gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Risparmio Energetico

venerdì 24 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Decreto Sblocca Italia approvato con voto di fiducia alla Camera

Regolamento Edilizio Unico, 3.890 milioni per sbloccare i cantieri, semplificate le opere interne, banda larga nei nuovi edifici dal 2015

Decreto Sblocca Italia approvato con voto di fiducia alla Camera
24/10/2014 - Con 316 voti favorevoli e 138 contrari, ieri sera la Camera ha votato la fiducia sulla Legge di conversione del DL Sblocca Italia. L’Aula di Montecitorio ha approvato il testo della Commissione Ambiente, modificato dopo i numerosi rilievi della Ragioneria dello Stato.   Oltre alla clamorosa bocciatura della riduzione al 4% dell’Iva per chi usufruisce dei bonus per le ristrutturazioni e la riqualificazione energetica e alla reintroduzione dell’obbligo di affittare a canone concordato le case acquistate con la deduzione Irpef del 20% (leggi tutto), il testo è stato modificato in molte altre parti rispetto al decreto-legge.   Le novità Un Regolamento Edilizio Unico sostituirà gli oltre 8 mila regolamenti comunali [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 23 ottobre 2014

Inbar: la nuova legge urbanistica tuteli l’ecosistema ambientale

Il contributo dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura sulla bozza di riforma Lupi

Inbar: la nuova legge urbanistica tuteli l’ecosistema ambientale
23/10/2014 - Al fine di innovare e incrementare la qualità del territorio, integrando le diverse politiche pubbliche di settore, la tutela dell’ecosistema ambientale è la direttrice da seguire nel rivisitare la legge urbanistica, risalente al ben lontano 1942. Quello che conta è infatti la qualità della vita degli abitanti nel quadro di un nuovo assetto socio-territoriale.   È questo il senso del contributo dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura (Inbar), presieduto dall’Arch. Giovanni Sasso, al disegno di legge “Principi in materi di politiche pubbliche territoriali e trasformazione urbana”, inviato al Ministero delle Infrastrutture.   Secondo l’Inbar, il testo si limita troppo a disciplinare aspetti particolari [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
arch. gaetano smaldone
venerdì 24 ottobre 2014 - 08:05
In Italia ci mancava proprio un'altra leggina ed un altro Ente! E' proprio il paese degli "orticelli", ognuno si coltiva il suo. Ci inventiamo un Ente al giorno per creare nuove nicchie di potere tra il silenzio di tutti ed il placet dei "tutori della ..
[Leggi questo commento]


martedì 21 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sblocca Italia, si va verso il Regolamento edilizio unico

Approvato un emendamento che demanda alla Conferenza Unificata l’adozione di un regolamento tipo per uniformare gli adempimenti

Sblocca Italia, si va verso il Regolamento edilizio unico
21/10/2014 – Più vicina l’adozione del regolamento edilizio unico grazie all’approvazione di un emendamento al ddl Sblocca Italia in Commissione Ambiente della Camera. La norma, pensata per facilitare l’attività dei professionisti, metterà la parola fine agli oltre 8 mila regolamenti al momento esistenti, con differenze sostanziali da comune a comune, creando un riferimento normativo più semplice ed omogeneo.   Intervenendo sull’articolo 17 del decreto Sblocca Italia, contenente le semplificazioni in materia edilizia, l’emendamento introduce un comma all’articolo 4 del Testo unico dell’edilizia (Dpr 380/2001) gettando le basi per l’uniformità dei regolamenti edilizi comunali.   In sostanza [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
arch. gaetano smaldone
martedì 21 ottobre 2014 - 10:15
Dovendo unificare le varie esigenze e contemplare le proposte di molteplici Enti, prevedo un aggravio sostanziale di burocrazie ed adempimenti. Rassegniamoci, il futuro è dei burocrati e dei ladri.


giovedì 16 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Legge di Stabilità, prorogati per il 2015 i bonus del 65% e del 50%

Approvata la manovra finanziaria da 36 miliardi di euro: meno tasse per 18 miliardi di euro, più risorse per ricerca e innovazione

Legge di Stabilità, prorogati per il 2015 i bonus del 65% e del 50%
16/10/2014 - Sono confermati per il 2015 l’ecobonus del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e la detrazione del 50% per le ristrutturazioni, i mobili e gli elettrodomestici. Per un altro anno dunque, le aliquote resteranno invariate e non scenderanno, come invece previsto dalla normativa oggi vigente (articoli 14 e 16 del DL 63/2013 e Legge di Stabilità 2014).   Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri riunitosi ieri sera a Palazzo Chigi, per approvare la Legge di Stabilità 2015. “Una manovra finanziaria che vale complessivamente 36 miliardi di euro, 18 miliardi di minori tasse” - ha spiegato il premier Matteo Renzi.   Per la detrazione del 65%, la nuova scadenza è quindi il 31 dicembre 2015 e vale sia per gli [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
io
mercoledì 22 ottobre 2014 - 15:56
pensa invece che andranno per la maggiorparte agli extracomunitari che continuano a sfornare figli per salire nelle graduatorie per le case popolari...tanto poi qualcunio li aiuta sempre..."e io paaagoo"
Max
lunedì 20 ottobre 2014 - 14:53
Benissimo questi provvedimenti, invece sono saltato sulla sedia per la notizia di oggi degli 80 € anche per le neo mamme: ottimo se ci fossero risorse per tutti, ma dare questo giusto beneficio anche a chi guadagna fino a 90.000 € mi sembra una follia; ..
[Leggi questo commento]


venerdì 10 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Agibilità anche se l’immobile non rispetta il titolo abilitativo

