Tek 28 Piano
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Attestazione SOA

martedì 27 giugno 2017

Qualificazione del general contractor, a scrivere le regole sarà il Mit

Il CdS chiede ad Anac di ritirare le linee guida e auspica una modifica del Codice Appalti per evitare dubbi

Qualificazione del general contractor, a scrivere le regole sarà il Mit
27/06/2017 – Sarà il Ministero delle Infrastrutture a regolamentare la qualificazione del general contractor. È la soluzione individuata dal Consiglio di Stato, che con il parere 1479/2017 ha risposto ai dubbi sollevati dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) sul Codice Appalti.   L’Anac, alle prese con la stesura delle linee guida attuative del Codice Appalti, si è rivolta al CdS per capire chi deve mettere a punto le norme sul general contractor.   L’Anticorruzione aveva già predisposto delle linee guida a riguardo, ma con l’avvento del Correttivo sono sorte delle perplessità.   Chi è il general contractor Per fare chiarezza, ricordiamo che la figura del general contractor è [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 26 giugno 2017

Faraone propone una libreria BIM sempre aggiornata

Un unico modello con tutte le informazioni sul prodotto

Faraone propone una libreria BIM sempre aggiornata
26/06/2017 - Faraone propone una libreria BIM sempre aggiornata, disponibile accedendo all'area riservata in pochi passi.  Accedi all’area riservata Faraone e scarica il pacchetto Ninfa dalla Libreria BIM. Scegli il tipo di Ninfa a seconda della destinazione d’uso. Seleziona la classe di appartenenza 200 Kg/m o 300 Kg/m come da normativa. Inserisci in modo immediato il profilo Ninfa nel tuo progetto partendo da una linea. Ricevi indicazioni sulla tipologia di vetro da usare. Usa la documentazione allegata al file per il tuo progetto. In linea con il Nuovo Codice Appalti (approvato il 18.04.16), offriamo ai progettisti una libreria di oggetti BIM [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 22 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in AMBIENTE

In Gazzetta il Decreto Legge ‘Mezzogiorno’

Finanziamenti agevolati per la valorizzazione di terreni incolti e immobili abbandonati, Zes e proroga dell'iperammortamento

In Gazzetta il Decreto Legge ‘Mezzogiorno’
22/06/2017 – Valorizzazione di terreni incolti e immobili non utilizzati e creazione di Zone economiche speciali (Zes) per aumentare l’occupazione al Sud. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto “Mezzogiorno” (DL 91/2017), che introduce una serie di misure riguardanti Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.   Valorizzazione terreni e immobili abbandonati I Comuni effettueranno la ricognizione dei terreni abbandonati o incolti da dieci anni e delle aree edificate ad uso industriale, artigianale, commerciale, turistico-ricettivo, che risultino in stato di abbandono da almeno quindici anni. L'obiettivo è rafforzare le opportunità occupazionali e di reddito dei giovani.   Dopo aver [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 20 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Appalti, il Mit chiede all’Anac chiarimenti sul massimo ribasso

Dopo il Correttivo, gli operatori non sanno se sotto il milione di euro si può continuare ad utilizzare la procedura negoziata

Appalti, il Mit chiede all’Anac chiarimenti sul massimo ribasso
20/06/2017 – Chiarire se i vincoli per l’utilizzo del massimo ribasso valgono per tutte le gare di lavori sotto i 2 milioni di euro o solo per quelle di importo compreso tra 1 e 2 milioni. Tutto per evitare che le Amministrazioni, nel dubbio, si blocchino. È la richiesta che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha inoltrato all’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) su pressione degli operatori del settore.   Massimo ribasso con gara fino a 2 milioni di euro Il Codice Appalti rinnovato con il Correttivo approvato nel 2017 ha elevato da un milione a 2 milioni di euro la soglia al di sotto della quale le Stazioni Appaltanti possono affidare i lavori col criterio del massimo ribasso. Il Codice prevede due condizioni: che l’affidamento [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 20 giugno 2017

BIM, per le opere pubbliche sarà obbligatorio dal 2019

In consultazione fino al 3 luglio il decreto che definisce modalità e tempi di introduzione dei metodi e strumenti elettronici di progettazione

BIM, per le opere pubbliche sarà obbligatorio dal 2019
20/06/2017 - Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti mette in consultazione online la proposta di decreto che disciplina l’obbligo di utilizzare il Building Information Modeling (BIM) nella progettazione delle opere pubbliche.   Il nuovo Codice Appalti - spiega il Ministero - ha introdotto l’obbligatorietà di specifici metodi e strumenti elettronici di progettazione, quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture, come previsto dalla normativa europea. Tale obbligo - prosegue il MIT - è finalizzato a razionalizzare le attività di progettazione e delle connesse verifiche, andando a migliorare e snellire processi che fino ad oggi hanno influito su tempi e modi di partecipazione agli appalti. Secondo il testo in consultazione, [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 16 giugno 2017

Avvalimento, in arrivo controlli serrati sull’effettivo prestito dei requisiti

Le verifiche riguarderanno anche la fase di esecuzione. In consultazione il decreto attuativo del Codice Appalti

