Loading...
Help
X
Il messaggio è stato inoltrato all’assistenza.
Ti risponderemo al più presto
Se non visualizzi correttamente la pagina o non riesci ad inviare la richiesta, descrivi in modo preciso il problema, cercheremo di risolverlo.
Richiedi info a Pontarolo

Il servizio è riservato agli utenti registrati.Effettua una o inserisci i tuoi dati per iscriverti al Sito. I dati saranno trasmessi alle aziende per le quali effettui una richiesta.

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy.

Cliccando "INVIA RICHIESTA" dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni d'uso

https://img.edilportale.com/upload/immaginidossier/146320/top4.jpg

Sistema Pontarolo completo e sicuro

Cupolex®

Cupolex® è un vespaio areato costruito da "cupole" in plastica rigenerata di dimensioni in pianta di circa cm 56x56 e di varie altezze. L’utilizzo di Cupolex® risulta rapido ed intuitivo avendo un layout modulare e capacità di adattamento a qualsiasi tipo di sottofondo e  superficie in pianta. Cupolex®, a differenza degli altri vespai, è dotato di un cono centrale.
I ricercatori di Ponterolo hanno, infatti, osservato che l'introduzione del cono centrale su un vespaio aerato, solitamente costituito da 4 "gambe", permette di inserire un nuovo punto di appoggio del vespaio a terra, portando le "gambe" da 4 a 5 e garantendo in questo modo maggiore stabilità per l'operatore durante le fasi di camminamento sopra gli elementi.
La presenza del cono centrale permette questa maggiore portata con l'impiego di meno plastica per la produzione dell'elemento. La miglior distribuzione del carico consente quindi a Cupolex® di essere stampato più sottile rispetto agli altri elementi, lasciando quindi un minor impatto ambientale. Questa peculiare sagomatura, inoltre, permette di assorbire le vibrazioni provocate durante l’operazione di lisciatura meccanica del pavimento evitando l’innesco di miscrofessure. Cupolex® è il primo vespaio areato dotato di compensatore laterale Beton Stop, che permette la copertura di qualsiasi superficie di pianta con consistenti risparmi di tempo e di conseguenza minori costi.

Vantaggi

  • Permette di realizzare strutture monolitiche portanti antisismiche.
  • Permette di raggiungere i requisiti di legge in materia di isolamento termico ed acustico anche con l'utilizzo dello spessore minore.
  • è un sistema che evita la formazione di condensa.
  • Costa meno di qualsiasi altro sistema a parità di prestazioni.
  • è molto più semplice di qualsiasi altro sistema.
  • Assicura una velocità di esecuzione (squadre addestrate eseguono un mq di muratura comprensiva di getto-ferri-controtelai in 30’ circa).
  • Permette di gettare in un'unica soluzione.
  • Si possono realizzare pareti con qualsiasi gradazione d'angolo e qualsiasi raggio di curvatura.
  • Da una cubatura delle pareti inferiore a quella ottenibile con i sistemi tradizionali di costruzione per gli stessi livelli di isolamento.
  • Permette di avere l’isolamento già realizzato e quindi, dopo il getto di calcestruzzo all'interno del cassero, è sufficiente realizzare un rivestimento esterno tipo 'cappotto' ed uno interno in cartongesso.
  • Semplifica la realizzazione degli impiantistica e delle finiture.
  • Permette di avere una costruzione sostenibile.
  • Assicura un elevato comfort abitativo.

Posa in opera

Climablock®

Climablock è un innovativo sistema costruttivo per realizzare pareti in cemento armato in grado di integrare in un'unica soluzione le capacità di resistenza meccanica del calcestruzzo con le capacità di isolamento termico del polistirene.
Il sistema si basa su casseri, gli elementi Climablock, che mutuamente e velocemente collegati tra loro compongono una struttura atta a ricevere il getto di calcestruzzo e, a maturazione di questo, a garantire un elevato isolamento energetico.
Questa capacità è legata alla presenza di polistirene sulle superfici interna ed esterna della parete. Infatti utilizzando questo sistema siamo in grado di assicurare valori di trasmittanza U anche di 0,14 [W/mqK] in modo da allinearsi alle severe richieste della nuova normativa di settore nata in seguito all’adozione del protocollo di Kyoto (Febbraio 2005).
Climablock viene anche impiegato per la realizzazione di piscine sia di forma rettangolare che di varie forme circolari. Fra le novità PONTAROLO ENGINEERING propone il nuovo blocco Climablock per setti da 25 cm con distanziale assemblabile.

