Carrello 0
Scheda Evento

Il "manifesto tecnico" di Marinetti e l'Architettura oggi

Conferenza di Alessandra Muntoni, con Claudia Conforti e Vieri Quilici.

ROMA, lunedì 17 febbraio 2003

"Nel maggio del 1912, e poi nell'agosto dello stesso anno, Filippo Tommaso Marinetti pubblica il Manifesto tecnico della letteratura futurista. A tre anni, dunque dalla Fondazione e manifesto del futurismo, egli fa precipitare sugli strumenti del proprio lavoro - la scrittura, la poesia - la furente deflagrazione di quel primo attacco alle istituzioni culturali. L'attualità di quelle contro-prescrizioni, a tanti anni di distanza, è addirittura sorprendente. Ma la cosa più singolare è che sembra proprio l'architettura a coglierne, in modo del tutto originale, alcune indicazioni. Alessandra Muntoni propone, proprio perciò, la rilettura di alcuni passaggi di quel Manifesto, con l'intenzione di ritrovarvi l'origine, magari soltanto inconscia se non inconsapevole, di molte delle più interessanti ricerche attuali. Su questa traccia saranno quindi messe a confronto opere degli artisti futuristi, quali Balla, Boccioni, Bragaglia, Depero, Fasullo, lo stesso Marinetti, Sant'Elia e di architetti, quali Bolles + Wilson, Frank Gehry, Mecanoo, West 8, Daniel Libeskind, Fritz van Dongen, Christian Portzampark, Marcello Guido, BKK2."

Consiglia questo evento ai tuoi amici

Cerca Eventi

cerca il nome evento oppure cerca la citt (es. milano) per avere tutti gli eventi su Milano

per regione
per provincia
 
SIKAFLEX -11 FC+
Core

Software Topografia
Living Now