Attraversamenti Antincendio
Carrello 0
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Assicurazioni Professionali

mercoledì 8 agosto 2018
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

Pensione professionisti, contributo al 4% anche nelle fatture per la PA

Il Consiglio di Stato dà ragione a geologi, agronomi, attuari e chimici eliminando la disparità di trattamento rispetto alle altre categorie

Pensione professionisti, contributo al 4% anche nelle fatture per la PA
08/08/2018 – Anche i professionisti che versano i contributi a Epap, Ente di previdenza ed assistenza pluricategoriale degli attuari, chimici, dottori agronomi, dottori forestali e geologi, potranno applicare il contributo integrativo del 4% nelle fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione.   Lo ha stabilito il Consiglio di Stato, che con la sentenza 4062/2018 ha chiuso un contenzioso iniziato da circa cinque anni.   Pensione professionisti iscritti ad Epap Fino ad ora, gli iscritti Epap hanno applicato un contributo integrativo del 2% nelle fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione e del 4% in quelle dirette ai provati. Differenza che non ha mai riguardato altri professionisti, come ad esempio gli ingegneri, che applicano indistintamente [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 30 luglio 2018
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

NTC 2018, via libera alla circolare esplicativa

Ok dal mondo delle professioni, che ora chiede la revisione del Testo Unico Edilizia. Geologi contrari. Pubblicazione entro settembre

NTC 2018, via libera alla circolare esplicativa
30/07/2018 - Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha approvato la Circolare illustrativa delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC 2018). Il testo, che sarà pubblicato entro settembre, è più snello rispetto alle bozze inizialmente circolate.   Soddisfazione è stata espressa dal mondo delle professioni, che considera la norma un punto di partenza cui dovranno seguire ulteriori interventi di semplificazione normativa.   Unica nota fuori dal coro i Geologi e il Comitato per la Diagnostica e la Sicurezza delle Costruzioni e dei Beni Culturali, che fin dall’inizio hanno avuto riserve sui contenuti delle NTC 2018.   NTC 2018, CNI: ora la revisione del Testo Unico Edilizia Soddisfazione e ringraziamenti sono stati espressi dal Consiglio [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 17 luglio 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

OICE: ‘diamo atto dei positivi effetti del Codice Appalti. Occorre assicurare l’equo compenso’

Rapporto OICE/CER sulle società di ingegneria: 2,4 miliardi di euro di fatturato nel 2017 e aumento della produzione del 16,4%

OICE: ‘diamo atto dei positivi effetti del Codice Appalti. Occorre assicurare l’equo compenso’
17/07/2018 - “Il Governo è impegnato per assicurare al settore dell’ingegneria e architettura condizioni che assicurino la crescita, lo sviluppo e l’innovazione, in ottica di competizione in Italia e all’estero. Siamo al lavoro per un cambiamento reale a partire anche dalle garanzie sui tempi di pagamento perché non è giusto che i privati sostanzialmente finanzino il settore pubblico”.   Lo ha detto il Sottosegretario alle infrastrutture, Armando Siri, intervenuto il 12 luglio scorso alla presentazione dei risultati della 34esima edizione della Rilevazione annuale sulle società di ingegneria italiane, predisposta dall’OICE, l’Associazione aderente a Confindustria, in collaborazione con il CER-Centro Europa Ricerche.   Il [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 16 luglio 2018
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

Gare di progettazione oltre 100mila euro, RPT propone modifiche al bando tipo

Chiesti requisiti di fatturato e di capacità tecnica più elastici e valutazioni sui CAM in base all’esperienza del concorrente

Gare di progettazione oltre 100mila euro, RPT propone modifiche al bando tipo
16/07/2018 – Alleggerire i requisiti di fatturato e capacità tecnica, ma anche l’attenzione ai Criteri Ambientali Minimi (CAM) richiesti ai progettisti dalle Stazioni Appaltanti. Sono alcune delle proposte formulate dalla rete delle Professioni Tecniche (RPT) in merito al  bando tipo n.3, sull’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura di importo pari o superiore a 100mila euro con procedura aperta e offerta economicamente più vantaggiosa.   Le consultazioni sul bando tipo si sono chiuse a giugno e ora l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) deve valutare i contributi per giungere al documento definitivo, che sarà poi vincolante per le Stazioni Appaltanti.   Requisiti di fatturato e capacità tecnico-professionale Per [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 4 luglio 2018
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Split payment, il Decreto Dignità lo abolisce per i professionisti

Introdotte anche misure di semplificazione fiscale: revisionato il redditometro e prorogate le scadenze dello spesometro

Split payment, il Decreto Dignità lo abolisce per i professionisti
04/07/2018 – Lo split payment per le prestazioni rese dai professionisti nei confronti della pubblica amministrazione sarà abolito. A prevederlo la bozza del Decreto Dignità che introduce anche semplificazioni fiscali per redditometro e spesometro.   Split payment: addio per i professionisti L’articolo 11 del decreto abolisce lo split payment per i professionisti, cioè il meccanismo di scissione del pagamento dell’Iva per le prestazioni di servizi rese alle PA che ha coinvolto i professionisti dal 1 luglio 2017.   L’abolizione dello split payment era uno dei cavalli di battaglia del Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio che aveva anticipato la misura a Confprofessioni che plaude all’approvazione [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 4 luglio 2018

Architettura e città del futuro, il Cnappc presenta la sua proposta di legge

Dopo l’ascolto dei territori con incontri in 14 città, gli Architetti si riuniscono a Roma dal 5 al 7 luglio per il Congresso Nazionale

Architettura e città del futuro, il Cnappc presenta la sua proposta di legge
04/07/2018 - Sono l’ascolto dei territori e la capacità di declinare le aspettative e i bisogni delle mille sfaccettature che caratterizzano il nostro Paese gli elementi di riflessione su cui si interrogheranno - nel Congresso nazionale “Abitare il Paese. Città e territori del futuro prossimo” che si apre domani 5 luglio a Roma all’Auditorium Parco della Musica - i tremila delegati in rappresentanza degli oltre 150mila architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori italiani attraverso il contributo di esperti internazionali, ricercatori, colleghi di molte nazioni, docenti ma anche umanisti, giuristi, intellettuali.   Un ascolto che, nei mesi passati, ha interessato quattordici città - in rappresentanza delle macro aree regionali - [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 27 giugno 2018
pubblicato da Alessandra Marra in PROFESSIONE

Progetti idraulici, non sono di competenza esclusiva degli ingegneri

Tar Sardegna: ‘se il progetto è connesso a un fondo agrario sono idonei anche gli agronomi’

Progetti idraulici, non sono di competenza esclusiva degli ingegneri
27/06/2018 – I progetti idraulici non sono sempre competenza esclusiva di ingegneri; se connotati da valenza agraria, infatti, sono materia di competenza anche degli Agronomi.   A stabilirlo il Tar della Sardegna che ha dato ragione alla Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Sardegna (Fedaf) che ha fatto ricorso contro una norma regionale che attribuisce competenza esclusiva agli ingegneri.   Competenze idrauliche: il caso Il Servizio Territoriale Opere Idrauliche di Sassari, ha chiesto ad un agronomo (incaricato della presentazione di una domanda per l'approvazione tecnica, in sanatoria, di uno sbarramento e l'esercizio di un bacino di accumulo artificiale, destinato ad abbeverare il bestiame del suo allevamento e a [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 25 giugno 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in MERCATI

Architettura, comunicazione e design in Italia producono 13,4 miliardi di euro

Presentato ‘Io sono cultura 2018’, il Rapporto di Symbola e Unioncamere sul sistema produttivo culturale e creativo

Architettura, comunicazione e design in Italia producono 13,4 miliardi di euro
25/06/2018 - La cultura è uno dei motori trainanti dell’economia italiana, uno dei fattori che più esaltano la qualità e la competitività del made in Italy. Il Sistema Produttivo Culturale e Creativo, fatto da imprese, PA e no profit, genera più di 92 miliardi di euro e ‘attiva’ altri settori dell’economia, arrivando a muovere, nell’insieme, 255,5 miliardi, equivalenti al 16,6% del valore aggiunto nazionale.   Un dato comprensivo del valore prodotto dalle filiere del settore, ma anche di quella parte dell’economia che beneficia di cultura e creatività e che da queste viene stimolata, a cominciare dal turismo. Una ricchezza che si riflette in positivo anche sull’occupazione: il solo Sistema Produttivo [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 25 giugno 2018
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Il ministro Di Maio ai professionisti: ‘pronti ad abolire lo split payment’

Il vicepremier rilancia le semplificazioni e apre il dialogo con le professioni

Il ministro Di Maio ai professionisti: ‘pronti ad abolire lo split payment’
25/06/2018 - “Siamo pronti ad abolire lo split payment, partendo dai liberi professionisti. Stiamo lavorando per inserire il provvedimento nel primo decreto legge sulle semplificazioni”.   Lo ha dichiarato oggi il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, al presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, durante un incontro con una delegazione di Confprofessioni, che si è svolto presso la sede del MISE.   “I professionisti sono i più penalizzati dallo split payment, - ha aggiunto il ministro - un meccanismo che colpisce negativamente l’economia del settore. Un primo passo verso la semplificazione, su cui vogliamo andare avanti”.   “Abbiamo raccolto la disponibilità del ministro Di Maio su numerosi temi che [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 20 giugno 2018
pubblicato da Paola Mammarella in PROFESSIONE

Ingegneri e Architetti possono rinunciare ai compensi professionali

Cassazione: il contratto resta valido e i professionisti rischiano solo una sanzione disciplinare

Ingegneri e Architetti possono rinunciare ai compensi professionali
20/06/2018 – L’accordo con cui un professionista accetta un compenso basso o rinuncia al pagamento non rende nullo il contratto, ma può al massimo essere sanzionato dall’Ordine di appartenenza con un provvedimento disciplinare. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza 14293/2018.   Compensi dei professionisti, tariffe e libertà di accordi Nel caso preso in esame dai giudici, una società aveva citato in giudizio un architetto per gli errori compiuti nell’esercizio della sua attività professionale relativa alla progettazione e direzione dei lavori per la costruzione di un centro commerciale previa demolizione di un fabbricato preesistente.   Durante il giudizio, l’architetto aveva chiesto il pagamento dei [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ASSICURAZIONI PROFESSIONALI

Speciale ASSICURAZIONI PROFESSIONALI sponsored by:

Bartex
Ondulit
King Junior


Sismicad 12