Systab
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Ascensori, scale e tappeti mobili

mercoledì 6 giugno 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Condominio, l’ascensore per disabili prevale sul vincolo storico dell’edificio

Cassazione: ‘garantire l’accessibilità eliminando le barriere architettoniche nel rispetto del principio di solidarietà sociale’

Condominio, l’ascensore per disabili prevale sul vincolo storico dell’edificio
06/06/2018 – La necessità di eliminare le barriere architettoniche deve prevalere sugli eventuali vincoli storici cui è sottoposto l’edificio condominiale. Secondo la Corte di Cassazione, che si è espressa sull’argomento con la sentenza 9101/2018, bisogna garantire l’accessibilità degli edifici nel rispetto dei limiti previsti dalla normativa.   Barriere architettoniche e edifici vincolati I giudici della Corte di Cassazione hanno spiegato che, in tema di eliminazione delle barriere architettoniche, la Legge 13/1989 costituisce l’espressione di un principio di solidarietà sociale, ma persegue anche finalità di carattere pubblicistico perché favorisce l'accessibilità agli edifici nell’interesse [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 31 maggio 2018

CAP Arreghini presenta la linea Industrial Coating

Ideali per trattare tutte le pavimentazioni in cemento o calcestruzzo

CAP Arreghini presenta la linea Industrial Coating
31/05/2018 - CAP Arreghini ha messo a punto una linea di sistemi epossidici per pavimenti ideali per trattare tutte le pavimentazioni in cemento o calcestruzzo che necessitano di particolari resistenze meccaniche e chimiche, come nel caso del Centro Congressi EUR a Roma, di Studio Fuksas. Le pavimentazioni in cemento e calcestruzzo di locali come garages, magazzini, industrie o locali pubblici di dimensioni notevoli, richiedono particolari resistenze chimiche e meccaniche, oltre che un piacevole effetto estetico. CAP Arreghini ha messo a punto i sistemi epossidici per pavimenti CEMENT BLOCK/ CAPFLOOR, a base solvente, e HYDRO CEMENT BLOCK/HYDRO CAPFLOOR, a base acqua, ideali per trattare tutte le pavimentazioni in cemento o calcestruzzo che necessitano di particolari resistenze. I [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 17 maggio 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Distanza tra edifici, quando si può derogare per abbattere le barriere architettoniche?

Tar Lombardia: essenziale capire se l’intervento serve a superare un disagio o ad aumentare il valore dell’immobile

Distanza tra edifici, quando si può derogare per abbattere le barriere architettoniche?
17/05/2018 – La necessità di eliminare le barriere architettoniche consente una deroga alle norme sulle distanze. Lo ha ribadito il Tar Lombardia con la sentenza 809/2018.   Le deroghe devono però mantenersi entro determinati limiti. Se, da una parte, è possibile non tenere conto delle distanze indicate dal Piano regolatore generale (Prg), dall’altra bisogna sempre rispettare i paletti del Codice Civile.   Distanza tra edifici, le deroghe I giudici hanno affermato che ai sensi del combinato disposto degli articoli 78 e 79 del Dpr 380/2001, dalla Legge 13/1989 e dell’articolo 19 della LR 6/1989, le opere dirette all’abbattimento delle barriere architettoniche possono essere realizzate in deroga alle norme sulle distanze previste dai [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 15 maggio 2018

