gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Ristrutturazione

venerdì 24 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Iva al 4% sui lavori di ristrutturazione: Unicmi rilancia l’idea

I produttori di serramenti propongono un’Iva agevolata progressivamente sostitutiva dei bonus

Iva al 4% sui lavori di ristrutturazione: Unicmi rilancia l’idea
24/10/2014 - La proposta di ridurre dal 10 al 4% l’Iva sui lavori di ristrutturazione e di riqualificazione energetica agevolati con le detrazioni fiscali è stata definitivamente bocciata dalla Camera.   Era contenuta in un emendamento al ddl di conversione del DL Sblocca Italia approvato dalla Commissione Ambiente e prevedeva di compensare la riduzione con l’aumento dal 4 al 10% dell’Iva per le nuove costruzioni vendute dalle imprese.   Non ha passato l’esame della Ragioneria dello Stato perché avrebbe causato “il deferimento dell’Italia alla Corte di Giustizia europea per la violazione delle direttive in materia fiscale” e perché non aveva adeguate coperture finanziarie.   La proposta ha fatto infuriare le [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 24 ottobre 2014

Xella Italia cambia casa e inaugura la nuova sede a Grassobbio

Xella Italia cambia casa e inaugura la nuova sede a Grassobbio
24/10/2014 - Risultato del successo del percorso intrapreso nel 2005, prova tangibile della costante e proficua crescita aziendale e simbolo di un nuovo inizio verso stimolanti sfide, Xella si appresta a inaugurare la nuova sede aziendale in Via Zanica a Grassobbio. Sarà inaugurata prossimamente la nuova sede di Xella Italia, azienda leader nella produzione e commercializzazione di sistemi costruttivi in calcestruzzo aerato autoclavato Ytong e Multipor. La necessità di trasferirsi in una nuova struttura per il management e il personale di Xella Italia prende le mosse dal bisogno di dare risposte operative concrete e una visibilità tangibile all’organizzazione aziendale. Lo spazio che ospita i nuovi uffici è stato progettato appositamente per la realtà [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 24 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Decreto Sblocca Italia approvato con voto di fiducia alla Camera

Regolamento Edilizio Unico, 3.890 milioni per sbloccare i cantieri, semplificate le opere interne, banda larga nei nuovi edifici dal 2015

Decreto Sblocca Italia approvato con voto di fiducia alla Camera
24/10/2014 - Con 316 voti favorevoli e 138 contrari, ieri sera la Camera ha votato la fiducia sulla Legge di conversione del DL Sblocca Italia. L’Aula di Montecitorio ha approvato il testo della Commissione Ambiente, modificato dopo i numerosi rilievi della Ragioneria dello Stato.   Oltre alla clamorosa bocciatura della riduzione al 4% dell’Iva per chi usufruisce dei bonus per le ristrutturazioni e la riqualificazione energetica e alla reintroduzione dell’obbligo di affittare a canone concordato le case acquistate con la deduzione Irpef del 20% (leggi tutto), il testo è stato modificato in molte altre parti rispetto al decreto-legge.   Le novità Un Regolamento Edilizio Unico sostituirà gli oltre 8 mila regolamenti comunali [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 23 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Bocciata la riduzione dell’Iva al 4% su ristrutturazioni ed ecobonus

No anche alla cancellazione dell’obbligo di affittare le case acquistate con il bonus 20%. Oggi il voto di fiducia alla Camera sullo Sblocca Italia

Bocciata la riduzione dell’Iva al 4% su ristrutturazioni ed ecobonus
23/10/2014 - Il Governo ha chiesto la fiducia sul decreto Sblocca Italia. Le dichiarazioni di voto iniziano oggi alle ore 16.00. Alle 18.00 il voto sulla fiducia. Il voto finale invece avverrà il 30 ottobre, perchè il Movimento Cinque Stelle ha chiesto di intervenire su tutti gli ordini del giorno. L'Aula di Montecitorio si esprime sul ddl di conversione (scarica il testo aggiornato a oggi) del DL Sblocca Italia come modificato dalla Commissione Ambiente, dopo la bocciatura da parte della Ragioneria dello Stato e della Commissione Bilancio di numerose misure introdotte dalla stessa Commissione Ambiente. Tra quelle cassate: l’Iva al 4% per chi usufruisce dei bonus per le ristrutturazioni e la riqualificazione energetica e la cancellazione [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Ing. Luigi P.
venerdì 24 ottobre 2014 - 20:15
Pozzi di scienza ...