CdS: si tratta di provvedimenti non collegabili tra loro, che hanno conseguenze disciplinari distinte

Agibilità anche se l’immobile non rispetta il titolo abilitativo
10/10/2014 – Il titolo abilitativo e il certificate di agibilità non sono tra loro collegabili. Per questo motivo non si può negare l’agibilità ad un immobile realizzato in difformità rispetto al titolo abilitativo. Lo ha affermato il Consiglio di Stato con la sentenza 4309/2014.   Il CdS ha spiegato che il titolo abilitativo, come la Dia o il permesso di costruire, accerta il rispetto delle norme edilizie e urbanistiche.   Al contrario, dal certificato di agibilità si evince se un immobile è stato realizzato nel rispetto delle norme tecniche vigenti in materia di sicurezza, salubrità, igiene e risparmio energetico.   Dopo aver fatto questa premessa, il Consiglio di Stato ha chiarito che non si può negare [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
archAP
martedì 14 ottobre 2014 - 10:51
guardate che si parla di DIFFORMITA' non di ABUSI...
Gianluca
martedì 14 ottobre 2014 - 08:28
OOOLEEEEE!!!....e vai con un'altra cavolata! Ma ci rendiamo conto che questo è il Consiglio di Stato? colui che deve mettere la parola fine alle questioni interpretative farlocche? Il testo unico sull'edilizia richiama APERTAMENTE la conformità dell'immobile ..
[Leggi questo commento]
Non sono STATO io .... (Caparezza)
lunedì 13 ottobre 2014 - 12:29
Davvero non abbiamo nessuna certezza, possiamo dire tutto ed il contrario di tutto, esempio per vendere una casa che sia casa ci vuole l'agibilità, non è vero ci sono tanti atti notarili fatti su ummobili non agibili venduti come case e addirittura prime ..
[Leggi questo commento]


giovedì 9 ottobre 2014

Nuove UNI TS 11300 e Ape: al via l’adeguamento dei software

Le nuove norme per il calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici e degli impianti sono entrate in vigore il 2 ottobre 2014

Nuove UNI TS 11300 e Ape: al via l’adeguamento dei software
09/10/2014 - Sono entrate in vigore il giorno stesso della loro pubblicazione, il 2 ottobre 2014, le norme UNI/TS 11300-1 e 2 del 2014 relative al calcolo del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale e di energia primaria per la climatizzazione invernale, la produzione di acqua calda sanitaria, la ventilazione e l’illuminazione in edifici non residenziali (leggi tutto).   Si tratta di una piccola rivoluzione nei procedimenti di calcolo delle prestazioni energetiche di edifici e impianti, che vanno immediatamente adeguati alle nuove specifiche tecniche, per il rispetto dei Dlgs 192/2005 e 311/2006 e del DPR 59/2009 e per la certificazione energetica degli edifici nelle Regioni che richiamano le norme UNI/TS 11300 per tali calcoli. Certificazione [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Antonio
giovedì 16 ottobre 2014 - 18:44
Esiste la vacatio legis....non meno di 15 giorni per recepire una norma. Lasciateli perdere e nel dubbio fate gli ape a data primo ottobre. Tra l'altro, ho personalmente chiamato il CTi e non mi hanno saputo rispondere quando gli ho posto questa cosa. Tanto, ..
[Leggi questo commento]
claudio
domenica 12 ottobre 2014 - 10:11
ora che si fa? si bloccano tutte le locazioni e le compravendite immobiliari??? prima mettono questa farsa dell'APE fatto con un programma ridicolo e poi se ne escono che non è più valido a causa di un aggiornamento normativo, lo stesso giorno della ..
[Leggi questo commento]
UN INGEGNERE ITALIANO
sabato 11 ottobre 2014 - 13:57
VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!UN PERIODO DI TRANSIZIONE NO???????????????????????????????????????????????????VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!FATE ..
[Leggi questo commento]


mercoledì 8 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Ecobonus 65%: nel 2013 interventi aumentati del 35% rispetto al 2012

Oltre 355.000 le richieste inviate all’ENEA. Il successo è dovuto anche all’innalzamento della detrazione dal 55 al 65%

Ecobonus 65%: nel 2013 interventi aumentati del 35% rispetto al 2012
08/10/2014 - Le pratiche inviate all’ENEA nel 2013 per usufruire delle detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici sono state più di 355.000, con un aumento di circa il 35% rispetto al 2012.   Lo fa sapere l’ENEA - soggetto incaricato della gestione della documentazione obbligatoria per fruire delle detrazioni - che ha analizzato i dati delle documentazioni inviate da chi fruisce del bonus. Da una prima lettura, l’ENEA ha riscontrato un significativo aumento degli interventi di riqualificazione energetica rispetto all’anno precedente.   Sono positivi anche i risultati in termini sia di risparmio energetico, con un incremento del 25% circa rispetto all’anno precedente, sia di investimenti che, raggiungendo quasi [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 8 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Evasione fiscale in edilizia, i bonus 65% e 50% non la fermano

Primo rapporto Mef: emersione possibile solo se la detrazione compensa il vantaggio a non dichiarare

Evasione fiscale in edilizia, i bonus 65% e 50% non la fermano
08/10/2014 – L’edilizia si colloca al secondo posto per evasione fiscale nonostante i bonus fiscali sulle ristrutturazioni e le riqualificazioni energetiche incoraggino la dichiarazione delle spese sostenute. Il dato emerge dal primo rapporto sull’evasione fiscale, presentato dal Ministro dell’economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan, durante l’ultimo Consiglio dei Ministri.   Il rapporto, previsto dal Decreto Irpef-Spending Review (DL 66/2014), mostra l’efficacia degli strumenti adottati per il monitoraggio e il contrasto all’evasione. Si tratta dell’interconnessione tra banche dati, della tracciabilità dei pagamenti e del “contrasto di interessi”, che dovrebbe contrapporre l’interesse dell’acquirente [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Filippo Rossi
lunedì 13 ottobre 2014 - 11:09
Che GENIACCI al Mef ... si sono accorti che se non c'è un efficace contrasto di interessi opposti l'evasione prospera... Dammi la possibilità di detrarre fiscalmente la fattura dell'idraulico o del dentista, e allora vedrai che gliela chiedo. Certo se ..
[Leggi questo commento]


martedì 7 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Milano, via libera definitivo al nuovo Regolamento edilizio

Bonus volumetrici per edifici ad alta efficienza energetica o progettati con concorso

Milano, via libera definitivo al nuovo Regolamento edilizio
07/10/2014 - Il Consiglio comunale di Milano ha approvato in via definitiva il nuovo Regolamento edilizio.   “Milano per la prima volta stabilisce regole chiare per garantire, anche con soluzioni temporanee, il diritto all’accessibilità in tutti i locali pubblici e privati aperti al pubblico” - spiega il comunicato di Palazzo Marino.   Il Regolamento fissa i parametri per l’utilizzo degli incentivi volumetrici previsti dal Piano per il governo del territorio (Pgt) per edifici ad alta efficienza energetica o che sono stati progettati con concorso, e stabilisce i nuovi requisiti minimi in materia di efficientamento energetico.   Allo scopo di valorizzare e rigenerare l’esistente, sarà consentita la realizzazione di unità [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 7 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Amministratori di condominio, tutte le regole sulla formazione

Corso iniziale di 72 ore e aggiornamenti da 15 ore ogni anno, esonerati i nominati tra i condòmini

Amministratori di condominio, tutte le regole sulla formazione
07/10/2014 – Entra in vigore giovedì 9 ottobre il regolamento sulla formazione obbligatoria degli amministratori di condominio.   Il decreto attua la Riforma del condominio (Legge 220/2012) in base alla quale per svolgere l’attività di amministratore bisogna essere in possesso del diploma di scuola superiore, aver frequentato un corso di formazione iniziale e seguire degli aggiornamenti periodici. L'incarico di amministratore può essere svolto anche dalle società. In questo caso i soci, gli amministratori e i dipendenti incaricati di svolgere le funzioni di amministrazione dei condomini a favore dei quali la società presta i servizi devono possedere i requisiti richiesti.   In base al regolamento, il corso di [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
archAP
martedì 14 ottobre 2014 - 10:42
ma soprattutto sarebbe bene che siano anche altre associazioni/ordini etc a tenere questi corsi oltre all'A.N.AMM.I. e all'A.N.A.C.I.


» Tutte le news RISPARMIO ENERGETICO

Speciale RISPARMIO ENERGETICO sponsored by:

RISPARMIO ENERGETICO
Corsi di Formazione
INU Formazione Giovanni Astengo e Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori - Milano

Urbanistica informale: la progettazione smart dei territori e delle città

Corso di aggiornamento
  • Periodo: 11/11/2014 - 11/11/2014
GENESIS CONSULTING autorizzata dalla Provincia di Brindisi - Mesagne

APPALTI INTERNAZIONALI - corso in aula e online

Corso di specializzazione
  • Periodo: 07/11/2014 - 15/11/2014
Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia; SCAIS; ICS - Roma

PROGETTARE IMPIANTI SPORTIVI: OPPORTUNITA' E FINANZIAMENTI

Corso di aggiornamento
  • Periodo: 24/12/2014 - 24/12/2014