Loading...
Help
X
Il messaggio è stato inoltrato all’assistenza.
Ti risponderemo al più presto
Se non visualizzi correttamente la pagina o non riesci ad inviare la richiesta, descrivi in modo preciso il problema, cercheremo di risolverlo.
Richiedi info a TECNARIA

Il servizio è riservato agli utenti registrati.Effettua una o inserisci i tuoi dati per iscriverti al Sito. I dati saranno trasmessi alle aziende per le quali effettui una richiesta.

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy.

Cliccando "INVIA RICHIESTA" dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni d'uso

https://img.edilportale.com/upload/immaginidossier/203027/Senza-titolo-1.jpg
Scegli i prodotti e richiedi informazioni

Connettori per solai misti

legno - acciaio - calcestruzzo - calcestruzzo

Quando due materiali diversi sono tenuti uniti in modo efficace si comportano, da un punto di vista strutturale, come un elemento unico. In edilizia si utilizza questo principio per realizzare i “solai misti”, vantaggiosi da un punto di vista strutturale perchè riducono le tensioni interne dei materiali e permettono di ottenere, con spessori ridotti, elementi molto rigidi. Se alle travi portanti si sovrappone e si connette una soletta in calcestruzzo armato si sfruttano al meglio le proprietà caratteristiche dei singoli materiali: nel lato superiore il calcestruzzo avrà elevate prestazioni perchè correttamente compresso, nel lato inferiore travi in legno o acciaio risulteranno efficacemente tese.
In edilizia moderna l’utilizzo del calcestruzzo come

elemento di finitura dei solai trova ampio utilizzo poiché, data la sua massa e la sua rigidezza, costituisce un piano rigido, ridistribuisce i carichi, limita le vibrazioni e la trasmissione del rumore e fornisce una adeguata resistenza al fuoco. Nei solai misti il calcestruzzo si comporta come un elemento strutturale e non semplicemente come peso aggiunto se viene efficacemente connesso alla trave portante. I connettori si oppongono allo scorrimento che si genera tra i due materiali per effetto dei carichi. La struttura mista sfrutta quindi i materiali nelle loro caratteristiche migliori, perchè il calcestruzzo lavora a compressione e le travi sottostanti a trazione.

Connettori CTF

La realizzazione di strutture miste acciaio-calcestruzzo offre notevoli vantaggi di carattere statico ed economico. La struttura portante in acciaio ed il soprastante getto in calcestruzzo, opportunamente collegati a mezzo di connettori, garantiscono una risposta statica unitaria ai due materiali diversi che esprimono in tal modo al meglio le proprie caratteristiche individuali. I vantaggi più evidenti per la struttura mista si individuano in una maggiore capacità portante, in una riduzione del peso delle strutture in acciaio, una minore altezza totale degli impalcati, una maggiore rigidezza, oltre che una migliore resistenza al fuoco.

TECNARIA propone speciali connettori fissati a freddo tramite chiodi in acciaio ad altissima resistenza mediante una speciale chiodatrice a sparo.Si ottiene così la semplificazione delle procedure costruttive con conseguente riduzione dei costi.

Connettori CTL

I connettori a piolo e ramponi Tecnaria consentono di recuperare i vecchi solai in legno o di realizzare nuovi solai in legno con prestazioni elevate. La sovrapposizione di una sottile soletta di calcestruzzo armato alla struttura lignea permette di aumentare infatti la capacità portante e la rigidezza del solaio. I connettori hanno un ruolo fondamentale in quanto permettono al legno ed al calcestruzzo di collaborare tra di loro. La struttura mista legno-calcestruzzo è migliore rispetto alla struttura di solo legno in quanto più rigida e resistente: migliora anche il comportamento antisismico in quanto si realizza un piano rigido in grado ripartire le azioni sismiche orizzontali.

L'efficacia del connettore è assicurata dalla robusta piastra di base con quattro ramponi, come supporto del piolo,  che consente un ottimo assorbimento degli sforzi di taglio. Le numerose prove di laboratorio hanno evidenziato l'assoluta efficacia di questo accorgimento. La posa è a secco è molto semplice.

Connettori CTCEM

I solai in laterocemento in Italia hanno trovato ampio utilizzo a partire dagli anni ‘30, ma la loro diffusione è avvenuta in modo marcato negli anni ’50, in concomitanza con il “boom” edilizio, per la necessità di costruire abitazioni nel tempo più rapido possibile e con costi minori possibili. A causa della carenza di materie prime (in particolar modo di acciaio) e di un scarso scrupolo progettuale e costruttivo i solai in oggetto manifestano talora deficit prestazionali. Rispetto alle attuali esigenze risultano non adeguati a causa della scarsa capacità portante o a causa dell’assenza di una soletta armata di ripartizone dei carichi. I connettori a piolo e piastra Tecnaria sono stati studiati per questa specifica applicazione. Il sistema di realizzare una nuova soletta collaborante al solaio esistente risulta spesso la soluzione più economica e logica.

Connettori DIAPASON

Il connettore a DIAPASON  TECNARIA si utilizza per la realizzazione di strutture miste acciaio - calcestruzzo. Consiste di un piatto in lamiera zincata di 3 mm di spessore avente una piastra di base nervata rettangolare da 70x55 mm, piegata a forma di “U” con due ali inclinate. Nella parte inclinata sono predisposti quattro fori per l’alloggiamento di barre in acciaio trasversali. Quattro chiodi ad alta resistenza passano attraverso i fori predisposti nella piastra e fissano il connettore alla struttura metallica.
Le altezze disponibili sono di 100 e 125 mm.
Chiodi in acciaio al carbonio Ø 4,5 mm lunghezza 22,5 mm, Ø testa 14 mm.

tecnaria
Tecnaria S.p.A.
Viale Pecori Giraldi, 55
36061 - Bassano del Grappa (VI)
Tel: +39 0424 502029 Fax: +39 0424 502386
www.tecnaria.com
vedi tutti i prodotti di TECNARIA su Edilportale.com Versione Stampabile