mercoledì 22 ottobre 2014

Al via oggi la 50^ edizione di SAIE

Il Presidente Campagnoli: ‘pronti alla sfida di rilanciare il Paese puntando sulle costruzioni’

Al via oggi la 50^ edizione di SAIE
22/10/2014 - Prende il via oggi a Bologna SAIE, il Salone internazionale dell'industrializzazione edilizia, che sarà visitabile fino a sabato 25 ottobre.   Oggi alle ore 10.00 ci sarà il taglio del nastro alla presenza del Ministro dell’Ambiente e del Territorio Gianluca Galletti, del presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli e dei protagonisti del mondo delle costruzioni italiano.   L’edizione dei 50 anni del SAIE propone una piattaforma per il nuovo Costruire Italiano con più di 100.000 metri quadri di superficie espositiva, 13 padiglioni e due aree esterne di macchinari, 1.400 aziende espositrici di cui 208 estere (Il 40% in più rispetto all’edizione 2013) e oltre 450 fra convegni, dibattiti, e seminari.   Inoltre [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 22 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Bonus 20% per chi compra una casa: salta l’obbligo di affittarla

L’ultima versione dello Sblocca Italia agevolerebbe però solo l’invenduto. La Commissione Bilancio chiede certezze sulle coperture finanziarie

Bonus 20% per chi compra una casa: salta l’obbligo di affittarla
22/10/2014 - La Commissione Ambiente della Camera ha modificato l’articolo 21 del decreto Sblocca Italia (DL 133/2014) relativo alla deduzione del 20% dall’Irpef delle spese di acquisto di una casa.   La formulazione originaria della norma prevedeva una deduzione dal reddito del 20%, fino ad un massimo di spesa di 300mila euro, delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017, per l’acquisto di case nuove o la ristrutturazione di case esistenti in classe energetica A o B.   L’agevolazione era però concessa a condizione che la casa venisse affittata a canone concordato per almeno 8 anni.   La Commissione Ambiente della Camera ha cancellato l’obbligo di affittare l’immobile a canone concordato per almeno 8 anni [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 21 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Ristrutturazioni ed ecobonus: l’Iva scenderà al 4%

Chi usufruisce delle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni e del 65% per la riqualificazione energetica, pagherà l’Iva al 4% anziché al 10% o al 22%

Ristrutturazioni ed ecobonus: l’Iva scenderà al 4%
21/10/2014 - Entrerà nel vivo domani l’esame da parte dell’Aula della Camera del ddl Sblocca Italia. Sotto la lente di Montecitorio le numerose modifiche al testo approvate dalla Commissione Ambiente.   Una in particolare, se venisse confermata, potrebbe dare una forte spinta al settore delle costruzioni e delle ristrutturazioni. Si tratta dell'emendamento approvato in Commissione Ambiente che prevede che chi usufruisce delle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni e del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici, pagherà l’Iva al 4% anziché al 10% o al 22%.    Relativamente alle ristrutturazioni, la formulazione dell’emendamento fa sorgere qualche dubbio: il testo sembra includere nell’agevolazione [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Ing. Luigi P.
mercoledì 22 ottobre 2014 - 17:49
Operazione positiva ... molto positiva ... ma dico io ... non è più semplice citare nella legge la parola TUTTE e gli articoli del DPR 380 relativi alle opere da includere nella manovra, in modo da non dare adito ai soliti dubbi, e successive interpretazioni ..
[Leggi questo commento]


venerdì 17 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Distanze minime, il ricorso non può essere tardivo

CdS: il termine decorre dal momento in cui l’interessato viene a conoscenza dell’attività di costruzione