Vantaggi

  • Velocità di posa in opera
  • Layout praticamente già eseguito su tutta la superfi cie del capannone industriale od ufficio.
  • Economico rispetto ai sistemi tradizionali.
  • Elevata capacità portante.
  • Impermeabilizzazione contro l'umidità.
  • Areazione in tutte le direzioni.
  • Riscaldamento o condizionamento a pavimento.
  • Convogliamento del RADON gas all'esterno dell'edificio.
  • Passaggio sotto la soletta di cavi, tubazioni, impianti.
  • Posa su qualsiasi superficie di appoggio - terreno - ghiaione - magrone - ecc.
  • Ottima pedonabilità a secco.
  • Grande adattabilità a qualsiasi forma in pianta.
  • Il piedino centrale di Cupolex assorrbe le vibrzioni provocate durante l'operazione di lisciatura meccanica.
  • Intercapedini ispezionabili per intercettare prodotti inquinanti o percolato.

Posa in opera

Kaldo

KALDO è un solaio ad elevate prestazioni termiche costituito da pignatte di EPS studiato e realizzato per la costruzione di solai in calcestruzzo armato di tipo a travetto. I pannelli vengono forniti in opera alla lunghezza di progetto e le dimensioni del travetto sono tali da poter coprire qualsiasi luce in pianta potendone variare l’altezza e la larghezza a seconda delle esigenze. Kaldo è da subito autoportante e consente, previa disposizione dei puntelli rompitratta alla giusta distanza, la pedonabilità ed il getto del calcestruzzo del solaio. Kaldo è stato progettato per soddisfare sempre ed al meglio le esigenze costruttive e di esercizio.
Kaldo è realizzato su misura secondo le dimensioni volute dal progettista, risultando ideale per qualsiasi tipo di pianta. Kaldo, inoltre, può sostituire qualsiasi solaio previsto nel progetto (bausta, predalle, etc), adottando il dimensionamento di questi ultimi.

Vantaggi

    • Kaldo è leggero da movimentare.
    • Kaldo, arrivando in cantiere alla lunghezza di progetto, è veloce da posare.
    • Kaldo, previa disposizione dei rompitratta, consente, agli operatori corredati di attrezzatura, la pedonabilità in tutta sicurezza.
    • La superficie di estradosso di Kaldo può ospitare impianti e tubazioni e le eventuali tracce possono essere realizzate velocemente con l’impiego di coltelli a lama calda.
    • Kaldo si getta senza difficoltà e la presenza della sagomatura laterale preserva l’area sottostante da percolamenti di boiacca.
    • Kaldo semplifica l’applicazione di cartongesso su strutture portanti essendo dotato di dispositivo brevettato direttamente annegato nel calcestruzzo preforato per vite autofi lettante con ø 4,2 mm.
    • Kaldo è in EPS il materiale più eco-sostenibile che esista! Costituito dal 98% di aria e dal 2% di materiale.
    • Kaldo garantisce elevate prestazioni termo-acustiche che, se abbinato ad altri sistemi di costruzione, aiuta a raggiungere la certificazione energetica di classe A per aggiungere comfort, pregio e valore economico alla costruzione.

Dettagli costruttivi

Posa in opera

Kaldo arriva in cantiere alla lunghezza di progetto e, per la sua leggerezza, può essere scaricato dal camion anche a mano. I pannelli, movimentabili in modo semplice e sicuro anche nelle fasi di posa, devono essere disposti sopra un esiguo numero di puntelli rompitratta. La loro posizione può essere corretta direttamente a mano, velocizzando ulteriormente il lavoro. Kaldo, correttamente posato, risulta calpestabile; in questo modo gli operatori possono procedere alla collocazione dell’armatura necessaria, degli impianti ed eseguire le operazioni di getto. Il getto va eseguito riempiendo dapprima le gole dei pannelli e poi a completamento.
La sagomatura laterale dei pannelli crea delle tenute che preservano l’area sottostane da eventuali percolamenti di boiacca. Kaldo facilita l’applicazione del cartongesso o il fissaggio di qualsiasi struttura portante essendo predisposto di un dispositivo brevettato preforato per vite autofilettante diametro ø 4,2 mm. Tale dispositivo è già applicato nella fornitura e, a seguito del getto, inglobato nel calcestruzzo così da garantire la portata anche in caso di incendio.

Spyrogrip

Spyrogrip è il sistema ideale per la realizzazione della Protezione Termica Integrata o più comunemente chiamata cappotto termico.
L’impiego del sistema a cappotto Spyrogrip permette di ottenere valori più elevati in termini di trasmittanza termica a parità di spessore.
Il cappotto è da anni la soluzione più utilizzata per godere di benefici termici con costi più facilmente ammortizzabili in tutti gli interventi di ristrutturazione o laddove sia necessario applicare un isolamento termico.

SPYROGRIP non ha bisogno di tasselli

Spyrogrip si presenta con dettagli tecnici innovativi che conferiscono robustezza al collegamento fra pannello di EPS e collante che non avviene più solamente per “adesione” ma anche per “conglobamento”.
Spyrogrip
presenta, nella superficie interna dei pannelli, delle scanalature o gole opportunamente profilate con forma ad Ω. Grazie alla presenza delle gole, la colla, compressa fra muro e pannello, viene costretta ad occupare e ad assumere la forma della scanalatura: ad asciugatura della colla, Spyrogrip e supporto saranno tutt’uno senza comportamento “disaccoppiato” anche a distanza di decenni. Test di laboratorio hanno dimostrato che il collante, aggrappandosi all’interno delle gole, assicura una tenuta 4 volte superiore a quanto richiesto dalla normativa vigente.
Ciò consente di evitare l’utilizzo di tasselli salvo nei casi previsti dalla legge cogente o se atti a sostenere il supporto murario ove questo non sia in buone condizioni e comunque ad utilizzarne in quantitativo minore.

