Network
Pubblica i tuoi prodotti
Condividi con...
Osmo è un’azienda nata in veste di distributore di legnami e materiali da costruzione nel 1878. Nel 1923 è stato costruito un moderno opificio e nel 1964 è stato fondato il ramo aziendale specializzato nelle finiture per legno. Questo significa che il materiale e la sua finitura vengono seguiti in tutte le sue fasi direttamente da Osmo ormai da diversi decenni.
Osmo ha un organico di circa 280 dipendenti nella sua sede di Warendorf (Germania) e 2 stabilimenti produttivi in Warendorf e Münster.
I prodotti Osmo sono disponibili in oltre 2.500 rivenditori in Germania. In aggiunta a ciò, Osmo esporta i propri prodotti in diversi continenti.

L’esperienza di Osmo nella lavorazione del legno


Ci vogliono cento anni prima che un albero possa diventare un materiale trasformabile. Osmo ha acquisito una esperienza centenaria in questo settore. È priorità assoluta dell’azienda trattare il legno come un materiale da costruzione naturale seguendone tutte le fasi di trasformazione, garantendogli – al tempo stesso – una protezione di lunga durata.

Finiture per legno prodotte e sviluppate direttamente in azienda


In Osmo, la passione per il legno e per le finiture si traduce in una costante ricerca volta ad ottenere un prodotto sempre competitivo. Ad oggi, Osmo è ancora l’unica azienda che abbina la valorizzazione del legno in tutti i suoi processi di lavorazione con finiture per legno prodotte e sviluppate direttamente in azienda.

Legno e finiture: un “sodalizio” su cui davvero si può contare


Solamente una finitura che "sposa" le esigenze del legno è in grado di rispettarne la sua naturale bellezza e di far sì che duri nel tempo. Proprio per soddisfare questi obiettivi, Osmo è stata la prima azienda del settore a sviluppare le sue finiture microporose a base di olii e cere naturali più di 40 anni or sono.
Un’unica azienda che si occupa di legno e finiture: un “sodalizio” su cui davvero si può contare.
... Mostra tutto ... Mostra meno
x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati