Fibrotek
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Ristrutturazione

mercoledì 24 agosto 2016

Codice Appalti, a breve operativa la cabina di regia

Si occuperà di monitorare lo stato di attuazione delle nuove norme e segnalare eventuali difficoltà alla Commissione Europea

Codice Appalti, a breve operativa la cabina di regia
24/08/2016 – Sarà operativa a breve la cabina di regia per il monitoraggio dello stato di attuazione del Codice Appalti. Lo prevede il dpcm, attuativo del Codice, che ha regolato la composizione, i compiti e le modalità di funzionamento del nuovo ente.   I compiti della cabina di regia Come richiesto dal Codice Appalti, la cabina di regia dovrà effettuare una ricognizione sullo stato di attuazione della nuova normativa sui contratti pubblici e sulle difficoltà riscontrate dalle stazioni appaltanti per individuare eventuali soluzioni correttive.   Con questi obiettivi dovrà valutare le proposte di modifica avanzate dagli operatori e coordinare l’adozione di linee guida e testi unici per facilitare la comprensione delle nuove regole.   La [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 23 agosto 2016

Codice Appalti, il Consiglio di Stato boccia le linee guida sul RUP

Il testo ha carattere vincolante e non dovrebbe contenere interpretazioni estensive sui requisiti del Responsabile unico del procedimento

Codice Appalti, il Consiglio di Stato boccia le linee guida sul RUP
23/08/2016 – Col parere 1767/2016 il Consiglio di Stato boccia l’impostazione delle linee guida sulla nomina del RUP – responsabile unico del procedimento, adottate dall’Anac in attuazione del Codice Appalti.   Il CdS chiarisce che si tratta di linee guida di carattere vincolante perché integrative della fonte normativa primaria.  Il testo contiene però anche dei criteri interpretativi, che devono essere considerati invece non vincolanti e che andrebbero quindi separati in modo netto.   Ruolo e requisiti del RUP Il CdS spiega che, in base all’articolo 31 comma 5 del Codice Appalti, le linee guida devono: - definire una disciplina di maggior dettaglio sui compiti specifici del RUP; - definire una disciplina di maggior dettaglio [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 23 agosto 2016

Servizi di ingegneria e architettura, Consiglio di Stato: linee guida incomplete

Mancano i criteri premiali per agevolare la partecipazione di giovani professionisti e la valutazione degli incarichi commissionati dai privati

Servizi di ingegneria e architettura, Consiglio di Stato: linee guida incomplete
23/08/2016 – Le linee guida Anac per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura, attuative del Codice Appalti, non hanno definito i criteri premiali per agevolare la partecipazione di giovani professionisti e i metodi per valutare gli incarichi svolti per conto di committenti privati.   Allo stesso tempo, però, sono state introdotte restrizioni aggiuntive sull’affidamento della relazione geologica e la soglia di sbarramento al punteggio tecnico. Regole che non sarebbe possibile inserire dal momento che le linee guida non sono vincolanti, ma il loro compito è quello di rendere più armonico il quadro normativo, che appare frastagliato e dispersivo.   Sono queste alcune delle osservazioni contenute nel parere che il Consiglio di [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 22 agosto 2016

Offerta economicamente più vantaggiosa, Consiglio di Stato: linee guida Anac poco incisive

Codice Appalti: secondo i giudici il testo dell’Anticorruzione dovrebbe dare indicazioni più stringenti alle Stazioni Appaltanti

Offerta economicamente più vantaggiosa, Consiglio di Stato: linee guida Anac poco incisive
22/08/2016 – Le regole sull’aggiudicazione dei contratti pubblici con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa dovrebbero essere maggiormente vincolanti. Lo sostiene il Consiglio di Stato, che nei giorni scorsi ha formulato il suo parere sulle linee guida Anac attuative nel Codice Appalti.   A detta dei giudici, l’Autorità nazionale anticorruzione non ha segnato una svolta nella riforma degli appalti. Le linee guida avrebbero dovuto guidare le Stazioni Appaltanti alla scelta dell’aggiudicazione con offerta economicamente più vantaggiosa, anche quando il Codice prevede la possibilità di optare per il massimo ribasso.   Questo secondo il CdS non avviene perché il testo fornisce una guida all’applicazione [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 19 agosto 2016
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Acquisto di un rudere da demolire, per il Fisco è un’area edificabile

