Internorm
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Attestazione SOA

martedì 12 dicembre 2017

BIM e valutazione economica del progetto

BIM 5D per una determinazione precisa ed efficiente dei costi e una drastica riduzione nei tempi di realizzazione della stima

BIM e valutazione economica del progetto
12/12/2017 - Sappiamo bene quanto sarebbe importante conoscere con esattezza l’impegno economico di un’opera edilizia già nella fase di progettazione, man mano che il progetto viene approfondito dalla fase preliminare a quella definitiva. Altrettanto importante sarebbe poter valutare in real time la stima di ipotesi costruttive legate a differenti soluzioni architettoniche, a scelte di materiali diversi. Nella realtà il workflow tipicamente unidirezionale tra progettazione (architettonica, strutturale, impiantistica) e computazione può rendere estremamente laboriosa la definizione di questo valore, richiedendo di intervenire più volte sul preventivo realizzato con la conseguenza di un aumento nei costi, nel tempo impiegato e nella possibilità [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 11 dicembre 2017

Direttore dei lavori, ok al decreto attuativo del Codice Appalti

In Conferenza Unificata via libera alle regole su conflitto di interesse, controlli e gestione delle varianti

Direttore dei lavori, ok al decreto attuativo del Codice Appalti
11/12/2017 – Un passo avanti per l’attuazione del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016). La Conferenza Unificata ha dato il via libera alla bozza di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti che regola le funzioni del direttore dei lavori.   Conflitto di interessi Il testo approvato dalla Conferenza prevede che il direttore dei lavori non possa accettare altri incarichi dall’esecutore fino all’approvazione del certificato di collaudo o del certificato di regolare esecuzione.   Una volta conosciuta l’identità dell’aggiudicatario, il direttore dei lavori deve segnalare alla stazione appaltante l’esistenza di eventuali rapporti intercorrenti, in modo che sia la SA a decidere se i rapporti possono incidere sull’incarico [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 7 dicembre 2017
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

In vigore l’equo compenso, stop ai bandi da 1 euro?

Pubblicata la legge di conversione del Decreto Fiscale. Le Amministrazioni si impegneranno a garantire il principio per le prestazioni dei professionisti

In vigore l’equo compenso, stop ai bandi da 1 euro?
07/12/2017 - Con la pubblicazione della legge di conversione del decreto fiscale in Gazzetta Ufficiale, sono entrate in vigore le norme sull’equo compenso per tutti i professionisti. Da questo momento dovrebbero scomparire i bandi a un euro e tutte le formulazioni in cui di fatto si chiede al progettista di lavorare gratis.   Vediamo perché.   Equo compenso nel Decreto Fiscale La legge considera equo il compenso determinato in maniera proporzionale alla quantità e alla qualità del lavoro svolto, nonché al contenuto e alle caratteristiche della prestazione. Valutazioni che devono essere fatte sulla base del  Nuovo Decreto Parametri bis. La norma inoltre considera vessatorie le clausole, anche qualora siano state oggetto [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 6 dicembre 2017

Nella Legge di Bilancio 2018 deroghe al Codice Appalti

Procedura negoziata e tempi ridotti per le Universiadi di Napoli e i Mondiali di sci di Cortina d’Ampezzo

Nella Legge di Bilancio 2018 deroghe al Codice Appalti
06/12/2017 – Possibilità di ricorrere alla procedura negoziata per l'affidamento dei lavori e dei servizi di progettazione, ma anche tempi più snelli per la presentazione e l'esame delle offerte. Sono le deroghe al Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) previste dal disegno di legge di Bilancio 2018, all’esame della Camera, per le Universiadi di Napoli e le finali di coppa del mondo e i campionati mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo.   Procedura negoziata e tempi ridotti per l'esame delle offerte Per le finali di coppa del mondo e i campionati mondiali di sci alpino, che si terranno a Cortina d’Ampezzo, rispettivamente, nel marzo 2020 e nel febbraio 2021, sarà possibile ridurre i termini per la presentazione e l’esame [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 1 dicembre 2017
pubblicato da Rossella Calabrese in BIM NEWS

BIM, partirà nel 2019 l’obbligo di digitalizzare gli appalti pubblici

Il Ministro Graziano Delrio ha firmato il decreto: si inizia con i lavori oltre i 100 milioni di euro, sistema a regime nel 2025

BIM, partirà nel 2019 l’obbligo di digitalizzare gli appalti pubblici
01/12/2017 - Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha firmato il Decreto BIM, il provvedimento che disciplinerà l’obbligo di bandire le gare d’appalto e di progettare le opere pubbliche con il Building Information Modeling.   Lo ha annunciato stamattina - nel corso del seminario ‘Verso un’edilizia 4.0’ organizzato da ACER, l’Associazione Costruttori Edili di Roma - Pietro Baratono, Provveditore per le Opere Pubbliche di Lombardia ed Emilia Romagna e presidente della commissione ministeriale che ha scritto il decreto. Già dall’entrata in vigore del decreto, l’utilizzo dei metodi e degli strumenti elettronici specifici sarà facoltativo per le nuove opere e per interventi di recupero, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 30 novembre 2017
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Il Decreto Fiscale è legge, confermato l’equo compenso per tutti i professionisti

Nel testo anche il Fondo progettazione da 60 milioni di euro per l’antisismica e la prevenzione del rischio idrogeologico

