Loading...
Help
X
Il messaggio è stato inoltrato all’assistenza.
Ti risponderemo al più presto
Se non visualizzi correttamente la pagina o non riesci ad inviare la richiesta, descrivi in modo preciso il problema, cercheremo di risolverlo.
Richiedi info a Redi
  • Desidero ricevere

Il servizio è riservato agli utenti registrati.Effettua una o inserisci i tuoi dati per iscriverti al Sito. I dati saranno trasmessi alle aziende per le quali effettui una richiesta.

Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Edilportale.

Cliccando "Invia" ACCONSENTO alla comunicazione dei miei dati personali alle aziende per le quali effettuo una richiesta, affinché le stesse possano contattarmi. (Condizioni d'uso).

https://img.edilportale.com/upload/immaginidossier/456759/456759_top.jpg
Scegli i prodotti e richiedi informazioni

Impianti di trattamento acque di prima pioggia

Scopri le soluzioni REDI

Quando è necessario un impianto trattamento acque di prima pioggia? Tutte le volte che sul piazzale si depositano elementi inquinanti, alcuni esempi: parcheggi, centri logistici, benzinai, autolavaggi, attività industriali, aeroporti, ecc…

REDI

Le soluzioni REDI: impianti di trattamento con accumulo e in continuo

La scelta di quale tipo di impianto sia più indicato, è influenzato da diversi fattori:

  • La tipologia di elementi inquinanti presenti nelle acque reflue da trattare
  • La concentrazione degli inquinanti
  • La normativa nazionale e locale
  • Il recapito finale

1 | RAIN: impianto di prima pioggia con accumulo

Perché scegliere un impianto di trattamento con accumulo?
L’impianto con accumulo, oltre alla depurazione, contribuisce alla prevenzione degli allagamenti, in caso di piogge abbondanti o di “bombe d’acqua” le vasche di accumulo servono da stoccaggio temporaneo dell’acqua piovana riducendo il sovraccarico delle fognature e dei corpi idrici recettori in cui andranno a sversarsi.

REDI

RAIN: impianto di trattamento e rilascio acque di dilavamento

Impianto di trattamento acque di prima pioggia Rain, in polietilene, effettua la depurazione dei reflui di dilavamento di superfici pavimentate garantendo la rimozione di materiale inquinante e consentendo la successiva adduzione a recapito finale, in conformità con le indicazioni di Legge.

  • Applicazione: trattamento acque di prima pioggia provenienti da superfici pavimentate
  • Utenza: Superfici scoperte fino a 10.000 mq
REDI
REDI

Fasi della depurazione delle acque di prima pioggia

Le acque inquinate provenienti dal piazzale vengono stoccate e trattate per essere rilasciate dopo un tempo di sedimentazione di 24/48 ore, in accordo alle normative regionali. La depurazione è divisa in 3 fasi:

  • Accumulo
  • La concentrazione degli inquinanti
  • La normativa nazionale e locale
  • Il recapito finale

Seconda pioggia

Attraverso il pozzetto scolmatore le acque di seconda pioggia vengono inviate, tramite tubature di by-pass, direttamente al ricettore finale.

2 | FIRST RAIN: impianto di prima pioggia in continuo

Impianto di trattamento delle acque di prima pioggia in continuo in polietilene, costituito da un pozzetto scolmatore,dotato di tronchetti di ingresso, uscita e by-pass, da un dissabbiatore per la sedimentazione di sabbia e inerti e da un separatore di oli e idrocarburi con filtro a coalescenza e otturatore automatico.

  • Applicazione: trattamento acque di prima pioggia provenienti da superfici pavimentate
  • Utenza: portate fino a 30 l/s - Superfici scoperte fino a 6.000 m2

Fasi della depurazione delle acque di prima pioggia

L’acqua inquinata entra nel pozzetto scolmatore che consente la suddivisione tra acque di prima pioggia e secondaria. Il dissabbiatore consente la sedimentazione del materiale inerte come sabbia, ghiaia, successivamente gli olii e gli idrocarburi vengono catturati nel filtro coalescente:

  • Sedimentazione
  • Separazione degli elementi inquinanti
  • Recapito finale

Seconda pioggia

Attraverso il pozzetto scolmatore le acque di seconda pioggia vengono inviate, tramite tubature di by-pass, direttamente al ricettore finale.

REDI
REDI

Compila il modulo per richiedere maggiori info, un preventivo su misura e scaricare la brochure

redi
Redi
Via Madonna dei Prati, 5/A
40069 - ZOLA PREDOSA (BO)
Tel: +39 051 6175111
www.redi.it
vedi tutti i prodotti di Redi su Edilportale.com Versione Stampabile