Pellicole antigraffiti
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Attestazione SOA

venerdì 16 febbraio 2018

Appalti: soccorso istruttorio sì, ma con limiti

Consiglio di Stato: non è sanabile a posteriori l’offerta economica. Escluso il partecipante che non indica i costi per la sicurezza

Appalti: soccorso istruttorio sì, ma con limiti
16/02/2018 – Con il soccorso istruttorio, il Codice Appalti consente alle imprese che partecipano ad una gara di sanare le irregolarità formali della domanda entro un limite di tempo stabilito dalla Stazione Appaltante.    Questa possibilità presenta dei limiti, che però non sono molto chiari, tanto da aver generato una serie di contenziosi, cui i giudici amministrativi hanno risposto in modi diversi. Per cercare di dare alla norma un’interpretazione univoca è intervenuto il Consiglio di Stato con la sentenza 815/2018.   No al soccorso istruttorio nell’offerta economica Il Consiglio di Stato è intervenuto in una controversia sorta tra due società che avevano partecipato ad una gara per l’affidamento di servizi [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 15 febbraio 2018

Appalti sotto soglia, Consiglio di Stato: ‘nessuno sconto sulla rotazione degli inviti’

Reinvito possibile solo in casi eccezionali. Via libera alle linee guida Anac attuative del Codice Appalti

Appalti sotto soglia, Consiglio di Stato: ‘nessuno sconto sulla rotazione degli inviti’
15/02/2018 – Sono possibili pochissime eccezioni al principio di rotazione degli inviti negli appalti sotto soglia. Lo ha ribadito il Consiglio di Stato nel parere sulle linee guida Anac "Contratti sotto la soglia comunitaria aggiornate al D.lgs. 56/2017" attuative del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016).   Il parere del CdS verte in particolare sul principio di rotazione e sulle possibilità di reinvito, ma anche sui criteri di sostenibilità energetica e ambientale, sulle autodichiarazioni e sul confronto competitivo. Tutto per semplificare le procedure a carico delle stazioni appaltanti, ma senza violare i principi comunitari di concorrenza e par condicio.   Rotazione degli inviti Il criterio di rotazione degli affidamenti e degli inviti, spiega [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 15 febbraio 2018

Patrimonio pubblico, online 17 bandi da 478 milioni di euro per efficientarlo

Agenzia del Demanio: i lavori coinvolgeranno 400 operatori tra imprese e professionisti. Offerte entro il 23 marzo

Patrimonio pubblico, online 17 bandi da 478 milioni di euro per efficientarlo
15/02/2018 - L’Agenzia del Demanio ha pubblicato 17 bandi per la manutenzione e la riqualificazione energetica di edifici pubblici per un valore complessivo di circa 478 milioni di euro.   I bandi riguardano 69 lotti distribuiti su tutto il territorio nazionale e sono consultabili sul sito dell’Agenzia del Demanio all’interno della sezione 'gare e aste'. Le offerte potranno essere presentate entro il 23 marzo 2018. Consulta qui i bandi    I bandi per l’efficientamento del patrimonio pubblico L’intera operazione prevede un investimento economico di 477.700.000 euro, grazie alle risorse messe a disposizione principalmente dal Manutentore Unico: il sistema accentrato di gestione delle manutenzioni statali all’interno del quale [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 14 febbraio 2018

Dibattito pubblico, Consiglio di Stato: ‘abbassare le soglie e coinvolgere più opere’

Chiesti anche tempi certi per il confronto e la tutela di tutti i beni culturali, non solo patrimonio Unesco

Dibattito pubblico, Consiglio di Stato: ‘abbassare le soglie e coinvolgere più opere’
14/02/2018 – Potenziare il dibattito pubblico assoggettando al confronto anche le piccole opere e tutti i beni culturali, ma anche snellire l’organizzazione per poter svolgere il confronto in tempi certi. Sono i suggerimenti formulati dal Consiglio di Stato nel parere sulla bozza di dpcm attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016).   Il giudizio di massima, espresso dal Consiglio di Stato, è positivo perché il decreto “contempera l’esigenza di non allungare troppo i tempi di realizzazione delle grandi opere infrastrutturali e di architettura di rilevanza sociale e quella di dare effettività al coinvolgimento dei cittadini”.   Tuttavia, il CdS ha segnalato alcune criticità.   Dibattito pubblico limitato a [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 14 febbraio 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Elezioni 2018, presentato il ‘Manifesto delle Costruzioni’

Le proposte per la crescita: sblocco delle infrastrutture, meno burocrazia, modifica del Codice Appalti e nuove politiche urbane

Elezioni 2018, presentato il ‘Manifesto delle Costruzioni’
14/02/2018 – Un impegno per la crescita e il rilancio delle infrastrutture e dell’edilizia privata È la richiesta che Ance, Legacoop produzione e servizi, Anaepa Confartigianato edilizia, Cna Costruzioni, Fiae Casartigiani, Claai, Aniem, Confapi Aniem, Oice e Consiglio nazionale degli ingegneri hanno presentato ieri a Roma con il Manifesto della filiera per rilanciare il settore delle costruzioni.   Scarica il Manifesto delle costruzioni   Il documento propone alle forze politiche in campagna elettorale un elenco di priorità e interventi “per rimettere in moto un’industria in grado di far crescere l’Italia di mezzo punto percentuale in più all’anno, di creare nuova occupazione – anche recuperando i 600 mila [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 14 febbraio 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Gare di progettazione in calo a gennaio: -20,2% in numero e -78,8% in valore

Flessione dovuta ai bandi Anas di dicembre. Oice: ‘evitare rischi di blocco del mercato e difendere la centralità del progetto esecutivo’

Gare di progettazione in calo a gennaio: -20,2% in numero e -78,8% in valore
14/02/2018 - Il mese di gennaio 2018 evidenzia valori del mercato della progettazione fortemente negativi rispetto a dicembre 2017: -20,2% in numero e -78,8% in valore. È un calo che si verifica sempre a gennaio (lo scorso anno calarono dell’8% le gare sul dicembre 2016), ma quest’anno si sconta soprattutto il confronto con un mese in cui il valore è stato fortemente innalzato dai 104,7 milioni di euro dei bandi pubblicati dell’ANAS, al netto dei quali il calo del valore di gennaio su dicembre si ridimensiona a -25,4%.   Da sottolineare altresì che il confronto con gennaio 2017 ha, all’opposto, un accento leggermente positivo: +17,6% in numero e +1,2% in valore. Anche le gare pubblicate in gennaio per tutti i servizi di ingegneria e architettura [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 13 febbraio 2018

Le Stazioni appaltanti gestiranno gare secondo le loro capacità

Pronto il decreto sulla qualificazione: tra i requisiti premianti il BIM e i criteri per la sostenibilità ambientale

Le Stazioni appaltanti gestiranno gare secondo le loro capacità
13/02/2018 – Qualificazione “a livelli” per le Stazioni Appaltanti. È una delle novità contenute nella bozza di dpcm sulla qualificazione delle Stazioni Appaltanti, messo a punto dal Governo e ora all’esame delle Regioni.   Per evitare contenziosi in fase di gara, con contestuale aumento dei costi e allungamento dei tempi di realizzazione delle opere, l’articolo 38 del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) ha previsto che le Amministrazioni gestiscano procedure d’appalto commisurate alle proprie capacità organizzative. Le Stazioni Appaltanti dovranno quindi qualificarsi in base alla presenza di dipendenti con particolari qualifiche, sistemi di formazione e aggiornamento del personale, numero di gare bandite, adozione di misure per [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 13 febbraio 2018

Direttore dei lavori, via libera del Consiglio di Stato al Decreto

Chiesta maggiore chiarezza sui casi di incompatibilità e sui rapporti col RUP e il coordinatore per la sicurezza

Direttore dei lavori, via libera del Consiglio di Stato al Decreto
13/02/2018 – Via libera alla bozza di decreto, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), che regola le funzioni di direttore dei lavori e direttore dell’esecuzione. Il Consiglio di Stato ha espresso parere positivo sul testo, chiedendo qualche aggiustamento per migliorarne la chiarezza e non suscitare equivoci.   Incompatibilità di incarichi professionali Il testo del decreto prevede che il direttore dei lavori non possa accettare nuovi incarichi dall’esecutore fino all’approvazione del certificato di collaudo o del certificato di regolare esecuzione.   Secondo il Consiglio di Stato, il termine “nuovi” potrebbe generare dei dubbi dal momento che c’è incompatibilità anche se il direttore non ha mai ricevuto incarichi [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 9 febbraio 2018
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

Gare di progettazione: ok dell’Anac al requisito dei lavori analoghi

Bocciata invece la clausola di avere nel curriculum incarichi riferiti a lavori identici a quelli del bando

Gare di progettazione: ok dell’Anac al requisito dei lavori analoghi
09/02/2018 – Per l’affidamento di incarichi di progettazione, la Stazione Appaltante può chiedere come requisito di ammissione lo svolgimento di servizi analoghi, ma non identici. Il chiarimento arriva dall’Autorità nazionale Anticorruzione (Anac), che ha emesso una delibera alla luce del Codice Appalti e delle linee guida n.1 sui servizi di ingegneria e architettura.   L’Anac ha accolto le richieste dell’Ordine degli Architetti di Bologna in merito ad un contenzioso sorto sul bando per l’affidamento di servizi di progettazione, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza per i lavori di restauro e consolidamento strutturale di un cimitero monumentale.   Concorsi di progettazione, il caso Una clausola del bando richiedeva [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 8 febbraio 2018

Criteri ambientali minimi in edilizia, nuove istruzioni operative

Aggiornate le Faq del Ministero dell’Ambiente su redazione dei progetti, selezione dei candidati, analisi dei prezzi e deroghe

Criteri ambientali minimi in edilizia, nuove istruzioni operative
08/02/2018 – Il Ministero dell’Ambiente interviene di nuovo per fornire una serie di chiarimenti sui Criteri ambientali minimi (CAM) da seguire nell’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, la ristrutturazione e la manutenzione degli edifici pubblici.   Dopo una serie di segnalazioni sulla non corretta applicazione da parte delle stazioni appaltanti, ha aggiornato le Faq che spiegano come applicare il DM 11 ottobre 2017.   CAM e criteri progettuali In base al Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) le specifiche tecniche e le clausole contrattuali devono essere inserite nella documentazione di gara. In particolare, i criteri progettuali vanno inseriti nel capitolato speciale d’appalto.   La stazione appaltante può [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ATTESTAZIONE SOA

Speciale ATTESTAZIONE SOA sponsored by:

Schuco Living
Mazzonetto
Mazzonetto


Marcegaglia Buildtech