SPYROGRIP garantisce la complanarità

In fornitura: il pannello Spyrogrip è realizzato per stampaggio e viene fornito planare, squadrato e detensionato per la presenza delle gole presenti nell’elemento. In posa: Spyrogrip necessita della sola colla per l’adesione al supporto di posa, il mutuo aggancio tra pannelli è garantito da un sistema di collegamento a “secco” realizzato da denti maschio-femmina. La perfetta squadratura del pannello e degli agganci fa si che il proseguo della posa riesca velocemente, perfettamente ed automaticamente complanare: è impossibile sbagliare. In opera e nel tempo la presenza dei numerosi denti realizza una fitta matrice di aggancio che consente la distribuzione degli sforzi provocati dal peso e dalle sollecitazioni del sistema isolante al fine di evitare deformazioni da dilatazione che possono portare al distacco dalla parete. Una volta montati i vari pannelli Spyrogrip, la parete risulterà come fosse composta da un unico pannello detensionato. L’assenza di lati od angoli liberi e non solidali al sistema rende la tassellatura di sostegno superflua.

La qualità di SPYROGRIP è garantita

Spyrogrip, come tutti i prodotti Pontarolo, è soggetto a numerosi controlli e test di laboratorio.
I pannelli Spyrogrip sono dotati di marcatura CE secondo quanto prescritto dalla NORMA UNI EN 13163. È in corso la certificazione del prodotto con marchio IP UNI per applicazioni ETICS.

SPYROGRIP FA RECUPERARE SPAZIO ABITATIVO
Il cappotto realizzato con Spyrogrip consente il raggiungimento di ottime performance termiche con spessori ridotti di isolamento.
A parità di prestazione, si possono quindi ridurre gli spessori delle pareti perimetrali e recuperare volumi abitativi interni.

SPYROGRIP È FACILE DA POSARE
Spyrogrip ha dimensioni 120 x 40 cm, dimensioni che rendono l’elemento maneggevole ed ergonomico.
I denti di aggancio presenti sull’elemento garantiscono una posa sempre corretta, ben salda, veloce e con i pannelli perfettamente complanari a prova di errori di posa. La presenza dei denti, inoltre, “guida” la posa che non necessita di controlli raffinati per la complanarità e quindi, in minor tempo, si posano più pannelli. Spyrogrip presenta delle gole che permettono di distribuire il collante in modo più efficace per una tenuta sicura. Spyrogrip permette una posa in opera semplice e veloce. La presenza dei denti consente un montaggio sfalsato degli elementi, a mattone, con conseguente esecuzione a regola d’arte dell’isolamento termico.

SPYROGRIP traspira

Spyrogrip è il cappotto realizzato con l’unico polistirolo che traspira: il Polistirene Espanso Siterizzato (EPS). L’EPS utilizzato per Spyrogrip, infatti, subisce un processo produttivo che prevede la saldatura delle perle di polistirene le quali aderiscono le une alle altre per formare il pannello. Nella fase di saldatura tuttavia le perle lasciano dei micropori sufficienti ad un’adeguata traspirazione che consente, come necessario, l’evacuazione di eventuale condensa interstiziale.
Inoltre, il pannello Spyrogrip è realizzato per stampaggio ed è esente da superfici “cauterizzate” tipiche dei prodotti realizzati da taglio con “filo caldo”.
Il calore necessario per effettuare il taglio, scioglie le perle di polistirene e spalma il materiale sciolto creando una superficie “plastificata” che può compromettere la traspirabilità ed in generale la qualità del pannello.

SPYROGRIP evita le infiltrazioni d'acqua

Anche dopo decenni Spyrogrip evita l’ingresso dell’acqua (pioggia battente) che può compromettere prestazioni importanti della parete in termini di isolamento, durata e resistenza strutturale.
Il design di Spyrogrip è tale da realizzare, con il semplice gesto della sovrapposizione a secco di pannelli successivi, una barriera all’acqua che si ottiene da “labirinti” realizzati, nei lati lunghi, da elementi di interferenza a “X” sfalsati fra i denti inferiori e superiori e da battentature lungo i lati corti.
pontarolo engineering
Pontarolo Engineering S.p.A.
Via Clauzetto - Z.I.P.R.
33078 - San Vito al Tagliamento (PN)
Tel: 0434.857010 Fax: 0434.857014
www.pontarolo.com
vedi tutti i prodotti di PONTAROLO ENGINEERING su Edilportale.com Versione Stampabile