcuni degli indirizzi generali della politica dei Ministeri dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali, illustrati lo scorso 11 luglio dal Ministro Luigi Di Maio, in audizione presso le Commissioni riunite Industria e Lavoro del Senato.   Appalti a km 0 alle PMI e misure per le imprese Il Governo intende dunque garantire alle PMI la possibilità di partecipare agli appalti pubblici, e non solo ai subappalti. Ma come? Rendendo difficile per le stazioni appaltanti [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 13 luglio 2018
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Flat Tax 15%, la Lega propone di estenderla alle partite Iva fino a 100 mila euro

E per le start-up il ddl prospetta un’aliquota del 5% per 3 anni, estesa a 5 anni per gli under 35 e gli over 55

Flat Tax 15%, la Lega propone di estenderla alle partite Iva fino a 100 mila euro
13/07/2018 – Regime forfettario del 15% per tutte le partite Iva fino ad un volume d’affari di 100 mila euro; per le start-up aliquota del 5% per 3 anni estesa a 5 anni per gli under 35 e gli over 55.   A proporlo la Lega che, tramite il Capogruppo alla Camera Riccardo Molinari, lo scorso 11 luglio ha depositato un disegno di legge per far partire da alcune categorie la Flat Tax.   Flat tax professionisti: la proposta della Lega Molinari ha anticipato su Facebook la proposta di legge (il cui testo non è ancora disponibile) che estende il regime minimo/forfettario del 15% a tutte le partite Iva fino a fatturati di 100 mila euro.   Il Capogruppo della Lega ha dichiarato che l’obiettivo è “da una parte estendere ad una platea più [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Paolo
venerdì 13 luglio 2018 - 13:59
Bello vedere che finalmente tutti si sono accorti che una "flat tax" esiste da anni, a mio avviso, nonostante me ne giovi, apertamente incostituzionale, non contemplando alcun tipo di progressività, ne' attraverso le aliquote, ne' attraverso una "no ..
[Leggi questo commento]


venerdì 13 luglio 2018

Fondo Kyoto scuole, prorogati al 31 dicembre 2018 i termini per l’accesso

Prestiti a tasso agevolato per l’efficientamento energetico e l’adeguamento sismico degli edifici scolastici

Fondo Kyoto scuole, prorogati al 31 dicembre 2018 i termini per l’accesso
13/07/2018 - Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha nuovamente prorogato i termini per l’accesso al Fondo Kyoto per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici.   Il nuovo termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 17,00 del 31 dicembre 2018.   Il bando - ricorda il Ministero in una nota - promuove, attraverso la concessione di prestiti a tasso agevolato dello 0,25%, interventi di riqualificazione energetica degli immobili di proprietà pubblica, adibiti all’istruzione di ogni ordine e grado.   Possono beneficiare dei finanziamenti, nel limite massimo del 50% del valore del progetto, anche interventi di adeguamento sismico e, più in generale, di messa in sicurezza dell’edificio.   Fondo [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 12 luglio 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Pergola, pergotenda o tettoia? Come scegliere il titolo abilitativo corretto

Per evitare contenziosi e sanzioni, occorre prestare attenzione alle caratteristiche e all’utilizzo dei manufatti

Pergola, pergotenda o tettoia? Come scegliere il titolo abilitativo corretto
12/07/2018 – Pergole, pergotende e tettoie in teoria sono manufatti ben distinti. Nella pratica, le particolari caratteristiche tecniche e l’utilizzo cui sono destinate possono far nascere contenziosi sui titoli abilitativi da richiedere.   Il Tar Lombardia con la sentenza 646/2018 ha spiegato quali sono le differenze tra i diversi manufatti.   Pergola, pergotenda o tettoia? Riprendendo quanto affermato dal Consiglio di Stato con la sentenza 825/2015, i giudici hanno spiegato che “la differenza fra tettoia e pergolato appare riconducibile al linguaggio comune, che individua la tettoia come una struttura pensile, addossata al muro o interamente sorretta da pilastri, di possibile maggiore consistenza e impatto visivo rispetto al pergolato, normalmente costituito [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 10 luglio 2018

Riqualificazione energetica, al via lavori per 39 milioni di euro su immobili della P.A.

Finanziati 39 progetti, di cui 7 esemplari perché in grado di assicurare un risparmio energetico superiore al 50%

Riqualificazione energetica, al via lavori per 39 milioni di euro su immobili della P.A.
10/07/2018 - I Ministeri dello sviluppo economico e dell’ambiente hanno approvato il programma di riqualificazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale relativo all’anno 2017 (PREPAC 2017).   Il programma stanzia 39 milioni di euro per 39 progetti, di cui 7 qualificati come esemplari perché in grado di assicurare un risparmio energetico superiore al 50% rispetto ai consumi annuali ex ante.   Le modalità di erogazione e revoca del finanziamento, di esecuzione, verifica e controllo degli interventi sono disciplinate dal DM 16 settembre 2016. Inoltre, il finanziamento è revocato se gli interventi sono realizzati su immobili che rientrano in un programma di dismissione.   I 39 milioni di euro vanno ad aggiungersi [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 9 luglio 2018

Efficienza energetica edifici, in vigore la nuova direttiva europea

L’Italia dovrà recepirla entro il 10 marzo 2020. Edifici smart e a energia quasi zero entro il 2050