Distanze minime, il ricorso non può essere tardivo
17/10/2014 – Chi intende presentare ricorso contro la realizzazione di un immobile che non rispetta le distanze minime non può farlo in modo tardivo, ma deve rispettare il termine di 60 giorni oltre il quale la possibilità di ricorrere decade. È questa la conclusione cui è arrivato il Consiglio di Stato con la sentenza 4901/2014.   Nel caso esaminato dal CdS, il Comune aveva rilasciato una concessione edilizia per l’ampliamento e la ristrutturazione di un immobile. Dopo un sopralluogo da parte dei Vigili Urbani, l’Amministrazione aveva disposto la sospensione dei lavori a causa di lavori eseguiti in difformità dalla concessione originaria.   La società di costruzioni aveva quindi presentato domanda di sanatoria, contro [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Max
lunedì 20 ottobre 2014 - 17:53
Mi sembra una sentenza a dir poco assurda. Si da per scontato l'inizio di un ricorso ancor prima che sia stato accertato l'abuso da parte degli uffici comunali. Tempi della giustizia biblici e poi si accolla all'utenza anche la verifica del rispetto ..
[Leggi questo commento]


venerdì 17 ottobre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in SICUREZZA

Investimenti per la sicurezza, domande da lunedì 3 novembre

Dall’Inail 30 milioni di euro per le piccole e micro imprese. Procedura online fino al 3 dicembre

Investimenti per la sicurezza, domande da lunedì 3 novembre
17/10/2014 – Da lunedì 3 novembre le piccole imprese interessate a mettere a punto interventi per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro potranno fare domanda per accedere ai 30 milioni di euro messi a disposizione dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL).   Si tratta del Bando Fipit, con cui l’INAIL finanzierà i progetti di innovazione delle piccole e micro imprese italiane, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio e operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia e dell’estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.   Le risorse saranno ripartite in questo modo: 15.582.703 euro per il settore agricoltura, 9.417.297 euro per il settore [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
ziototo
mercoledì 22 ottobre 2014 - 22:04
Quanto costa un progetto per presentarlo all'INAIL+- l'importo del contributo?


venerdì 17 ottobre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Da luglio 2015 obbligo di banda larga per edifici nuovi e ristrutturati

Approvato alla Camera un emendamento allo Sblocca Italia presentato dalla relatrice Chiara Braga

Da luglio 2015 obbligo di banda larga per edifici nuovi e ristrutturati
17/10/2014 - Dal 1° luglio 2015 chi vorrà costruire o ristrutturare un edificio dovrà predisporlo alla connessione ad alta velocità in fibra ottica a banda ultralarga.   Lo prevede un emendamento alla legge di conversione del decreto Sblocca Italia (DL 133/2014), presentato dalla relatrice Chiara Braga in commissione Ambiente della Camera, e approvato nella seduta notturna tra il 15 e il 16 ottobre.   Nel dettaglio, l’emendamento stabilisce che tutte le nuove costruzioni e le ristrutturazioni che richiedano il permesso di costruire (ex articolo 10, comma 1, lettera c), del Dpr 380/2001), per le quali le domande di autorizzazione edilizia siano presentate dopo il 1° luglio 2015, dovranno essere equipaggiati di un’infrastruttura fisica [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
ArkinGeos
domenica 19 ottobre 2014 - 16:22
Governo Renzi pensi prima a portare e/o a migliorare le infrastrutture fatiscenti esistenti anziché esigere predisposizione di "loculi" o targhette varie....la casa si inizia dalle fondamenta e non dal tetto!
Diegods20
domenica 19 ottobre 2014 - 15:07
Facciamo un gioco intelligente: cominciate a installare in tutta Italia la banda larga e vedrai, caro legislatore, che senza legge (genialata!) compariranno in ogni fabbricato i punti di connessione. Scommettiamo?
Ing. Luigi P.
venerdì 17 ottobre 2014 - 10:50
Sul piano puramente teorico la trovo una cosa giusta .... mentre sul piano pratico una gran cavolata, per i seguenti motivi: 1) Non in tutti i posti d'Italia, anzi se consideriamo l'intero territorio i posti sono davvero esigui, non esiste la rete esterna ..
[Leggi questo commento]


» Tutte le news RISTRUTTURAZIONE

Speciale RISTRUTTURAZIONE sponsored by:

RISTRUTTURAZIONE
Corsi di Formazione
Enphase Energy - Grassobbio Bergamo,

Fotovoltaico per autoproduzione?

Seminario
  • Periodo: 05/11/2014 - 05/11/2014
Enphase Energy - Assago

Fotovoltaico per autoproduzione?

Seminario
  • Periodo: 12/11/2014 - 12/11/2014
AGHAPE - Online

DIALUX - Introduzione (CREDITI FORMATIVI PROFESSIONISTI)

Seminario
  • Periodo: 14/11/2014 - 14/11/2014