Il Decreto Fiscale è legge, confermato l’equo compenso per tutti i professionisti
30/11/2017 – Equo compenso per tutti i professionisti, Fondo progettazione da 60 milioni di euro per l’antisismica e il risanamento idrogeologico, edilizia libera nelle aree colpite dal sisma, deroghe al Codice Appalti per la ricostruzione, possibilità di utilizzare i proventi degli oneri di urbanizzazione per la progettazione delle opere pubbliche ed estensione dello split payment.   Sono alcune delle novità della legge di conversione del Decreto Fiscale, approvata definitivamente dalla Camera con 237 voti favorevoli, 156 contrari e tre astenuti.   Equo compenso A tutti i professionisti sarà riconosciuto un equo compenso determinato in maniera proporzionale alla quantità e alla qualità del lavoro svolto, nonché al contenuto [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 30 novembre 2017
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Bando Solarino da 1 euro, Oice: ‘ennesima violazione del Codice Appalti’

Anche INARSIND chiede l’intervento dell’ANAC. Fondazione Inarcassa diffida il Comune e chiede il ritiro del bando

Bando Solarino da 1 euro, Oice: ‘ennesima violazione del Codice Appalti’
30/11/2017 – I bandi di progettazione ad un euro, recentemente pubblicati dal Comune di Solarino, sono in contrasto con l’attuale normativa sui contratti pubblici e danneggiano le dinamiche di mercato e la qualità del servizio.   Per questa ragione l’Oice ha inviato una lettera all’ANAC con la quale invita l’Autorità ad intervenire.   Le criticità del bando Solarino L’Oice fa notare che il corrispettivo posto a base di gare è “assolutamente irrisorio e tale da determinare il sostanziale azzeramento dei compensi per importanti e complesse attività come quelle che si intendono affidare”.   Inoltre, si legge nella lettera, “il corrispettivo indicato non si pone in linea con le vigenti [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 28 novembre 2017
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Bandi di progettazione a 1 euro, dalla Sicilia un nuovo caso

Nei giorni scorsi due bandi a Solarino (SR). Gli architetti di Catania diffidano le PA che chiedono prestazioni gratuite e gli iscritti che le accettano

Bandi di progettazione a 1 euro, dalla Sicilia un nuovo caso
28/11/2017 – Ancora un duro colpo al diritto all’equo compenso per i progettisti: il Comune di Solarino (SR) ha pubblicato la scorsa settimana due bandi di progettazione con importo a base d’asta pari ad 1 euro.   Il bando arriva dopo la Sentenza 4614/2017 del Consiglio di Stato che ha ritenuto legittimo il Bando di Catanzaro da 1 euro, ma anche dopo l’introduzione della norma sull’equo compenso per tutti nel Decreto Fiscale, sulla quale è arrivato ieri il parere negativo dell'Antitrust.   Progettazione a 1 euro: cosa prevede il bando di Solarino I due bandi di gara del Comune di Solarino riguardano la progettazione (definitiva ed esecutiva) e la direzione lavori di interventi di efficientamento energetico di due plessi [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
franco
lunedì 4 dicembre 2017 - 09:47
A parte continuare la giustissima battaglia per l'equo compenso, non sarebbe sensato che i vari Ordini (arch, ing, geom, geol, etc) si accordassero per sanzionare pesantemente gli iscritti che partecipano a tali gare? Non si potrebbe ravvisare la concorrenza ..
[Leggi questo commento]


martedì 28 novembre 2017

Débat public, ecco le opere per cui sarà obbligatorio

La consultazione sulle grandi infrastrutture dovrà partire prima dell’avvio della progettazione definitiva e concludersi in quattro mesi

Débat public, ecco le opere per cui sarà obbligatorio
28/11/2017 – Dibattito pubblico solo per grandi opere come aeroporti, autostrade, porti, ferrovie e impianti industriali. È questo l’orientamento del Ministero delle Infrastrutture (Mit), che ha messo a punto il decreto, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), sulla consultazione preventiva.   Cos’è il débat public Il dibattito pubblico, lo ricordiamo, è un processo di informazione, partecipazione e confronto pubblico sull’opportunità e le soluzioni progettuali di opere, progetti o interventi articolato in incontri di approfondimento, discussione e gestione dei conflitti.   Il Codice Appalti lo ha previsto per grandi opere infrastrutturali e di architettura di rilevanza sociale, aventi impatto sull’ambiente, [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 21 novembre 2017
pubblicato da Alessandra Marra in MERCATI

Gare di progettazione, CNI: ‘a ottobre importi a base d’asta in salita del 22%’

Dopo il Correttivo Appalti continua a calare leggermente il valore medio dei ribassi di aggiudicazione

Gare di progettazione, CNI: ‘a ottobre importi a base d’asta in salita del 22%’
21/11/2017 – Il mese di ottobre ha fatto registrare un incremento del 22% degli importi posti a base d’asta nei bandi di progettazione, rispetto allo stesso mese del 2016.   A riferirlo il Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) commentando i dati sul monitoraggio dei servizi di ingegneria ed architettura (SIA) che,  nell’ultimo mese, hanno rafforzano i segnali di ripresa del mercato evidenziati sin dall’inizio dell’anno.   Bandi di progettazione: in aumento per tutto il 2017 Il Centro Studi CNI ha sottolineato che il mese di ottobre conferma l’andamento positivo del mercato dei SIA che esce da una fase recessiva che ha visto la perdita di due terzi del mercato nel periodo che va dal 2007 al 2015.   L’importo [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ATTESTAZIONE SOA

Speciale ATTESTAZIONE SOA sponsored by:

FLIR T540
FLIR T540
The Architect Belt


Cronosonic