IdealPark per l'ascensore per auto al MaisonMe Boutique Hotel

Nuovo video IdealPark: Treasure your time

IdealPark per l'ascensore per auto al MaisonMe Boutique Hotel
15/05/2018 - Un ascensore invisibile garantisce la sicurezza e la privacy delle auto degli ospiti che vengono trasportate nel garage al piano interrato. Creato per il Boutique Hotel MaisonMe, un gioiello che coniuga arte e il design ed esprime la quintessenza dell'ospitalità: sentirsi a casa, liberi di servirsi o essere serviti. Liberi di condividere o godere della massima privacy.   Il luogo : Bardolino Bardolino è una delle principali destinazioni turistiche sul Lago di Garda. Un villaggio affascinante e pittoresco, con un patrimonio storico a soli 30 km da Verona.   Il boutique hotel : MaisonMe L'hotel si trova sul Lungolago Cipriani.  E’ il racconto di un luogo ai piedi di colline tappezzate di vigneti e uliveti, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 3 maggio 2018
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Ristrutturazione parti comuni, il bonus spetta anche se il proprietario è unico

Le parti comuni sono quelle riferibili a più unità immobiliari funzionalmente autonome, a prescindere dalla proprietà

Ristrutturazione parti comuni, il bonus spetta anche se il proprietario è unico
03/05/2018 – L’unico proprietario di un intero edificio può accedere alle detrazioni Irpef per le spese di ristrutturazione sulle parti comuni.   A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate nella Circolare 7/E del 27 aprile 2018.    Bonus ristrutturazione: cosa s’intende per ‘parti comuni’ L’Agenzia ha sottolineato che la locuzione utilizzata dal legislatore, “parti comuni di edificio residenziale” deve essere considerata in senso oggettivo e non soggettivo e si riferisce a parti comuni a più unità immobiliari e non alle parti comuni a più possessori.   Di conseguenza, nel caso in cui un intero edificio, in cui siano presenti parti comuni a due o più unità immobiliari distintamente [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 27 aprile 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Condominio, si aggiorna la normativa antincendio

Misure di prevenzione e adempimenti crescenti in base all’‘altezza antincendi’ degli edifici. Vigili del Fuoco al lavoro sulla bozza di regola tecnica

Condominio, si aggiorna la normativa antincendio
27/04/2018 – Misure antincendio proporzionali all’altezza dei condomìni, misure di prevenzione e compiti dei responsabili. Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Ministero dell'Interno è al lavoro sulla bozza di regola tecnica integrativa del DM 246/1987 sulle norme antincendio negli edifici di civile abitazione di “altezza antincendi” uguale o superiore a 12 metri. A rientrare in questa descrizione sono soprattutto i condomìni, di cui si compone maggiormente il patrimonio edilizio italiano.   Altezza antincendi Per “altezza antincendi” negli edifici civili non si intende l’altezza di gronda, ma l’altezza massima misurata dal livello inferiore dell’apertura più alta dell’ultimo piano abitabile [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 27 aprile 2018

È ora made in Italy il vetro extrachiaro dalle molteplici applicazioni

Da oggi il vetro extrachiaro più apprezzato dal mercato viene prodotto anche nell’impianto Pilkington di Venezia

È ora made in Italy il vetro extrachiaro dalle molteplici applicazioni
27/04/2018 - Nello stabilimento Pilkington Italia di Porto Marghera, tornato a produrre da pochi mesi, è di produzione in questi giorni Pilkington Optiwhite™ un vetro che supera il normale concetto di trasparenza del vetro. Rispetto al vetro float tradizionale, infatti, garantisce una eccellente neutralità in trasmissione e una superba resa colore, che permettono di apprezzare senza alcuna alterazione i colori degli oggetti, che rimangono vivi e perfettamente naturali. Inoltre, in virtù della elevata trasmissione luminosa e della colorazione pressoché assente, è perfetto per le applicazioni con bordi in evidenza, in cui nel vetro float tradizionale, specialmente nei forti spessori, il bordo del vetro assumerebbe una colorazione verdastra, a [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 23 aprile 2018
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Edilizia libera, in vigore il Glossario delle opere senza autorizzazione

Cambia davvero qualcosa per l’installazione di gazebo, tende, pergole, ascensori e la realizzazione di piccoli interventi? SCARICA LA GUIDA

