Capannoni Kopron
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Antincendio

lunedì 12 novembre 2018
pubblicato da Alessandra Marra in AMBIENTE

Ischia e Centro Italia, in cosa consiste il condono edilizio

Il decreto Genova consente nell'isola di valutare le domande con le regole del 1985, nel cratere del sisma di sanare abusi commessi fino al 2016

Ischia e Centro Italia, in cosa consiste il condono edilizio
12/11/2018 – Nel cratere del sisma del Centro Italia sarà possibile sanare le difformità edilizie effettuate fino ad agosto 2016 e gli abusi che rientrano nel tetto del 20% extra di cubatura per gli edifici colpiti dal sisma 2016; a Ischia sarà possibile concludere i procedimenti ancora pendenti per gli immobili danneggiati dal sisma del 2017 facendo riferimento alle disposizioni ‘più elastiche’ del primo condono.   A prevederlo la bozza di conversione in legge del DL Genova, in discussione al Senato.   Condono Centro Italia: cosa prevede il decreto Genova L’articolo 39-ter del DL Genova permette nelle regioni del Centro Italia colpite dal sisma 2016 di sanare gli abusi recenti eseguiti nei successivi 13 anni dal condono [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 9 novembre 2018

Progettazione antisismica, ai Comuni 24 milioni di euro

Le risorse copriranno la progettazione di 265 interventi di messa in sicurezza antisismica e idrogeologica nelle zone a rischio sismico 1 e 2

Progettazione antisismica, ai Comuni 24 milioni di euro
09/11/2018 – In arrivo 24 milioni di euro per 265 interventi nei Comuni in zona sismica 1 e 2 per la progettazione degli interventi di messa in sicurezza antisismica e idrogeologica.   E’ stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 19 ottobre 2018 che contiene la graduatoria dei Comuni assegnatari del contributo 2018 per le spese di progettazione definitiva ed esecutiva nelle zone a rischio sismico e idrogeologico.   Progettazione antisismica: 24 milioni di euro per 265 Comuni Il DM assegna un contributo ai primi 265 interventi presenti in graduatoria per un totale complessivo di euro 24.082.139,70.   Pur essendoci una quota residuale del fondo (che per il 2018 prevedeva 25 milioni di euro), 917.860,30 non vengono assegnati, rimanendo comunque [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 9 novembre 2018

Dimissioni vertici Anas e istituzione Centrale per la progettazione, Oice: 'si rischia la paralisi'

Ance: 'in un momento così delicato necessario mantenere attiva Anas, la più grande stazione appaltante italiana'

Dimissioni vertici Anas e istituzione Centrale per la progettazione, Oice: 'si rischia la paralisi'
09/11/2018 – Le dimissioni dei vertici Anas e l’arrivo della Centrale per la progettazione fanno temere un blocco del mercato delle opere pubbliche. È quanto emerge dalle preoccupazioni espresse dall’associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria (OICE) e dall’Associazione nazionale costruttori edili (ANCE).   Dimissioni dei vertici Anas Nei giorni scorsi hanno rassegnato le proprie dimissioni Gianni Vittorio Armani, Amministratore delegato di Anas SpA, e i membri del Consiglio di Amministrazione Vera Fiorani e Antonella D’Andrea, espressione di Ferrovie dello Stato. Il Consiglio di Amministrazione, composto da cinque persone, col presidente Ennio Cascetta e la consigliera Cristiana Alicata, è [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 8 novembre 2018
pubblicato da Cecilia Di Marzo in EVENTI

Al via il Roadshow per il Padiglione Italia 2020

Presentazione del Concorso per il Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai

Al via il Roadshow per il Padiglione Italia 2020
08/11/2018 – Inizierà oggi, 8 novembre, dal Teatro Petruzzelli di Bari, il Roadshow nazionale di presentazione del Concorso di progettazione del Padiglione Italia: il padiglione che dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021 rappresenterà il nostro Paese alla prossima esposizione Universale. Un ciclo di cinque incontri, organizzato dal Commissariato italiano per Expo Dubai, che da Bari proseguirà a Milano, Roma, Firenze e Napoli e che si propone di illustrare ad architetti, scenografi, designer e ingegneri interessati le modalità di partecipazione e di presentazione dei progetti da far pervenire entro il 17 Dicembre 2018. Il concorso è indetto da Invitalia, l’Agenzia per lo Sviluppo per conto del Commissariato generale di sezione per la partecipazione [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 8 novembre 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Sicilia, un milione di euro contro l’abusivismo edilizio

Governatore Musumeci: ‘non esiste l’abusivismo di necessità, l’abusivismo è un reato’. Rimossi i sindaci che non attueranno gli sgomberi nelle aree a rischio

Sicilia, un milione di euro contro l’abusivismo edilizio
08/11/2018 – “Non esiste l’abusivismo per necessità. L’abusivismo è un reato”. Così Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana durante la presentazione del disegno di legge regionale contro l’abusivismo edilizio, approvato dall’Assemblea regionale Siciliana nella seduta del 6 novembre scorso, dopo i tragici fatti di Casteldaccia.   Abusivismo edilizio, il ddl della Sicilia Il ddl prevede che i sindaci dispongano, con ordinanza urgente, lo sgombero e l’interdizione all’uso degli immobili realizzati abusivamente nelle aree a pericolosità elevata e molto elevata, individuate dal piano per l’assetto idrogeologico (PAI) e nelle aree sottoposte a vincolo di inedificabilità assoluta che [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 7 novembre 2018

