Carrello 0
NEWSOFT HYDRONET

NEWSOFT HYDRONET

Analisi e verifca di reti idrauliche



HYDRONET è software per l'analisi di reti idrauliche in pressione.
Il programma esegue il calcolo della distribuzione dei carichi nei vari nodi della rete e delle portate nei vari rami, una volta assegnati le caratteristiche dei rami, le portate da erogare, le quote geometriche dei punti nodali ed i valori del carico ai serbatoi. La rete è definita da un numero indefinito di nodi e rami liberamente connnessi tra loro e in presenza di pompe o di valvole regolatrici.
Il programma è dotato di tutte le funzioni necessarie per seguire l'intero iter di analisi e verifica, dall'inserimento dei dati, al controllo grafico del modello, dall'esecuzione dell'analisi, alla stampa dei risultati e dei disegni.
E' interfacciabile con ambienti Cad tramite il formato Dxf e verso applicativi di Word Processing col formato Rtf.


Maggiori informazioni del produttore su HYDRONET

Analisi di reti idrauliche
Hydronet è un programma per l'analisi di reti idrauliche in pressione, costituite da un numero indefinito di nodi e rami, in presenza di pompe e di valvole regolatrici. Applicazioni tipiche sono acquedotti, reti antincendio e gasdotti.
Il programma esegue il calcolo della distribuzione dei carichi nei nodi della rete e delle portate nei rami, una volta assegnati le caratteristiche delle tubazioni, le portate da erogare, le quote geometriche dei nodi ed il carico dei serbatoi.

L'ambiente multifinestra del programma

Definizione del modello
L'inserimento dei dati può avvenire per digitazione diretta nelle griglie o utilizzando i comandi grafici della vista planimetrica, nella quale è anche possibile importare uno sfondo in formato Dxf per agevolare le operazioni di inserimento.

Fasi di definizione dl modello di rete su uno sfondo Dxf importato

Il grado di dettaglio e il contenuto informativo delle viste grafiche, consentono di controllare agevolmente sia i dati di modellazione, sia i risultati principali dell'analisi, quando disponibili. Questo consente di valutare rapidamente le conseguenze delle scelte progettuali e di predisporre variazioni del dimensionamento iniziale che siano migliorative per il funzionamento della rete.
Una caratteristica senz'altro molto utile è la possibilità di scegliere la formula della cadente nel vasto archivio disponibile nel programma, in funzione del materiale e dello stato di usura.

Griglia di definizione delle formule della cadente per i vari materiali delle tubazioni

In alternativa, è anche possibile impostarla in modo autonomo o con l'aiuto di un'utility di correlazione che richiede la formula da considerare (Hazen-Williams, Gauckler-Strickler, Bazin, Kutter) e il relativo coefficiente di scabrezza.

Utility di correlazione per la cadente


Analisi della rete
L'analisi è basata su algoritmo iterativo autoadattativo alla Newton-Raphson e porta alla determinazione del carico incognito nei nodi, alle portate in uscita o in ingresso ai serbatoi ed alle portate nei rami.

Facilità di interpretazione dei risultati
Anche se i risultati possono essere esaminati in termini numerici direttamente a video, nelle griglie risultati o nei preview di stampa, la tecnica migliore è quella di sfruttare la versatilità delle viste 2D, ricche di informazioni facilmente leggibili. Ad esempio, nella vista dei profili si può esaminare l'andamento della piezometrica ed aggiungere interattivamente altre quotature di interesse, come la portata o la velocità di flusso nei rami o l'altezza piezometrica nei nodi.

La vista di un profilo di rete con la linea piezometrica ottenuta dall'analisi

La vista delle mappe di impegno per la portata e le perdite di carico continue

Dalle mappe di impegno si possono trarre informazioni basate su codice colore per rappresentare visivamente la distribuzione della portata, della velocità o delle perdite di carico nei rami. E' facile quindi individuare possibili punti critici della rete, quali ad esempio rami con perdite di carico elevate o con velocità di flusso troppo bassa o troppo alta. Dalle curve caratteristiche delle pompe è invece possibile ottenere informazioni utili per un migliore dimensionamento del dispositivo, esaminando la posizione del punto di funzionamento sulla curva, disponibile con l'analisi.

Tabulati di calcolo ed elaborati grafici.
Il programma produce l'impaginazione, la stampa o l'esportazione della relazione di calcolo e dei disegni. In particolare sono previste opzioni di composizione e funzioni di anteprima molto versatili, che consentono l'esportazione Rtf/Pdf dei testi e l'esportazione Dxf /Pdf delle tavole dei disegni, impaginate nel formato di foglio selezionato.