gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Ristrutturazione

lunedì 15 settembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sblocca Italia in Gazzetta Ufficiale, tutte le misure per l’edilizia

Interventi semplificati su abitazioni e immobili di impresa, bonus per chi acquista casa e l’affitta, appalti snelli per la sicurezza delle scuole

Sblocca Italia in Gazzetta Ufficiale, tutte le misure per l’edilizia
15/09/2014 – È approdato in Gazzetta Ufficiale, dopo un’attesa di due settimane e parecchie modifiche, il Decreto Sblocca Italia.   Questi, in sintesi, i principali contenuti della norma.   Semplificazione degli interventi edilizi Potranno essere realizzati con Comunicazione di inizio lavori (CIL), anziché con Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), gli interventi di manutenzione straordinaria che consistono nel ‘frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l’originaria [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Mauro
martedì 16 settembre 2014 - 18:48
da Scia a Cil, beh...? quali sono i benefici?
ArchAP
martedì 16 settembre 2014 - 09:57
...L'interessato trasmetterà all'amministrazione comunale la comunicazione di inizio dei lavori asseverata da un tecnico abilitato che attesterà, sotto la propria responsabilità, che i lavori sono conformi agli strumenti urbanistici e ai regolamenti ..
[Leggi questo commento]


giovedì 11 settembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Studio Censis: mercato immobiliare dimezzato dal 2007 al 2013

Fatturato giù del 39,7%. L’edilizia è la prima vittima della crisi ma la colpa è anche della burocrazia

Studio Censis: mercato immobiliare dimezzato dal 2007 al 2013
11/09/2014 - Dopo un decennio ‘ruggente’ quello tra il 1997 e il 2007, il mercato immobiliare si è letteralmente dimezzato con la crisi. Nel settore residenziale si è passati dalle 807mila abitazioni compravendute nel 2007 alle 403mila del 2013, tornando al volume di scambi del 1984. Il calo registrato nel 2013 è molto rilevante anche nel confronto con il 2008, il primo anno di forte flessione del mercato residenziale, con un calo del fatturato del 39,7% (da 112 miliardi a 68 miliardi di euro).   Sono i dati, resi noti ieri, contenuti in un Dossier del Censis e della Rur (Rete Urbana delle Rappresentanze), associazione promossa dal Censis per valorizzare l’economia urbana.   Anche nel mercato non residenziale - sottolinea lo studio [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 10 settembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Sblocca Italia, confermato il bonus per chi acquista una casa e l’affitta

Rinviati l’ecobonus 65% e il Regolamento edilizio unico. Saltano gli incentivi alla rottamazione di edifici energivori

Sblocca Italia, confermato il bonus per chi acquista una casa e l’affitta
10/09/2014 - È confermato il bonus fiscale per chi acquista case e le affitta a canone concordato, ma i beneficiari dell’agevolazione saranno soltanto le persone fisiche e le cooperative edilizie. Aggiornamento del 15 settembre 2014 - Il Decreto Sblocca Italia pubblicato in Gazzetta Ufficiale   Secondo il decreto Sblocca Italia, chi acquista, dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017, case nuove o ristrutturate, in classe energetica A o B, e le affitta a canone concordato per almeno 8 anni ha diritto ad una deduzione dall’Irpef del 20% del prezzo di acquisto o delle spese di realizzazione, fino ad un massimo di spesa di 300mila euro, da ripartire in otto rate annuali. La deduzione può essere fruita per l’acquisto o realizzazione anche di [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 10 settembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sblocca Italia: 3,9 miliardi per completare le opere urgenti

Fondi revocati se gli interventi non saranno cantierabili in tempi brevi, incentivi fiscali per la banda ultralarga

Sblocca Italia: 3,9 miliardi per completare le opere urgenti
10/09/2014 – In arrivo 3,9 miliardi di euro per il completamento delle opere urgenti. Lo prevede la nuova versione del Decreto Sblocca Italia, che esclude anche dal patto di stabilità una serie di lavori segnalati dai Comuni e incentiva gli investimenti per la realizzazione della banda ultralarga.   3,9 miliardi per le opere urgenti Per consentire lo sblocco delle opere pubbliche considerate urgenti ed indifferibili, i cui cantieri sono fermi, il decreto Sblocca Italia rifinanzia con 3890 milioni di euro il Fondo Infrastrutture previsto dal Decreto del Fare (DL 69/2013) di cui 39 milioni per l’anno 2013, 26 milioni per l’anno 2014, 231 milioni per l’anno 2015, 159 milioni per l’anno 2016, 1.073 milioni per l’anno 2017, 2.066 milioni per l’anno [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 9 settembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Decreto Sblocca-Italia: nessuna ‘liberalizzazione’ per gli interventi strutturali

Secondo la nuova bozza i frazionamenti e accorpamenti sono realizzabili con CIL, che vale anche per l’aggiornamento catastale

Decreto Sblocca-Italia: nessuna ‘liberalizzazione’ per gli interventi strutturali
09/09/2014 - Si delinea il quadro, nel decreto Sblocca Italia, delle misure di semplificazione degli interventi edilizi proposte dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi.   La versione aggiornata, ma ancora provvisoria, del decreto prevede che si possano realizzare con Comunicazione di inizio lavori (CIL), anziché con Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), gli interventi di manutenzione straordinaria che consistono nel ‘frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l’originaria [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 8 settembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Collegato Ambiente, 1 miliardo per investimenti in green economy

Via al sostegno alla riqualificazione del patrimonio edilizio, lotta all’abusivismo, criteri ambientali negli appalti e incentivi al riciclo

