Network
Pubblica i tuoi prodotti
Condividi con...
Zintek S.r.l., azienda veneziana parte del gruppo Cordifin, è l’unico produttore italiano del laminato in zinco-titanio zintek® per l’architettura e punto di riferimento per la realizzazione di coperture, facciate e lattonerie in zinco-titanio adatte a qualsiasi contesto. Nello stabilimento di Porto Marghera, esteso su un’area di 86.000 mq e attivo dal 1936, vanta una filiera unica che va dalla fusione dello zinco fino alla produzione, vendita e applicazione dello zintek®. Offre poi un servizio di consulenza progettuale gratuita, collaborazioni sulla definizione di capitolati e budget, e si propone come general contractor per le grandi opere italiane nel settore dell’involucro.

Negli anni ha costruito una solida esperienza in cantieri di rilevanza nazionale e internazionale, e ha inaugurato uno showroom espositivo ad Amsterdam e uno a Shangai. Fra le realizzazioni più significative: il Quartiere Le Albere di Trento progettato dal Renzo Piano Building Workshop; l’UniCredit Pavilion di Milano su progetto Michele De Lucchi; gli headquarters di Prysmian, ancora a Milano, disegnati da Maurizio Varratta; la nuova sede di Davines a Parma, su progetto di Matteo Thun e Luca Colombo; l’ospedale di Emergency in Uganda, progettato da Renzo Piano.

zintek® in architettura


L’impiego del laminato di zinco nell’edilizia ha una lunghissima tradizione, che lo rende il materiale non ferroso per copertura e rivestimento di più largo utilizzo a livello europeo.

Il laminato in zinco-titanio zintek® si pone ai massimi vertici per:
- rispetto ambientale;
- economicità rispetto ai metalli non ferrosi utilizzati in analoghe applicazioni;
- assenza di manutenzione;
- lunghissima durata nel tempo;
- gradevole aspetto estetico.

Le sue caratteristiche chimico-fisiche consentono un’ottima lavorabilità e saldabilità, e la resistenza alla corrosione atmosferica consente l’abbattimento dei costi di manutenzione e ripristino. La crescente commercializzazione e diffusione del laminato di zinco-titanio in Europa e nel resto del mondo si spiega solo all'interno di un contesto architettonico sempre più innovativo, dove aumenta la domanda di nuovi materiali capaci di adattarsi a forme inedite. In Italia il panorama architettonico è da sempre legato alla tradizione del passato, dove centri storici e monumenti rappresentano la normalità e non l'eccezione. Nuovi e nuovissimi edifici devono condividere lo spazio urbano con l'edilizia monumentale e storica. ... Mostra tutto ... Mostra meno
x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa