Network
Pubblica i tuoi prodotti
Cino Zucchi

Cino Zucchi Architetto

Cino Zucchi

Cino Zucchi

Architetto

20145 Milano (MI) +39 02 48016130

Profilo di Cino Zucchi

Nato a Milano nel 1955, Cino Zucchi ha conseguito un B.S.A.D. presso il Massachusetts Institute of Technology (Cambridge, Massachusetts) nel 1978 e una laurea in architettura presso il Politecnico di Milano nel 1979, dove è attualmente professore ordinario di progettazione architettonica e urbana. È stato "John T. Dunlop Visiting Professor in Housing and Urbanization" presso la Harvard Graduate School of Design nel 2013 ed è stato professore ospite in diverse università europee e statunitensi.

È regolarmente invitato a tenere lezioni e a far parte di giurie di architettura sia in Italia che all'estero. È membro di gruppi di ricerca internazionali come ARE_Living sull'innovazione abitativa ed è stato presidente di giuria del European Union Prize for Contemporary Architecture – Mies van der Rohe Award 2015.

I suoi saggi e scritti su architettura, urbanistica e teoria sono stati pubblicati su numerose riviste internazionali tra cui Domus, Casabella, Abitare, Lotus, San Rocco, Detail, Bau e molti altri. È autore dei libri "L’architettura dei cortili milanesi 1535-1706" (Electa 1989), "Asnago e Vender. Architetture e progetti 1925-1970" (Skira 1999), "Cino Zucchi. Ispirazione e processo in architettura" (Moleskine 2012); curatore di "Bau-Kunst-Bau" (Clean 1994), "Innesti / Grafting" (Marsilio 2014) e "Sempering. Processo e modello in architettura e design" (Silvana 2016).

Ha partecipato all'organizzazione e alla progettazione delle mostre della XV, XVI, XVIII, XIX e XXI Triennale di Milano, ed è membro dei comitati scientifici della XXI Triennale, del MAXXI di Roma e dell'Enciclopedia Treccani. Il suo lavoro è stato esposto alla 6°, 8°, 12° e 13° Biennale di Architettura di Venezia, dove l'installazione "Copycat. Empathy and Envy as Form-makers" ha ricevuto una menzione speciale dalla giuria (2012) ed è stato curatore del padiglione italiano alla 14a edizione (2014).

Insieme al suo studio CZA, ha progettato e realizzato numerosi edifici industriali, commerciali, residenziali e pubblici, spazi pubblici, piani generali e rinnovamenti di aree industriali, agricole e centri storici, molti dei quali hanno conseguito numerosi premi e menzioni e sono stati pubblicati su riviste e libri internazionali. Tra di essi ricordiamo l’installazione Copycat alla XIII Biennale di architettura 2012 (Menzione speciale della giuria), gli uffici Salewa a Bolzano e Lavazza a Torino, l’ampliamento del Museo dell’Automobile a Torino, la riforma dell’area ex Junghans a Venezia, il piano per Keski Pasila a Helsinki, le case al Portello e a Porta Nuova a Milano.

Cino Zucchi ha partecipato a numerosi concorsi di progettazione architettonica e urbana a livello nazionale e internazionale. Il suo impegno nell'attuale dibattito internazionale sull'architettura e la teoria del design urbano nella pratica della progettazione è ampiamente riconosciuto, con il risultato di intense relazioni intellettuali con colleghi e critici.

Attività
  • PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

Progetti di Cino Zucchi