Sport e Periferie: entro il 15 novembre un nuovo bando

Pubblicati i criteri per selezionare le strutture da riqualificare. Priorità agli interventi in avanzato stato di progettazione

Sport e Periferie: entro il 15 novembre un nuovo bando
07/11/2018 – Si riapre la possibilità di rigenerare o completare gli impianti sportivi esistenti situati in aree svantaggiate e zone periferiche urbane grazie al piano “Sport e Periferie”.   E’ stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 31 ottobre 2018 in cui sono contenute le modalità e i criteri di gestione delle risorse (250 milioni di euro fino al 2020) del Fondo «Sport e Periferie».   Sport e periferie: in arrivo un nuovo bando Il DPCM specifica che, al fine di selezionare le richieste di intervento da finanziare, entro il 15 novembre di ogni anno, l'Ufficio per lo Sport dovrà pubblicare un bando.   Le richieste dovranno essere finalizzate ai seguenti interventi: - ricognizione di impianti [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 7 novembre 2018
pubblicato da Alessandra Marra in APPALTI

Cantieri e appalti, cosa cambia con il Decreto Sicurezza

Nuovi adempimenti per il monitoraggio dei cantieri e sanzioni più aspre per subappalti illeciti

Cantieri e appalti, cosa cambia con il Decreto Sicurezza
07/11/2018 – In arrivo nuovi adempimenti per cantieri e appalti: ampliata la platea dei destinatari della segnalazione di inizio attività dei cantieri e previste sanzioni più severe per chi fa ricorso a subappalti illeciti.   A prevederlo la legge di conversione del DL sicurezza, approvata oggi al Senato con 163 voti favorevoli, 59 contrari e 19 astensioni.   Monitoraggio cantieri: le novità introdotte Il Decreto sicurezza include anche il prefetto tra i destinatari della notifica preliminare che il committente o il responsabile dei lavori è tenuto a trasmettere prima dell'inizio dei lavori in alcuni cantieri temporanei o mobili, modificando il Dlgs 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza).   La norma precedente prevedeva, invece, una [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 5 novembre 2018

Manovra 2019, in arrivo InvestItalia

La nuova struttura di missione coordinerà gli investimenti pubblici e privati in collaborazione con la cabina di regia ‘Strategia Italia’ e la Centrale per la progettazione delle opere pubbliche

Manovra 2019, in arrivo InvestItalia
05/11/2018 – La programmazione degli investimenti pubblici e privati e la gestione degli appalti passerà attraverso tre nuove strutture di missione. Due saranno istituite nel 2019 perché previste dal disegno di Legge di Bilancio per il 2019: si tratta di InvestItalia, che valuterà tutti i programmi di investimento, e della Centrale per la progettazione delle opere pubbliche. L’altra, la cabina di regia “Strategia Italia” nascerà a breve in base a quanto stabilito dal Decreto “Genova” (DL 109/2018).   Dopo aver abolito la struttura di Missione “Italia Sicura”, che coordinava gli interventi di edilizia scolastica, risanamento idrogeologico e sulla rete idrica, il Governo ha fatto marcia indietro e ha ritenuto [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 5 novembre 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Testo Unico edilizia, si lavora per la modifica

Gli operatori chiedono strumenti certi per la valutazione della sostenibilità delle costruzioni

Testo Unico edilizia, si lavora per la modifica
05/11/2018 – Prosegue il confronto per la revisione del testo Unico dell’edilizia. Nei giorni scorsi, durante l’assemblea nazionale dell’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci) in un seminario organizzato da Anci Lombardia si è fatto il punto della situazione sul tavolo istituito per la modifica della norma del 2001 (Dpr 380/2001).   Il Testo Unico dell’edilizia ha affrontato numerosi cambiamenti e gli operatori del settore, tra cui professionisti, imprese e istituzioni chiedono da tempo un riordino della materia.   Il processo di revisione, partito all’inizio dell’anno, è passato in carico al nuovo Governo, che intende procedere in tempi brevi.   Testo unico edilizia, il punto della situazione Antonio Lucchese, [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 2 novembre 2018

Infrastrutture idriche, Centinaio annuncia interventi per 1 miliardo di euro

250 milioni al Piano Invasi che sta per ottenere il via libera delle Regioni, 468 milioni per le opere idriche

Infrastrutture idriche, Centinaio annuncia interventi per 1 miliardo di euro
02/11/2018 – “Un miliardo di euro destinati alle infrastrutture idriche". È lo stanziamento economico messo a disposizione dal Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo per il piano irriguo e le riserve d'acqua, annunciato dal Ministro Gian Marco Centinaio alla trasmissione Frankenstein su Rai2.   Vediamo di ricostruire alcuni dei capitoli di spesa che finanzieranno la realizzazione delle infrastrutture idriche.   Piano Invasi da 250 milioni di euro Le risorse per la realizzazione del Piano Invasi sono state stanziate durante lo scorso Governo con la Legge di Bilancio per il 2018 (Legge 205/2017 comma 523) e ammontano a 250 milioni di euro, 50 milioni annui dal 2018 al 2022.   Per la realizzazione del Piano Invasi, [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ANTINCENDIO

Speciale ANTINCENDIO sponsored by:

Software Topografia
SIKAFLEX -11 FC+
ANTINCENDIO
Corsi di Formazione
ARTES di Persico Anna - Centro Accreditato AIFOS - Caserta

PATENTINO FRIGORISTA - REG. 303

Corso di specializzazione
  • Periodo: 15/11/2018 - 15/11/2018
Rockwool


Capannoni Kopron