gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Ristrutturazione

giovedì 27 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Ecobonus 65% anche per gli interventi antisismici nel 2015

Conferma della detrazione per il consolidamento antisismico degli edifici ed estensione alle schermature solari, salvo modifiche della Camera

Ecobonus 65% anche per gli interventi antisismici nel 2015
27/11/2014 - L’ecobonus del 65% sarà prorogato a tutto il 2015 non solo per l’efficienza energetica ma anche per gli interventi di consolidamento antisismico degli edifici esistenti. Lo fa sapere Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera.   La misura è contenuta in emendamento alla Legge di Stabilità 2015, presentato dalla Commissione Ambiente e approvato all’unanimità dalla Commissione Bilancio, che conferma anche per il 2015 l’utilizzo dell’ecobonus con l’aliquota più alta per gli interventi di messa in sicurezza antisismica, inizialmente non previsto dalla manovra. Ricordiamo infatti che la bozza originaria della Legge di Stabilità 2015 confermava per il 2015 l’ecobonus [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 27 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Oggi gli edili in piazza #inlottaxilfuturo

Confedertecnica e Cnappc: ‘crisi senza precedenti’. Dagli architetti siciliani ‘Day Off: io spengo lo studio’

Oggi gli edili in piazza #inlottaxilfuturo
27/11/2014 - Scioperi, sit-in, presidi e manifestazioni di protesta in 20 città, organizzati da Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil. Oggi i lavoratori delle costruzioni tornano nelle piazze italiane per una giornata nazionale di mobilitazione del settore, con lo slogan #inlottaxilfuturo. “La mobilitazione ha ottenuto un primo risultato - ha annunciato il segretario generale Feneal Uil, Vito Panzarella, al presidio organizzato davanti al Ministero delle Infrastrutture -: il 9 dicembre le organizzazioni sindacali sono state convocate dal Ministro Maurizio Lupi. Siamo in piazza oggi, in tutta Italia, perché il governo ci ascolti e le nostre richieste siano chiare una volta per tutte.” “In questi sei anni di crisi drammatica - spiegano [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 26 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

La Regione Marche riscrive le norme edilizie

Interventi minori classificati come edilizia libera e recupero dei sottotetti a fini abitativi

La Regione Marche riscrive le norme edilizie
26/11/2014 - Semplificazione amministrativa e procedimenti più veloci per migliorare la qualità degli interventi di costruzione e recupero, tutelare i cittadini, sostenere lo sviluppo economico del comparto edilizio.   Sono gli obiettivi di una proposta di legge che la Giunta delle Marche ha trasmesso al Consiglio regionale.   Il testo propone un riordino di tutta la materia edilizia, alla luce delle criticità che emergono nella gestione quotidiana della materia, come segnalato dagli operatori che devono investire e dagli amministratori che devono autorizzare gli interventi.   La proposta prevede innanzitutto una definizione delle opere e degli interventi realizzabili ai fini abitativi edilizi, legando i procedimenti amministrativi all’effettiva [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 25 novembre 2014

In arrivo 60 milioni di euro per il Fondo emergenze nazionali

Tra gli emendamenti alla legge di Stabilità approvati: bonifica nel Patto di stabilità e oneri di urbanizzazione per le spese correnti

In arrivo 60 milioni di euro per il Fondo emergenze nazionali
25/11/2014 – 60 milioni di euro sono stati destinati al Fondo emergenze nazionali da un emendamento del governo alla legge di stabilità approvato in commissione bilancio il 21 novembre. I fondi stanziati provengono dal capitolo di spesa del Mef per finanziare il pagamento, dal 1 gennaio 2015, degli oneri di ammortamento dei mutui e dei prestiti obbligazionari, attivati sulla base di specifiche disposizioni normative a seguito di calamità naturali, in accordo con l’articolo 2, comma 1-bis del Decreto legge 74/14 .   Questi 60 milioni di euro quindi non sono nuove risorse, piuttosto soldi già stanziati dal Ministero dell’Economia ma in una forma diversa. In precedenza la commissione ambiente aveva provato a stanziare nuovi e maggiori capitali [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 25 novembre 2014
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Piano Casa Veneto, si potranno spostare gli immobili a rischio

Respinte le accuse del Governo, ok alla delocalizzazione degli edifici dalle aree a rischio idrogeologico

Piano Casa Veneto, si potranno spostare gli immobili a rischio
25/11/2014 – Il Piano Casa del Veneto passa indenne di fronte al giudizio della Corte Costituzionale. Con la sentenza 259/2014 sono state respinte le accuse formulate dal Governo sulla Legge Regionale 32/2013.   Le contestazioni del Governo A detta dell’Esecutivo, la norma consentiva di demolire gli edifici in area a rischio idrogeologico e di ricostruirli in zone meno pericolose con un premio di cubatura del 50%, violando le prescrizioni più restrittive contenute nei Piani di Bacino.   Allo stesso tempo, col Piano Casa diventava possibile la ristrutturazione con demolizione e ricostruzione senza il vincolo di rispettare la sagoma preesistente e il Governo aveva espresso il timore che questa regola potesse essere applicata anche agli immobili vincolati.   Le [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 21 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Regione Puglia, il Piano Casa sarà prorogato al 31 dicembre 2015

