Carrello 0
Il Forum di Edilportale

resa del mapelastic?

Messaggi 20 di 20
Visite 103408
   
arch.Valeria
22 Feb 2010, 14:22

salve a tutti,posso stendere direttamente il mapelastic sopra una nuova soletta in c.a.? e poi posare la pavimentazione? oppure il piano di posa del mapelastic deve essere trattato con materiali particolari?
   
rosario
22 Feb 2010, 17:21

Ciao Valeria,

sono un agente di ceramiche e spesso in estate mi è capitato di rifare terrazze per poi pavimentarle, normalmente abbiamo sempre posato il mapelastic su massetto, facendo più strati e con la sua rete in modo da strutturare il materiale.
I clienti più scrupolosi facevano catrame sotto massetto e poi mapelastic ma cosi va a morire la traspirabilita' di mapelastic, altri facevano uno strato in più di mapelastic.

Il mio suggerimento è di andare sul sito mapei, che hanno il video dell'applicazione , importantissima la pellicola salva angolo che evita le risalite!!!

Spero di esserti stato utile almeno minimamente e a presto, magari sul mio sito:
www.reteimprese.it/rosariograziano
   
Valeria
24 Feb 2010, 14:32

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente rosario il 22 Feb 2010, 17:21 (Chiudi Messaggio)
> Ciao Valeria,
>
> sono un agente di ceramiche e spesso in estate mi è capitato
> di rifare terrazze per poi pavimentarle, normalmente abbiamo sempre
> posato il mapelastic su massetto, facendo più strati e con la sua
> rete in modo da strutturare il materiale.
> I clienti più scrupolosi
> facevano catrame sotto massetto e poi mapelastic ma cosi va a morire la
> traspirabilita' di mapelastic, altri facevano uno strato in più di mapelastic.
>
> Il
> mio suggerimento è di andare sul sito mapei, che hanno
> il video dell'applicazione , importantissima la pellicola salva angolo
> che evita le risalite!!!
>
> Spero di esserti stato utile almeno minimamente
> e a presto, magari sul mio sito:
> www.reteimprese.it/rosariograziano
>


intanto grazie! quindi è sconsigliata la popsa del mapelastic direttamente sulla soletta?


   
rosario
24 Feb 2010, 18:21


diciamo. che il top della sicurezza è fare sempre un massetto sopra la guaina e poi il mapelastic , con due strati di isolante ti copri sicuramente le spalle anche se costa quasi il doppio... l'importante anzi fondamentale e posare piu' strati e la rete sia inpiano che nell'angolo del battiscopa con relativa risalita di mapelastic per tutto il battiscopa almeno.

poi per le piastrelle mi raccomando ti aspetto sul mio sito!!!.

ciao e a presto

www.reteimprese.it/rosariograziano
   
Valeria
25 Feb 2010, 11:04

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente rosario il 24 Feb 2010, 18:21 (Chiudi Messaggio)
>
> diciamo. che il top della sicurezza è fare sempre un massetto sopra
> la guaina e poi il mapelastic , con due strati di isolante ti copri sicuramente
> le spalle anche se costa quasi il doppio... l'importante anzi
> fondamentale e posare piu' strati e la rete sia inpiano che nell'angolo
> del battiscopa con relativa risalita di mapelastic per tutto il battiscopa
> almeno.
>
> poi per le piastrelle mi raccomando ti aspetto sul
> mio sito!!!.
>
> ciao e a presto
>
> www.reteimprese.it/rosariograziano


ma come un massetto sopra la guaina??????? io vorrei evitare la posa della guaina!!!! per quasto pensavo al mapelastic!!!!!

   
Gian
26 Feb 2010, 15:12

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Valeria il 25 Feb 2010, 11:04 (Chiudi Messaggio)
> ma come un massetto sopra la guaina??????? io vorrei evitare la posa della
> guaina!!!! per quasto pensavo al mapelastic!!!!!
>
>


Ciao,
facciamo un po' d'ordine.

Il Mapelastic è un ottimo prodotto, che si usa per impermeabilizzare quando manca la guaina. Fare la guaina di impermeabilizzazione e il mapelastic è una follia assoluta.

In linea di principio, la soluzione migliore è fare un primo massetto inclinato (per portare via l'acqua) sopra il quale è posata la guaina. Proteggere la guaina con un secondo massetto e quindi posarvi la pavimentazione.

Nel tuo caso mi sembra di capire che non hai grossi spessori disponibili.. Quindi la pavimentazione probabilmente sarà in piano... Usa pure il Mapalestic, ma sappi che vai incontro a due rischi: 1. la mancanza di pendenza nella pavimentazione favorisce il ristagno d'acqua e umidità che con i cicli di gelo e disgelo può far staccare le tue piastrelle... 2. Il Mapelastic è un ottimo prodotto ma non è una guaina. Soprattutto se posato in piano, la capacità di impermeabilizzare è messa a dura prova.

Se non puoi fare altro procedi come hai proposto tu, ma affidati a posatori super professionali. Che sappiamo mettere a regola d'arte il Mapelastic e poi la pavimentazione.

Ciao!

   
Ing Giuseppe Porto
1 Mar 2010, 23:18

La soletta non ha pendenze quindi non puoi stendervi sopra direttamente il mapelastic, a meno di accettare una terrazza in cui l'acqua non defluirà mai!!! