Network
Pubblica i tuoi prodotti
Forum / Progettazione / Redazione del collaudo in assenza della relazione a struttura ultimata

Redazione del collaudo in assenza della relazione a struttura ultimata

Salve ho un cliente che ha realizzato una struttura in c.a. nel 1991, il Direttore dei lavori dopo l'inizio dei lavori ha presentato le dimissioni, non ha redatto la relazione a strutture ultimate e non intende farlo per vari motivi.
Visto che il direttore dei lavori, oggi risulta iscritto all'ordine, il committente può nominare un tecnico di fiducia per redigere la rsu tardiva-collaudo?
 
Rispondi Mi piace (0)
Modifica Elimina
 
Commenti (1)
Segui
Ciao Vincenzo,

il Testo unico edilizia D.P.R. 380/01 al Capo II: "Disciplina delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica" Sezione I
all'art. 65 commi 6, 7, 8 dicono che:

6. A strutture ultimate, entro il termine di sessanta giorni, il direttore dei lavori deposita presso lo sportello unico una relazione, redatta in triplice copia, sull’adempimento degli obblighi di cui ai commi 1, 2 e 3, esponendo:

a) i certificati delle prove sui materiali impiegati emessi da laboratori di cui all’articolo 59;

b) per le opere in conglomerato armato precompresso, ogni indicazione inerente alla tesatura dei cavi ed ai sistemi di messa in coazione;

c) l’esito delle eventuali prove di carico, allegando le copie dei relativi verbali firmate per copia conforme.

7. Lo sportello unico restituisce al direttore dei lavori, all’atto stesso della presentazione, una copia della relazione di cui al comma 6 con l’attestazione dell’avvenuto deposito, e provvede a trasmettere una copia di tale relazione al competente ufficio tecnico regionale.

8. Il direttore dei lavori consegna al collaudatore la relazione, unitamente alla restante documentazione di cui al comma 6.

Ora nel tuo caso ci troviamo di fronte all'assenza della dichiarazione strutture ultimate sua del collaudo statico.

Il Direttore dei lavori ovviamente incorre in ammenda dovuta al mancato ottemperamento della sua responsabilità, vedi Art. 73 comma 2 - Responsabilità del direttore dei lavori

In questi casi come ci si comporta?

E' possibile eseguire il collaudo senza la relazione a struttura ultimata?

bisogna verificare dapprima se almeno la comunicazione di fine lavori sia stata data al Genio Civile, se neanche questo è avvenuto , la situazione non è semplicissima si dovrebbero reperire i certificati di prova dei materiali , e verificare che rispettino la normativa, e redigere una relazione ultimazione lavori .
Il consiglio che diamo è di verificare al Genio Civile se essa va fatta solo in relazione della normativa vigente all'epoca o se va fatta in virtù delle NTC del 2008, se cosi fosse sarebbe auspicabile rifare le prove sui materiali.
cordiali saluti


 
 Rispondi Mi piace (0)
15/07/2019

! Segnala questa discussione

Ok
Annulla

Grazie per la segnalazione

Chiudi

Segui la discussione

Ricevi le notifiche di nuove risposte via email

Segui
Annulla

Disattiva gli aggiornamenti

Non ricevere altre notifiche via email

Non seguire più
Annulla

Condividi con...

Thread Title

Impossibile caricare l'immagine

E' possibile inserire immagini del solo formato .jpg e di un peso non superiore ai 5mb complessivi.

Ho capito
x Sondaggi Edilportale
Manovra 2020, Decreto Clima, Bonus casa. Quali sono le misure più urgenti? Partecipa