Cassazione: l’imposta di registro è più alta di quella prevista per la compravendita di un fabbricato

Acquisto di un rudere da demolire, per il Fisco è un’area edificabile
19/08/2016 – Come si tassa la compravendita di un rudere se, dopo la conclusione del contratto, questo viene abbattuto e il proprietario presenta domanda di permesso di costruire per la realizzazione di un nuovo edificio?   La Cassazione non ha dubbi e con l’ordinanza 12062/2016 ha stabilito che non si tratta della vendita di un immobile, ma di un suolo edificabile. L’imposta di registro da pagare è quindi più alta.   Nel caso preso in esame, l’operazione era stata qualificata come compravendita di fabbricato ed era stata pagata un’imposta di registro più bassa. L’Agenzia delle Entrate aveva però riqualificato l’atto come compravendita di area edificabile, assoggettandola ad un’imposta maggiore.   Ne [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Gianluca
martedì 23 agosto 2016 - 12:45
Certo che a volte ci si mette di impegno, soprattutto se si tratta di "introitare" qualcosa. A mio avviso la cosa può anche avere una sua validità interpretativa, ma allora si dovrebbe analizzare caso per caso cosa concede la normativa edilizo-urbanistica ..
[Leggi questo commento]


lunedì 8 agosto 2016
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Symbola e Unioncamere: ‘la coesione fa crescere le imprese e i territori’

Rapporto ‘Coesione è competizione’: nel 47% delle imprese coesive il fatturato aumenta

Symbola e Unioncamere: ‘la coesione fa crescere le imprese e i territori’
08/08/2016 - C’è un’Italia che resiste e sa essere innovativa, creativa, solidale, collaborativa, vocata alla qualità e alla bellezza. In poche parole resiliente, giusta e competitiva, nonostante la ripresa fatichi a decollare. È l’Italia della coesione, quella che vede le aziende camminare con le comunità, coinvolgere i cittadini e i consumatori, valorizzare e sostenere i lavoratori, relazionarsi alle energie dei territori.   Proprio le imprese ‘coesive’ - quelle cioè che intrattengono relazioni con le altre imprese, le comunità, le istituzioni, i consumatori, il terzo settore - hanno una marcia in più che permette loro di andare lontano. Tanto che le nostre imprese ‘coesive’ hanno registrato [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 5 agosto 2016

Isotec Parete di Brianza Plastica per le corti miranesi

05/08/2016 - Il progetto del complesso residenziale “Le Corti Miranesi”, ubicato nelle vicinanze del centro storico di Mirano, a pochi chilometri da Venezia, si inserisce nel contesto di recupero e valorizzazione di un’area che versava in stato di degrado. La parziale demolizione di un palazzo, che per decenni aveva ospitato uno storico mobilificio e da anni era abbandonato all’incuria del tempo, ha dato il via a un intervento costruttivo di riqualificazione dell’area con l’edificazione di un complesso caratterizzato da elevati standard architettonici e tecnologici. La nuova area residenziale si compone di 3 blocchi che ospiteranno complessivamente 54 unità immobiliari di diversa tipologia, in un contesto residenziale elegante e dinamico. [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 5 agosto 2016
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Appalti, chieste regole più stringenti per l’offerta economicamente più vantaggiosa

Lettera delle Commissioni parlamentari all’ANAC: le Linee Guida rendano il DM Parametri ‘il più possibile vincolante’