Efficienza energetica edifici, in vigore la nuova direttiva europea
09/07/2018 - Parte oggi il conto alla rovescia per l’attuazione della direttiva 2018/844/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia e sull’efficienza energetica: entro il 10 marzo 2020, gli Stati membri dell’Unione europea dovranno mettere a punto la normativa nazionale di recepimento.   La direttiva 2018/844/UE, pubblicata sulla Gazzetta europea del 19 giugno scorso ed in vigore da oggi, impone ai Paesi europei di elaborare nei prossimi anni una strategia a lungo termine per sostenere la ristrutturazione degli edifici residenziali e non residenziali, sia pubblici che privati, al fine di ottenere un parco immobiliare decarbonizzato e ad alta efficienza energetica entro il 2050, e di facilitare la trasformazione degli edifici esistenti in edifici [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 5 luglio 2018

Edilizia 4.0, Toninelli: ‘stiamo lavorando su detrazioni fiscali, BIM, investimenti pubblici’

Il Ministro delle Infrastrutture si è impegnato anche a correggere il Codice Appalti, snellire la burocrazia e rafforzare le politiche di riqualificazione urbana

Edilizia 4.0, Toninelli: ‘stiamo lavorando su detrazioni fiscali, BIM, investimenti pubblici’
05/07/2018 - Puntare sulle detrazioni fiscali per incentivare le ristrutturazioni, rafforzare gli investimenti pubblici, favorire le piccole opere diffuse sul territorio, correggere il Codice Appalti, snellire la burocrazia nel mondo delle costruzioni e digitalizzare gli appalti pubblici attraverso il Bim.   Questa la ricetta per rilanciare il settore delle costruzioni individuata dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in un messaggio inviato ieri ai partecipanti del convegno “Edificio 4.0: Costruire digitale per un'Italia più sociale, più sicura” organizzato da Federcostruzioni per presentare un Manifesto con 10 proposte operative per il settore edilizio.   Edilizia 4.0: detrazioni fiscali, investimenti pubblici e piccole [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 3 luglio 2018

Impianti sportivi, dal 5 luglio le richieste per i 100 milioni di euro di mutui agevolati

Le risorse serviranno ai Comuni per riqualificare e mettere a norma le strutture sportive. Domande fino al 5 dicembre

Impianti sportivi, dal 5 luglio le richieste per i 100 milioni di euro di mutui agevolati
03/07/2018 – Dal prossimo 5 luglio i Comuni potranno inviare la propria candidatura per accedere ai 100 milioni di euro di mutui agevolati previsti dal bando 2018 “Sport missione Comune” per riqualificare e mettere a norma gli impianti sportivi, anche quelli nelle scuole.     Le domande andranno presentate all’indirizzo Pec icsanci2018@legalmail.it a partire dalle ore 10.00 del 5 luglio 2018 e fino alle ore 24.00 del 5 dicembre 2018.   Ciascuna istanza dovrà essere relativa ad un solo progetto o lotto funzionale. L’istanza dovrà essere accompagnata dai documenti tecnici come la relazione tecnica illustrativa, il computo metrico estimativo e il quadro economico di spesa.   Impianti sportivi: il bando [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 3 luglio 2018

Condono edilizio del 2003, in Centro Italia potrebbe riaprirsi

Le richieste di sanatoria pendenti potrebbero essere accolte per accelerare la ricostruzione. Legambiente: ‘scelta sbagliata’

Condono edilizio del 2003, in Centro Italia potrebbe riaprirsi
03/07/2018 - Sarà discussa nei prossimi giorni alla Camera la legge di conversione del DL 55/2018, approvata la scorsa settimana dal Senato.   Oltre alla proroga al 31 dicembre 2018 dello stato di emergenza, alla sanatoria provvisoria per le casette fai da te e alle nuove linee guida per la ricostruzione, il testo contiene una misura per accelerare la ricostruzione o la riparazione de­gli edifici privati ubicati nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Mar­che e Umbria danneggiati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016.,   Al comma 6 dell’art. 1-sexies, si prospetta la possibilità di ottenere il condono edilizio per chi ha presentato domanda ai sensi della legge 47/1985, dell’articolo 39 della legge 724/1994 o [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 29 giugno 2018

Terremoto Centro Italia, sanatoria provvisoria per le casette fai da te

Il Senato proroga al 31 dicembre 2018 lo stato di emergenza e chiede nuove linee guida per la ricostruzione

Terremoto Centro Italia, sanatoria provvisoria per le casette fai da te
29/06/2018 - È stata approvata dall’Aula del Senato la legge di conversione del DL 55/2018 relativo alle misure per la ricostruzione delle aree del Centro Italia colpite dal terremoto nel 2016.   Si tratta del decreto legge, emanato dal passato Governo, che proroga e sospende i termini relativi agli adempimenti e ai versamenti tributari e contributivi, e sospende il pagamento del canone Rai e delle utenze per le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto.   La principale novità della legge di conversione approvata in Senato è la proroga al 31 dicembre 2018 dello stato di emergenza, con uno stanziamento di 300 milioni di euro. La proroga potrà essere estesa con deliberazione del Consiglio dei ministri per ulteriori 12 mesi.   Terremoto [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news RISPARMIO ENERGETICO

Speciale RISPARMIO ENERGETICO sponsored by:

Corsi con crediti formativi
Marmomac
Marmomac


Tile