gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Ristrutturazione

lunedì 1 settembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Lupi: ‘per gli interventi edilizi in casa basterà una comunicazione’

Decreto Sblocca-Italia, Ministro Infrastrutture: ‘le ristrutturazioni in casa propria non dovranno più essere autorizzate dal Comune’

Lupi: ‘per gli interventi edilizi in casa basterà una comunicazione’
01/09/2014 - “Gli interventi di ristrutturazione in casa propria non dovranno più essere autorizzati dal Comune; il cittadino sarà tenuto ad inviare soltanto una comunicazione, dopodichè potrà iniziare i lavori”.   Così il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, ha sintetizzato una delle norme di semplificazione edilizia contenuta nel decreto Sblocca-Italia (BOZZA PROVVISORIA) approvato venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri.   Si tratta - ha detto Lupi - della “norma più importante per le famiglie”, che si applicherà ad interventi che non modificano la volumetria dell’immobile. “Il cittadino - spiega meglio un comunicato del Ministero - diventa [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Ing. Luigi P.
martedì 2 settembre 2014 - 00:54
Ezio, va bene anche quello, ma in uno stato che poi quando un tecnico fa una pratica sopra i 300 mq prenda una parcella decente, pagata nei tempi debiti e senza rompicapi. Visto che non viviamo in questo tipo di stato, in questo periodo di crisi, invece ..
[Leggi questo commento]
Ezio
lunedì 1 settembre 2014 - 16:36
In Francia puoi costruire una casa fino a 300 mq senza burocrazia!
Antonio R.
lunedì 1 settembre 2014 - 14:39
Quindi il rilancio dell'economia italiana (e dell'edilizia) passa attraverso l'eliminazione del professionista? buono a sapersi così almeno mi preparo la strada per una nuova professione tipo venditore di cocco sulle spiagge. Invece le soprintendenze ..
[Leggi questo commento]


venerdì 29 agosto 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Ristrutturazioni, bonus 50% anche con cambi di destinazione d’uso

Fisco: la detrazione 65% per il miglioramento energetico vale anche per la sostituzione dei portoni di ingresso

Ristrutturazioni, bonus 50% anche con cambi di destinazione d’uso
29/08/2014 – Bonus ristrutturazioni, detrazioni fiscali per gli interventi di efficientamento energetico e cedolare secca. Sono gli ambiti in cui è stato necessario qualche chiarimento dell’Agenzia delle Entrate, che con una serie di faq ha risposto ai dubbi degli interessati.   Bonus ristrutturazioni La detrazione fiscale del 50% per gli interventi di ristrutturazione è riconosciuta anche se l’immobile, accatastato come ufficio, dopo i lavori viene trasformato in una o più abitazioni. Nel provvedimento amministrativo che autorizza i lavori deve però essere indicato in modo chiaro che gli interventi comporteranno il cambio della destinazione d’uso.   Il Fisco ha spiegato anche che è detraibile la spesa per la ristrutturazione [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 29 agosto 2014

Decreto Sblocca-Italia, via libera del Consiglio dei Ministri

Arriva il Regolamento Edilizio Unico, prorogate le detrazioni per riqualificazione energetica e antisismica, al via dal 2015 l'alta velocità Napoli-Bari

Decreto Sblocca-Italia, via libera del Consiglio dei Ministri
29/08/2014 - È stato approvato oggi pomeriggio dal Consiglio dei Ministri il decreto Sblocca-Italia, il provvedimento che contiene numerose misure per l’edilizia, la casa e le infrastrutture. Tra le più importanti il Regolamento Edilizio Unico uguale per tutti i Comuni italiani, le detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica e l'adeguamento antisismico degli edifici, il riavvio dei cantieri per grandi infrastrutture e opere minori e facilitazioni per gli impianti di riscaldamento.   Il decreto legge (BOZZA PROVVISORIA) istituisce il Regolamento Edilizio Unico uguale per tutti i Comuni, che dovrà contenere la disciplina delle modalità costruttive, con particolare riguardo al rispetto delle normative [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Rosario Grippaldi ( Catania )
lunedì 1 settembre 2014 - 11:34
Non pensate che il bonus fiscale per chi acquista ed affitta a canone concordato per 8 anni gli immobili sia una formula dedicata a chi è già ricco di suo? Come pensate che possa essere fruibile dalla maggior parte dei cittadini che oggi non riescono ..
[Leggi questo commento]
Rosario Grippaldi ( Catania )
lunedì 1 settembre 2014 - 11:34
Non pensate che il bonus fiscale per chi acquista ed affitta a canone concordato per 8 anni gli immobili sia una formula dedicata a chi è già ricco di suo? Come pensate che possa essere fruibile dalla maggior parte dei cittadini che oggi non riescono ..
[Leggi questo commento]
Gennaro
domenica 31 agosto 2014 - 10:33
Il decreto non sbloccherà l'Italia però le norme di semplificazione edilizia introdotte sbloccheranno moltissimo l'edilizia privata, creando nuovi cantieri senza consumo du suolo. A mio modesto parere la norma sulla possibilità di frazionare facilmente ..
[Leggi questo commento]


