Loading...
Help
X
Il messaggio è stato inoltrato all’assistenza.
Ti risponderemo al più presto
Se non visualizzi correttamente la pagina o non riesci ad inviare la richiesta, descrivi in modo preciso il problema, cercheremo di risolverlo.
Richiedi info a ASSODRAIN

Il servizio è riservato agli utenti registrati.Effettua una o inserisci i tuoi dati per iscriverti al Sito. I dati saranno trasmessi alle aziende per le quali effettui una richiesta.

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy.

Cliccando "INVIA RICHIESTA" dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni d'uso

https://img.edilportale.com/upload/immaginidossier/195908/195908_top.jpg

Dagli scenari del primo gruppo di lavoro dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change, Gruppo intergovernativo sul cambiamento del clima), si possono trarre una serie di considerazioni relative agli impatti dei cambiamenti climatici, alla vulnerabilità dei sistemi naturali e antropici e alle strategie di adattamento.

La sensibilità del ciclo idrologico alla variazione della temperatura e delle precipitazioni comporterà significative modificazioni nell’umidità del suolo, nello scorrimento superficiale dell’acqua, nella portata dei fiumi e dei laghi.

Questo esporrà gli ecosistemi e le comunità umane a sostanziali cambiamenti nella disponibilità di acqua, nella qualità della stessa e nel rischio di alluvioni e siccità. Le ricerche indicano che lo stress delle risorse idriche potrà crescere in molti paesi tra i quali l’Australia, il Nordafrica, l’Africa meridionale, l’Europa meridionale, il Medio Oriente e l’America Latina e ridursi in Asia e Africa equatoriale. I modelli indicano per la maggior parte delle aree una tendenza all’aumento del rischio di alluvioni e periodi di siccità.

Per questo, la necessità primaria è di mettere in atto sistemi semplici ed efficaci in grado di drenare le acque e confluirle verso canali di raccolta, evitando così gran parte dei disastri idrogeologici che già da tempo si stanno verifi cando e, anzi, aiutando l’ecosistema mettendo in atto misure preventive anche in vista di periodi di scarsità di riserve idriche.ù

Questi sistemi si chiamano MAD, Membrane Alveolari Drenanti 

Il pratico formato in rotolo della membrana alveolare
disponibile in diverse altezze

Schema posa verticale

Applicazione in strutture di rinforzo del terreno

Schema posa orizzontale

Posa della membrana prima del getto della platea di fondazione