Avvalimento, in arrivo controlli serrati sull’effettivo prestito dei requisiti
16/06/2017 – Evitare che l’avvalimento si riduca ad un prestito formale di requisiti senza che le risorse siano veramente messe a disposizione dell’impresa che partecipa alla gara d’appalto. È l’obiettivo del documento messo in consultazione fino al 13 luglio dall’Anac.   I contributi saranno poi inviati al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per l’adozione di un decreto ad-hoc, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016).   Avvalimento, il prestito dei requisiti deve essere reale Con l’avvalimento, lo ricordiamo, l’impresa ausiliaria mette a disposizione dell’ausiliata requisiti di capacità economica, professionale, tecnica e finanziaria. La possibilità di usufruirne, mette nero su [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 16 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Dibattito pubblico, sarà obbligatorio per opere oltre i 200 milioni

Il Ministro Delrio ha firmato il decreto, consultazioni obbligatorie anche per importi inferiori se richieste da Amministrazioni centrali, Enti locali e cittadini

Dibattito pubblico, sarà obbligatorio per opere oltre i 200 milioni
16/06/2017 – Dibattito pubblico obbligatorio per opere di importo superiore a 200 milioni di euro o se richiesto da Amministrazioni centrali, Enti locali e cittadini. Sono i contenuti del decreto, attuativo del Codice Appalti, firmato dal Ministro delle infrastrutture e trasporti, Graziano Delrio.   I contenuti della norma, che ha come obiettivo la realizzazione di opere condivise con le popolazioni coinvolte, per evitare a monte contenziosi e il blocco dei cantieri, sono stati annunciati da Delrio durante il convegno “Connettere l’Italia”.   Dibattito pubblico, quando è possibile Il decreto prevede che il dibattito pubblico si apra quando il proponente può ancora modificare il progetto, quindi sul documento delle alternative progettuali. [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 16 giugno 2017
pubblicato da Paola Mammarella in AMBIENTE

Manovrina 2017, è legge il sismabonus per l’acquisto di case antisismiche

Via libera a restauri con cambio d’uso, cessione dell’ecobonus alle banche, Fondo progettazione, split payment per professionisti dal 1° luglio

Manovrina 2017, è legge il sismabonus per l’acquisto di case antisismiche
16/06/2017 – La Manovrina 2017 è diventata legge. Il Senato, con 144 sì e 104 no, ha rinnovato la fiducia al Governo sul testo contenente una serie di misure per la riqualificazione degli immobili e per i professionisti. Vengono confermate le misure approvate dalla Camera il 1° giugno.   Sismabonus per l'acquisto di case antisismiche In zona sismica 1, chi acquista da un’impresa di costruzione o ristrutturazione un immobile demolito e ricostruito con criteri antisismici potrà usufruire di una detrazione fiscale fino all’85% del prezzo di vendita.   Cessione ecobonus alle banche I contribuenti incapienti potranno cedere il credito relativo all’ecobonus sui lavori condominiali anche a banche e intermediari finanziari, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 15 giugno 2017

Dèbat public, ‘cura del ferro’ e alta velocità: è il piano ‘Connettere l’Italia’ del Governo

Archiviata la Legge Obiettivo delle grandi opere, il Ministro Delrio punta alle infrastrutture utili

Dèbat public, ‘cura del ferro’ e alta velocità: è il piano ‘Connettere l’Italia’ del Governo
15/06/2017 – Sostenibilità economica, ambientale e sociale. Sono i pilastri del nuovo sistema di mobilità su cui il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è al lavoro, presentato durante l’incontro “Connettere l’Italia. Strategie e risultati di una nuova stagione della mobilità”.   Tutto parte da un presupposto: la crescita economica del Paese passa anche attraverso il miglioramento del sistema infrastrutturale nazionale e dei suoi collegamenti con l’Europa e con il Mediterraneo. L’obiettivo è quindi avvicinare le città.   Connettere l’Italia, infrastrutture condivise e intermodalità “Le infrastrutture non sono un fine, ma un mezzo per dare opportunità al Paese” [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 15 giugno 2017
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Oice: gare di progettazione in crescita a maggio 2017

Presidente Scicolone: ‘il boom delle progettazioni inizia a trainare i lavori; le scelte del Codice Appalti erano giuste’

Oice: gare di progettazione in crescita a maggio 2017
15/06/2017 - Ancora in aumento le gare di progettazione: a maggio sono state 296 (di cui 55 sopra soglia) per un importo di 54,9 milioni di euro: +10,9% in numero e +33,4% in valore rispetto al precedente mese di aprile.   Rispetto al mese di maggio 2016, la crescita è del 98,7% in numero e del 575,2% in valore; da notare però che nel mese di maggio 2016 il mercato si era praticamente fermato per ‘digerire’ il nuovo Codice Appalti, entrato in vigore alla fine del mese precedente. Secondo l’Osservatorio OICE/Informatel le gare per servizi di sola progettazione pubblicate nei primi cinque mesi del 2017 sono state 1.366, per un valore di 188,5 milioni di euro; nel confronto con i primi cinque mesi del 2016 il numero cresce del 43,0% e il valore del 133,5%.  Nei [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ATTESTAZIONE SOA

Speciale ATTESTAZIONE SOA sponsored by:

Acustica
Smarther
FIRENZE HERITAGE


Tek 28 Piano