Edilizia libera, in vigore il Glossario delle opere senza autorizzazione
23/04/2018 – Da oggi è possibile sapere con certezza quali sono gli interventi edilizi che non richiedono alcuna autorizzazione per essere intrapresi come l’installazione di tende, gazebo e pergolati di piccole dimensioni.   È uno degli effetti del DM 2 marzo 2018, entrato in vigore oggi, che contiene il Glossario delle opere di edilizia libera, in attuazione dal Decreto Scia 2 (Dlgs 222/2016).   Molti degli interventi elencati nel Glossario sono esonerati dall'autorizzazione paesaggistica, altri richiedono quella semplificata; alcuni beneficiano delle detrazioni fiscali. Per realizzare le opere, il mercato propone numerosi prodotti e sistemi. La nuova Guida di Edilportale fornisce tutte queste informazioni. SCARICA [Leggi tutto l'articolo ...]
commenti per questa notizia
Fabrizio
lunedì 23 aprile 2018 - 09:20
Siamo sicuri che sia uno strumento utile ad uniformare in tutta Italia quello che adesso è semplicemente una babele tra le interpretazioni dei diversi Comuni? Probabilmente si continuerà ad avere interpretazioni discordanti: - la sostituzione dei serramenti ..
[Leggi questo commento]


lunedì 16 aprile 2018
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Ascensori, montacarichi e servoscala sono opere di edilizia libera

Per l’eliminazione delle barriere architettoniche non servono autorizzazioni, tranne che per gli ascensori esterni

Ascensori, montacarichi e servoscala sono opere di edilizia libera
16/04/2018 – Gli interventi volti all'eliminazione delle barriere architettoniche come la realizzazione di ascensori interni, montacarichi, servoscala e rampe rientrano tra i lavori di edilizia libera.   A chiarirlo il Glossario unico per le opere di edilizia libera (DM 2 marzo 2018) che elenca tali interventi tra le opere di edilizia libera, in attuazione dalla disciplina sulla Scia (D.lgs. 222/2016).   Eliminazione delle barriere architettoniche: gli interventi liberi Secondo il DM 2 marzo 2018, non richiedono alcuna autorizzazione gli interventi volti all’installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e messa a norma di montacarichi, servoscala e assimilabili, rampe e ascensori interni.   Per gli ascensori interni, però, il [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 9 aprile 2018
pubblicato da Alessandra Marra in NORMATIVA

Edilizia libera, in Gazzetta il glossario delle opere realizzabili senza Cila, Scia o permesso di costruire

Non sarà richiesto alcun titolo abilitativo per piccoli gazebo, pergolati, tende, opere temporanee e pavimentazioni pertinenziali

Edilizia libera, in Gazzetta il glossario delle opere realizzabili senza Cila, Scia o permesso di costruire
09/04/2018 – Non sarà richiesta alcuna autorizzazione per la realizzazione di piccoli interventi edilizi come l’installazione di piccoli gazebo, pergolati, tende, opere temporanee e pavimentazioni pertinenziali.   È uno degli effetti del DM 2 marzo 2018 che entrerà in vigore il prossimo 23 aprile, che contiene il primo elenco delle opere di edilizia libera, in attuazione dalla disciplina sulla Scia (D.lgs. 222/2016). Consulta l'elenco degli interventi realizzabili senza alcun permesso   Dopo più di un anno di attesa, i cittadini potranno consultare in modo agevole la tabella (allegata dal decreto) con l'individuazione della categoria di intervento a cui appartiene un’opera edilizia e del conseguente regime giuridico.   Glossario [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ASCENSORI, SCALE E TAPPETI MOBILI

Speciale ASCENSORI, SCALE E TAPPETI MOBILI sponsored by:

Living Now
Living Now
ASCENSORI, SCALE E TAPPETI MOBILI
Corsi di Formazione
POLI.design - Milano

Master in Lighting Design & Led Technology

Master
  • Periodo: 20/02/2019 - 20/02/2020
Bartex


Systab