Loading...
Help
X
Il messaggio è stato inoltrato all’assistenza.
Ti risponderemo al più presto
Se non visualizzi correttamente la pagina o non riesci ad inviare la richiesta, descrivi in modo preciso il problema, cercheremo di risolverlo.
Richiedi info a anpel

Il servizio è riservato agli utenti registrati.Effettua una o inserisci i tuoi dati per iscriverti al Sito. I dati saranno trasmessi alle aziende per le quali effettui una richiesta.

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy.

Cliccando "INVIA RICHIESTA" dichiaro di aver letto ed accettato le Condizioni d'uso

https://img.edilportale.com/upload/immaginidossier/142270/142270_top.jpg
Scegli i prodotti e richiedi informazioni

Soluzioni per la norma UNI 11367

La nuova norma UNI 11367 ha introdotto nuovi e più severi valori di isolamento acustico per le pareti divisorie tra diverse unità abitative. I Lecablocco, dopo essersi dimostrati soluzioni «robuste» nei confronti dei requisiti imposti dal DPCM 5/12/1997, si sono evoluti per offrire soluzioni certe e affidabili anche per le nuove prestazioni richieste in opera dalla UNI 11367 per le classi più elevate!

La norma UNI 11367 “Acustica in edilizia. Classificazione acustica delle unità immobiliari. Procedura di valutazione e verifica in opera” introduce la procedura per la classificazione acustica (classe da I a IV) in riferimento ai diversi requisiti acustici per ogni unità immobiliare. Tale documento introduce valori più severi di isolamento acustico a seconda della classe considerata.

Di seguito si presentano alcune soluzioni in Lecablocco per pareti divisorie
tra differenti unità immobiliari per il massimo comfort acustico:

1. SOLUZIONI PER LA CLASSE I:

Le soluzioni in Lecablocco Fonoisolante per la classe I (R’W ≥ 56 dB) sono monopareti e con spessori contenuti permettono l’ottenimento di performance acustiche molto elevate (RW fino a 64 dB in laboratorio). Tali soluzioni sono il risultato dell’abbinamento di Lecablocco Fonoisolante (sp. 30 cm) con pannelli preaccoppiati in cartongesso come finitura esterna.

A. Pareti monostrato in Lecablocco Fonoisolante 30 con controplaccaggio su un lato e intonaco tradizionale sull’altro.

    1. Pannello in cartongesso (sp. 12,5 mm) preaccoppiato con lana minerale (sp. 2 cm);
    2. Lecablocco Fonoisolante 30x20x25 posato con giunti verticali e orizzontali con malta tradizionale;
    3. Intonaco tradizionale (sp. 15 mm).
RW = 64 dB

2. SOLUZIONI PER LA CLASSE II:

Per la seconda classe (R’W ≥ 53 dB) ANPEL propone soluzioni
  • con monopareti in Lecablocco Fonoisolante (sp. 20 cm) con controplaccaggio,
  • con doppie pareti abbinate con intercapedini riempite con lana minerale e pannelli preaccoppiati in cartongesso e lamina fonoimpedente ad alta densità.
Entrambe le tipologie raggiungono un potere fonoisolante RW di 58 dB in laboratorio.
B. Parete monostrato in Lecablocco Fonoisolante 20 con controplaccaggio su un lato e intonaco tradizionale sull’altro.

    1. Pannello in cartongesso (sp. 12,5 mm) preaccoppiato con lana minerale (sp. 2 cm);
    2. Lecablocco Fonoisolante 20x20x25 posato con giunti verticali e orizzontali con malta tradizionale;
    3. Intonaco tradizionale (sp. 15 mm).
RW = 58 dB
C. Doppia parete intonacata in Lecablocco Tramezza Lecalite T10x28x55 pieno.

    1. Intonaco tradizionale (sp. 15 mm);
    2. Lecablocco Tramezza Lecalite T10x28x55 pieno;
    3. Lastra in cartongesso preaccoppiata ad una lamina fonoimpedente elastomerica ad alta densità
    (sp. 12,5+4 mm);
    4. Isolante in lana di roccia (sp. 6 cm);
    5. Camera d’aria (sp. 3 cm).
RW = 58 dB

MISURAZIONI IN OPERA

Come già fatto per le verifiche di potere fonoisolante apparente R’W per verificare l’effettivo rispetto dei limiti imposti dal DPCM 5/12/1997, ANPEL sta iniziando una campagna di prove in opera per verificare l’effettivo ottenimento dei parametri previsti dalla UNI 11367 per le nuove classi acustiche I e II.

Una prima prova in opera è già stata effettuata in un cantiere realizzato in una palazzina residenziale a Bergamo. In tale cantiere è stata scelta una doppia parete in Lecablocco Tramezza Lecalite T10 pieno (soluzione C) per ottenere una prestazione da classe II (R’W ≥ 53 dB).

I risultati ottenuti dalla misurazione in opera hanno confermato l’efficacia e l’affidabilità di questa parete: infatti il valore di potere fonoisolante apparente R’W è risultato pari a 54 dB!

R’W = 54 dB
Certificato in opera in cantiere a Bergamo

3. SOLUZIONI PER LA CLASSE III:

La soglia prevista dalla classe III della norma UNI 11367 (R’W ≥ 50 dB) è equiparabile ai requisiti imposti dal DPCM 5/12/1997 per la maggior parte delle categorie di edifici.

ANPEL, dal 2000 ad oggi, ha realizzato circa 120 prove in opera di isolamento acustico in opera in collaborazione con l’Università di Ferrara e di Firenze.
Obiettivo della sperimentazione è stato verificare l’effettivo rispetto dei limiti imposti dal DPCM 5/12/1997 su pareti divisorie in Lecablocco Fonoisolante (sp. 25 e 30 cm) intonacato ambo i lati.

I prof. Fausti e Secchi, in collaborazione con ANPEL (Associazione Nazionale Produttori Elementi in Leca), hanno presentato i risultati ottenuti negli anni nel fascicolo dal titolo "Analisi dei risultati di misure di potere fonoisolante apparente di pareti in blocchi di calcestruzzo alleggerito con argilla espansa".

Dalle misurazioni effettuate, le soluzioni monoparete in Lecablocco Fonoisolante sp. 25 e 30 cm possono essere considerate “robuste” e affidabili in quanto valori di R'W ≥ 50 dB sono stati raggiunti nel 98% dei casi.

R'W ≥ 50 dB
sono stati raggiunti nel 98% dei casi con soluzioni monoparete da 25 e 30 cm di spessore.

Per visualizzare altre soluzioni, vai all’approfondimento sul sito
www.lecablocco.it

anpel
Anpel
Via Correggio, 3
20149 - Milano (MI)
Tel: +39 02 48011970 Fax: +39 02 48012242
www.lecablocco.it
vedi tutti i prodotti di ANPEL - Ass. Naz. Produttori Elementi Leca su Edilportale.com Versione Stampabile