mercoledì 27 agosto 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Termoregolazione, in Piemonte obbligo entro il 31 dicembre 2016

Adeguamento dei termini per rispondere alla crisi e adeguarsi alla tempistica della Direttiva 2012/27/Ue

Termoregolazione, in Piemonte obbligo entro il 31 dicembre 2016
27/08/2014 – In Piemonte slitta dal primo settembre 2014 al 31 dicembre 2016 il termine per l’adozione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore sugli impianti termici.   La proroga rispetto ai tempi previsti dal piano per il riscaldamento ambientale e il condizionamento del 2007, formalizzata con la Delibera 41-231/2014, risponde alla particolare congiuntura di crisi e si adegua ai termini previsti dalla Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica.   Come si legge nella relazione introduttiva della delibera, da una parte la difficile congiuntura economica ostacola la realizzazione di interventi di riqualificazione, anche solo finalizzati alla semplice installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore per singola [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Maurizio
giovedì 28 agosto 2014 - 04:07
30 e 50 % esagerati; forse in condomini disastrati per cui sarebbe più conveniente buttarli giù e rifarli nuovamente; in linea teorica la contabilizzazione potrebbe far guadagnare quel 7% degli apporti extra di calore, dico in linea teorica perché le ..
[Leggi questo commento]


martedì 26 agosto 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Prima casa, ok al Fondo di garanzia da 200 milioni di euro

Garantito il 50% dei mutui per l’acquisto, la ristrutturazione e il miglioramento dell’efficienza energetica

Prima casa, ok al Fondo di garanzia da 200 milioni di euro
26/08/2014 – Via alle agevolazioni per l’acquisto, la ristrutturazione e l’efficientamento energetico della prima casa. Il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, nei giorni scorsi ha firmato il decreto interministeriale che istituisce il Fondo di Garanzia per la prima casa.   La firma del Ministro delle Infrastrutture arriva dopo quella del Ministro dell’Economia e di quello del Lavoro e sblocca 200 milioni di euro per il triennio 2014 – 2016.   Le risorse del fondo garantiranno il 50% della quota capitale dei finanziamenti concessi per l’acquisto, la ristrutturazione e l’accrescimento dell’efficienza energetica degli immobili destinati a prima casa di abitazione.   La priorità nell’accesso [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 22 agosto 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Decreto PA, operative le misure di semplificazione

Via al fondo per la progettazione e l'innovazione, ok a moduli standard validi in tutti i Comuni per l'edilizia e le attività produttive

Decreto PA, operative le misure di semplificazione
22/08/2014 – Istituzione di un Fondo destinato ai progettisti dipendenti pubblici, slittamento dei termini per l’avvio degli appalti centralizzati nei comuni non capoluogo, abolizione dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici (AVCP), che viene sostituita dall’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), e velocizzazione della giustizia negli appalti pubblici.   È in vigore da martedì 19 agosto la Legge 114/2014, che ha convertito il Decreto Semplificazioni o Decreto PA (DL 90/2014). Ecco, in sintesi, le novità già operative per il settore dell’edilizia.   Incentivo per i progettisti dipendenti della P.A. Le pubbliche amministrazioni destineranno ad un fondo per la progettazione e l'innovazione [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 22 agosto 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Cessioni di terreni per impianti fotovoltaici, ecco come tassarle

Cassazione: se il terreno è agricolo si pagano le imposte solo se la cessione è effettuata prima di cinque anni dall’acquisizione