Appalti, chieste regole più stringenti per l’offerta economicamente più vantaggiosa
05/08/2016 - Una serie di questioni e di osservazioni puntuali sulle Linee Guida al Codice Appalti. È questo il contenuto della lettera che Altero Matteoli, presidente della Commissione Lavori pubblici del Senato, ed Ermete Realacci presidente della Commissione Ambiente della Camera, hanno inviato al presidente dell’Authority Anticorruzione Anac, Raffaele Cantone.   Non si tratta di un parere formale delle Camere, non previsto dalla legge, ma di una ‘cortesia istituzionale’ in linea con la soft law che ha ispirato le Linee Guida Anac al Codice degli Appalti.   Offerta economicamente più vantaggiosa (OEPV) Considerando che il criterio di aggiudicazione dell’OEPV consente per sua natura un ampio ventaglio di scelte e che esistono nella prassi [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 2 agosto 2016
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Involucro edilizio, si arresta la caduta iniziata nel 2009

Unicmi: le ristrutturazioni supportate dalle detrazioni fiscali sostengono il mercato

Involucro edilizio, si arresta la caduta iniziata nel 2009
02/08/2016 - Il 2015 ha rappresentato un anno di svolta per i costruttori di serramenti metallici, grazie ai timidi segnali di inversione della crisi iniziata nel 2008 e costata oltre 900 milioni di euro di vendite annue.   Per il 2015 si è infatti registrato, dopo sei anni di caduta, la scomparsa del segno meno rispetto all’anno precedente: il mercato risulta essere cresciuto dello 0,4% sul 2014 con le vendite che hanno superato di poco 1,4 miliardi di Euro, realizzate in gran parte grazie alla domanda di sostituzione sostenuta dagli incentivi fiscali.   È quanto emerge dal ‘Rapporto sul mercato dell’involucro edilizio - Il mercato nel 2015, le previsioni per il 2016’, realizzato dall’Ufficio Studi Economici di UNICMI, Unione Nazionale [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 2 agosto 2016

Prestazione energetica edifici: il Ministero chiarisce i dubbi

Le nuove FAQ sulla normativa per i requisiti minimi e per la redazione dell’APE

Prestazione energetica edifici: il Ministero chiarisce i dubbi
02/08/2016 - Nel caso di riqualificazione energetica con isolamento dall’interno, la verifica della trasmittanza deve tenere conto anche dell’effetto dei ponti termici? Come è definita l’efficienza media stagionale di un impianto ai fini delle verifiche? Il rifacimento del solo strato di impermeabilizzante in copertura comporta il rispetto di requisiti?   A queste e ad altre 70 domande risponde il Ministero dello Sviluppo economico in una nuova serie di FAQ sui DM dei 26 giugno 2015 relativi ai requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici e alla redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica - APE, in vigore dal 1° ottobre 2015.   Le nuove FAQ sono state pubblicate ieri e seguono un primo documento di chiarimento, pubblicato [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news RISTRUTTURAZIONE

Speciale RISTRUTTURAZIONE sponsored by:

Marmomacc
Marmomacc
RISTRUTTURAZIONE
Corsi di Formazione
ASS.I.R.C.CO. / CEI (conferenza episcopale italiana) - Matera

IL PROCESSO TECNICO ED AMMINISTRATIVO DELLE FASI PROGETTUALI ED ESECUTIVE DI ARCHITETTURE RELIGIOSE IN AMBITO DIOCESANO/PARROCCHIALE

Corso di specializzazione
  • Periodo: 22/09/2016 - 23/09/2016
Istituto Informa - roma

ANALISI DELLE STRUTTURE IN MURATURA MEDIANTE LA TECNICA DEI MARTINETTI PIATTI

Corso di specializzazione
  • Periodo: 29/09/2016 - 07/10/2016
Jobiz Formazione SRL - Salerno

MASTER SOSTENIBILITA' AMBIENTE ED ENERGIA BORN TO REBUILD

Master
  • Periodo: 26/09/2016 - 26/03/2017
Nuovo OTIS Gen2


Kone