In arrivo anche una norma per la riduzione del consumo di suolo

Regione Puglia, il Piano Casa sarà prorogato al 31 dicembre 2015
21/11/2014 - Via libera della Commissione Urbanistica del Consiglio regionale pugliese alla proroga al 31 dicembre 2015 del Piano Casa, in scadenza a fine 2014.   Dopo il via libera definitivo alle legge, sarà dunque possibile usufruire per un ulteriore anno delle ‘misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento della qualità del patrimonio edilizio residenziale’ stabilite dalla LR 14/2009.   “La proroga dei termini per gli interventi di ampliamento e ristrutturazione degli edifici esistenti - ha detto Salvatore Negro (Udc) primo firmatario del ddl - è finalizzata a portare una nuova boccata di ossigeno al settore edile e all’economia della Puglia, soprattutto in un momento di crisi [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 20 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Gare di progettazione: +28,6% nei primi 10 mesi del 2014

Le richieste dell’OICE: sgravi fiscali per aggregazioni di imprese, più concorrenza e trasparenza negli appalti

Gare di progettazione: +28,6% nei primi 10 mesi del 2014
20/11/2014 - Si consolida la crescita del mercato pubblico nel 2014: in ottobre 345 gare per 28,0 milioni di euro, rispetto ad ottobre 2013 +21,9% in numero e +68,1% in valore. I dieci mesi del 2014 si chiudono con un +28,6% in valore rispetto allo stesso periodo del 2013.   In dettaglio le gare emesse da stazioni appaltanti pubbliche per servizi di ingegneria e architettura rilevate nel mese di ottobre sono state 345 (di cui 47 sopra soglia), per un importo di 28,0 milioni di euro (16,3 sopra soglia, 11,7 sotto soglia); come già detto rispetto al mese di ottobre 2013 il numero delle gare cresce del 21,9% e il loro valore del 68,1% (+111,5% sopra soglia e +30,8% sotto soglia).   I primi dieci mesi dell’anno mostrano, come detto sopra, risultati positivi: sono state [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 17 novembre 2014

International VELUX Award 2014

800 team di studenti hanno interpretato il tema della luce del futuro

International VELUX Award 2014
14/11/2014 - Si è svolta oggi nella splendida cornice del Semper Depot la cerimonia di consegna dell’International VELUX Award. La Giuria ha designato tre vincitori e assegnato alcune honourable mentions. Il Concorso, nato nel 2004 e strutturato in collaborazione con l’International Union of Architects (UIA) e la European Association for Architectural Education (EAEE), si svolge a cadenza biennale e coinvolge gli studenti e i docenti delle Facoltà di Architettura di tutto il mondo. Anche quest’anno il tema del Concorso è stato Light of Tomorrow, la luce del futuro, e gli studenti sono stati chiamati a presentare progetti che esplorassero la luce naturale in architettura. Ad aggiudicarsi il primo premio è stato un team di studenti cinesi [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 14 novembre 2014
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Scuole, il 32,5% degli edifici necessita di manutenzione urgente

Presentato ‘Ecosistema Scuola’ di Legambiente: solo il 53,1% ha il certificato di agibilità

Scuole, il 32,5% degli edifici necessita di manutenzione urgente
14/11/2014 - Ripartire da quelle opere davvero utili per sbloccare l’Italia e darle un nuovo futuro. Tra queste opere ci sono anche gli edifici scolastici italiani, molti dei quali, più di 41mila, hanno bisogno di interventi di riqualificazione e messa in sicurezza.   Il dato emerge dalla quindicesima edizione di “Ecosistema Scuola”, l’indagine annuale di Legambiente sulle strutture e dei servizi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di 94 capoluoghi di provincia.   Anche quest’anno la fotografia scattata da Legambiente è poco rassicurante: il 58% delle scuole è stato costruito prima dell’entrata in vigore della normativa antisismica del 1974. Il 32,5% necessita di interventi urgenti di [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 14 novembre 2014

Via libera alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici aggiorna le NTC del 2008. Standard antisismici differenziati tra edifici nuovi ed esistenti

Via libera alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni
14/11/2014 - Via libera del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (vedi bozza provvisoria). Nella seduta di questa mattina, l’organo tecnico del Ministero delle Infrastrutture ha approvato a maggioranza l’aggiornamento delle NTC 2008.   Tra i due testi all’esame dell’assemblea plenaria del CSLLPP è stato approvato a sorpresa quello più innovativo (lo pubblicheremo a breve) che, per gli edifici esistenti, richiede un adeguamento antisismico con criteri differenti (e meno stringenti) rispetto al nuovo.   L’opportunità o meno di differenziare gli standard di sicurezza sismica tra edifici esistenti e nuove costruzioni è stata al centro di un lungo dibattito: applicare all’esistente [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
f.giannuzzi1
lunedì 17 novembre 2014 - 21:02
Se un tecnico lavora in un determinato settore si aggiorna da solo, nel suo interesse, e non aspetta certo i corsi che vengono organizzati molto tempo dopo.
Mi son rotto i coglioni
domenica 16 novembre 2014 - 11:15
E poi se chiedi 50-60 eu/ora ti dicono che fai uso di cannabis! vorrei loro dover seguire corsi, studiare ogni giorno per star dietro al passo, considerando responsabilità e la fatica fatta all'Università! Maledetta Italia
Paolo
sabato 15 novembre 2014 - 11:48
Il motivo dell'aggiornamento continuo delle Norme tecniche è semplicissimo: le lobby che devono vendere i programmi di calcolo. Se non si aggiornassero le Norme, queste ditte potrebbero fallire, in quanto chi ha comprato il software lo potrebbe utilizzare ..
[Leggi questo commento]


» Tutte le news RISTRUTTURAZIONE

Speciale RISTRUTTURAZIONE sponsored by: