Network
Pubblica i tuoi prodotti
Forum / Ufficio Tecnico / Attività di manicure presso profumeria

Attività di manicure presso profumeria

Al

Salve, una mia conoscente possiede una profumeria per il cui esercizio ha presentato SCIA per attività commerciale. In tale negozio vorrebbe mettere una postazione (un semplice tavolo con sedie) dedicata SOLO ad attività di manicure. Cosa comporta questo dal momento che non si tratta di un'attività estetica completa? Occorre comunque adeguare la struttura secondo i requisiti per attività estetica (bagno, tipologie superfici etc.) o è possibile effettuare l'attività di manicure con solo con un aggiornamento della SCIA? Bisogna rivolgersi al SUAP del comune per avere delucidazioni in merito? Grazie a chi risponderà.

 
Rispondi Mi piace (0)
Modifica Elimina
 
Commenti (3)
Segui

il manicure rientra tra le attività di estetista previste dalla vigente legislazione.

Prima di porsi l'interrogativo sulla necessità di adeguamento o meno dei locali, bisogna capire se ci sono le condizioni "amministrative" affinché questa attività si possa fare all'interno di una profumeria.


Immagino che la sua conoscente farà subentrare un professionista per esercitare tale attività, giusto? come se "affittasse" una postazione di lavoro: poltrona/cabina ? 


In Italia, le leggi 174/2005 (per l’acconciatura) e 1/1990 (per l’estetica), prevedono che le attività di parrucchiere o estetista devono essere esercitate in forma d’impresa, ditta individuale o società di ogni tipo, regolarmente iscritta presso la Camera di Commercio.


Non è quindi possibile, allo stato attuale, la prestazione di servizi di acconciatura o di estetica, da parte di soggetti in possesso della sola Partita Iva, senza che questi possano disporre dei locali e delle attrezzature necessarie per l’esercizio dell’attività, che deve necessariamente essere condotta “in proprio”.


Se dunque non è ammesso per un salone di acconciatore o uno studio di estetica di avvalersi della collaborazione diretta, nell'ambito della propria impresa, di un soggetto autonomo esterno (professionista), non iscritto presso la Camera di Commercio, in possesso unicamente della Partita Iva, anche se regolarmente abilitato all'esercizio della professione, si immagini per una profumeria.


Ma come ha già detto lei, l'unica cosa da fare è rivolgersi al SUAP e capire con esattezza cosa prevedere il regolamento del proprio comune. Perchè in alcune regioni, ad esempio Piemonte, Lombardia, Toscana, Marche ed Abruzzo, la poltrona/cabina in affitto risulta essere una modalità diffusa tanto da portare i comuni a sviluppare un modello di SCIA specifico e direttive dirigenziali per fornire agli operatori del settore precise indicazioni procedurali ed operative alle quali fare riferimento.


 
 Rispondi Mi piace (0)
3 giorni fa
AM

@edilportale.com Salve, ringrazio intanto per la risposta. La mia conoscente è lei stessa estetista qualificata (ha un'altra bottega in cui esercita regolarmente questa professione) quindi l'attività di manicure sarebbe svolta da lei in prima persona in uno specifico giorno presso la profumeria. Il discorso di "affittare" la poltrona credo verrebbe meno perchè sarebbe lei stessa titolare dell'esercizio ad eseguire il lavoro. Bisogna però ovviamente capire se tutto ciò è consentito e in che termini. Si rivolgerà sicuramente per al SUAP.

 
 Rispondi Mi piace (0)
3 giorni fa

@AliceMurabito ciao, a questo punto tutto il discorso si sposta sulla questione "licenza per attività" e requisiti dei locali quindi come ha detto = SUAP

Se le fa piacere, aggiorni questa discussione sugli esiti della vicenda

 
 Rispondi Mi piace (0)
2 giorni fa

! Segnala questa discussione

Ok
Annulla

Grazie per la segnalazione

Chiudi

Segui la discussione

Ricevi le notifiche di nuove risposte via email

Segui
Annulla

Disattiva gli aggiornamenti

Non ricevere altre notifiche via email

Non seguire più
Annulla

Condividi con...

Thread Title

Impossibile caricare l'immagine

E' possibile inserire immagini del solo formato .jpg e di un peso non superiore ai 5mb complessivi.

Ho capito
x Sondaggi Edilportale
Manovra 2020, Decreto Clima, Bonus casa. Quali sono le misure più urgenti? Partecipa