Collegato Ambiente, 1 miliardo per investimenti in green economy
08/09/2014 – Attenzione all’efficienza energetica, lotta all’abusivismo e appalti verdi. Sono alcuni degli obiettivi contenuti nel Collegato Ambiente alla Legge di Stabilità 2014, approvato nei giorni scorsi dalla Commissione Ambiente della Camera.   Fondo Green communities e efficienza energetica La norma istituisce il Fondo Italiano Investimenti Green Communities SGR, finanziato per un miliardo di euro di cui almeno il 51% garantito dalla Cassa depositi e prestiti e almeno il 20% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze. Il fondo sosterrà gli investimenti nella green economy e le aggregazioni di imprese che mettono in comune il know how per lo sviluppo del territorio, la costituzione di marchi e la creazione di piattaforme di e-commerce [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 5 settembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Ristrutturazioni, sono ammesse le riduzioni di volumetria

Tar Campania: non si commette nessun abuso perché l’intento del legislatore è vietare gli ampliamenti

Ristrutturazioni, sono ammesse le riduzioni di volumetria
05/09/2014 – Gli interventi di ristrutturazione possono implicare la riduzione della volumetria preesistente. Lo ha chiarito il Tar Campania con la sentenza 4265/2014.   Il Tribunale amministrativo è intervenuto sul ricorso contro i titoli abilitativi rilasciati dal Comune per la ristrutturazione e il cambio di destinazione d’uso di due edifici, che prevedevano la diminuzione della volumetria preesistente.   Secondo i ricorrenti, dato che lo strumento urbanistico prevedeva che la ristrutturazione dovesse essere effettuata a parità di volume, la diminuzione della volumetria rappresentava un abuso edilizio.   Il Tar ha invece respinto il ricorso affermando che, a suo avviso, l’intento del legislatore è quello di vietare gli ampliamenti [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 5 settembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Sblocca Italia, in forse il bonus per chi acquista una casa e l’affitta

La proposta: deduzione Irpef 20% per 8 anni se l’abitazione è in classe energetica A o B e il canone è concordato

Sblocca Italia, in forse il bonus per chi acquista una casa e l’affitta
05/09/2014 - È una delle misure di rilancio degli affitti e dell’edilizia ad alte prestazioni energetiche ma non ha ancora le risorse finanziarie necessarie ad essere attuata da subito.   Parliamo del bonus fiscale per chi acquista case e le affitta a canone concordato, previsto dall’ultima bozza del decreto Sblocca Italia, ma sul quale il Presidente del Consiglio Matteo Renzi sta ancora lavorando con il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan per trovare le coperture.   Stando alla bozza di decreto, chi acquista, dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017, case nuove o ristrutturate e le affitta a canone concordato per almeno 8 anni ha diritto - se persona fisica non esercente attività commerciale, cooperativa edilizia o soggetto privato del [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 5 settembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Modelli unici per Scia e permesso di costruire, le Regioni si adeguano

Le prime: Puglia, Emilia Romagna, Piemonte, Lazio. Possibile modificare in parte i moduli nazionali; seguirà l’allineamento dei Comuni

Modelli unici per Scia e permesso di costruire, le Regioni si adeguano
05/09/2014 - Le Regioni iniziano ad adeguarsi ai modelli unificati per la presentazione della Scia e la richiesta del permesso di costruire.   In Emilia Romagna, Lazio e Piemonte è stato deciso di utilizzare una modulistica unificata, che dovrà essere rispettata in tutti i comuni secondo quanto deciso a livello nazionale con l’accordo Stato-Regioni siglato il 12 giugno scorso.   L’Accordo prevede che le Regioni, ove necessario, adeguino i moduli adottati a livello nazionale alle specifiche normative regionali di settore, limitatamente ai quadri e alle informazioni individuati come variabili. I Comuni devono a loro volta adeguare la propria modulistica sulla base dei nuovi modelli unificati. Se necessario, i moduli potranno essere aggiornati con successivi [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 4 settembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Bonus ristrutturazioni e mobili anche se si paga a rate con finanziaria

Agenzia Entrate: possibile ottenere la detrazione anche prima del rogito se è stato stipulato il compromesso

Bonus ristrutturazioni e mobili anche se si paga a rate con finanziaria
04/09/2014 – Si ha diritto al Bonus ristrutturazioni e Mobili anche senza aver fatto il rogito o se si paga a rate con finanziamento. I chiarimenti sono stati forniti dall’Agenzia delle Entrate con una nuova serie di faq.   Il Fisco ha spiegato che si può usufruire della detrazione del 50% per i lavori di ristrutturazione e l’acquisto di mobili anche prima di aver effettuato il rogito, a condizione che sia stato stipulato il compromesso, cioè il preliminare di compravendita, e che questo sia stato registrato all’Agenzia delle Entrate. Per ottenere il bonus fiscale è inoltre necessario avere il possesso dell’immobile e aver effettuato gli interventi a proprie spese.   La detrazione viene concessa anche se i mobili e gli elettrodomestici [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news RISTRUTTURAZIONE

Speciale RISTRUTTURAZIONE sponsored by:

RISTRUTTURAZIONE
Corsi di Formazione
Enphase Energy - Monza

Fotovoltaico per autoproduzione?

Seminario
  • Periodo: 26/09/2014 - 26/09/2014
Ass.Rete Solare perl'Autocostruzione - casalborgone

Corso di cocciopesto, intonaco tradizionale romano per interni, Casalborgone (TO)

Workshop
  • Periodo: 26/09/2014 - 28/09/2014
CASACLIMA - San Marino - Faetano

CORSO BASE CASACLIMA PER PROGETTISTI - 29/30 SETTEMBRE

Corso di specializzazione
  • Periodo: 29/09/2014 - 30/09/2014