Cessioni di terreni per impianti fotovoltaici, ecco come tassarle
22/08/2014 - Per capire se la cessione del diritto di superficie su un terreno deve essere tassata bisogna considerare il termine quinquennale e non le modalità con cui è stato acquisito il diritto.   Il chiarimento è arrivato dalla Corte di Cassazione, che con la sentenza 15333/2014 è intervenuta sulle cessioni di terreni agricoli per la realizzazione di impianti fotovoltaici, contraddicendo quanto previsto dalla circolare 36/E/2013 dell’Agenzia delle Entrate.   La Cassazione ha ricordato che si ha cessione del diritto di superficie quando il proprietario di un suolo permette ad un altro soggetto di costruirci sopra un immobile, come ad esempio u impianto fotovoltaico.   La Corte di Cassazione ha aggiunto che la cessione del diritto di [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 18 agosto 2014

I sistemi costruttivi sostenibili Ytong per l'edilizia scolastica

I sistemi costruttivi sostenibili Ytong per l'edilizia scolastica
18/08/2014 - Quest’anno il rientro a scuola per 4 milioni di studenti italiani sarà allietato da una buona notizia che li riguarda da vicin a luglio, con i decreti firmati dal Presidente del Consiglio, è diventato esecutivo il piano di edilizia scolastica che interesserà 20.845 edifici con un investimento complessivo pari a 1.094.000.000 di euro. Gli interventi riguarderanno sia la costruzione di nuovi plessi che la manutenzione di edifici esistenti, con interventi di ristrutturazione, di messa in sicurezza, di decoro e piccola manutenzione. In questo contesto diventa fondamentale cogliere la sfida di un’edilizia scolastica che guarda al futuro, con soluzioni che permettano di massimizzare gli investimenti e che garantiscano risultati [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 1 agosto 2014
pubblicato da Paola Mammarella in MERCATI

Debiti PA, 10 miliardi in arrivo da Cassa Depositi e Prestiti

Le risorse serviranno ad acquisire i crediti che le banche hanno acquistato dai creditori della PA

Debiti PA, 10 miliardi in arrivo da Cassa Depositi e Prestiti
01/08/2014 – La Cassa Depositi e Prestiti mette a disposizione 10 miliardi di euro per accelerare il pagamento dei debiti che la Pubblica Amministrazione ha contratto con professionisti e imprese.   In base alla Legge Irpef-Spending Review (Legge 89/2014), i creditori delle Amministrazioni possono cedere i propri crediti alle banche. Dopo la sottoscrizione di una convenzione con l’Associazione bancaria italiana (ABI), la Cassa Depositi e Prestiti potrà acquisire i crediti dalle banche, o dagli intermediari finanziari, ridefinendo i termini e le condizioni di pagamento dei debiti in favore della PA.    Ciò significa che le banche potranno a loro volta vendere i crediti acquisiti dalle imprese alla Cassa Depositi e Prestiti fino a che quest’ultima [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 31 luglio 2014
pubblicato da Paola Mammarella in MERCATI

Edilizia, il 2% del PIL deriva dalle riqualificazioni

Dossier Camera e Cresme: spinta agli investimenti grazie agli incentivi su riqualificazione edilizia e energetica

Edilizia, il 2% del PIL deriva dalle riqualificazioni
31/07/2014 – L’edilizia può uscire dalla crisi grazie alle ristrutturazioni e alle riqualificazioni energetiche, che rappresentano il 2% del Pil. È quanto emerge da un dossier del Servizio Studi della Camera, elaborato in collaborazione con il Cresme.   Nel 2013 sono stati spesi 116,8 miliardi di euro in manutenzione ordinaria e straordinaria. Ciò significa che il 66,9% dell’intero fatturato dell’edilizia è derivato dalla riqualificazione del patrimonio esistente. A pesare su questa situazione sono stati diversi fattori, come la vetustà degli edifici, la personalizzazione delle abitazioni acquistate, l’adeguamento degli impianti alle norme europee e la presenza degli incentivi fiscali.   In particolare, gli investimenti [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news RISTRUTTURAZIONE

Speciale RISTRUTTURAZIONE sponsored by:

RISTRUTTURAZIONE
Corsi di Formazione
AGHAPE - Online

Termografia nel settore Edile

Seminario
  • Periodo: 18/10/2014 - 18/10/2014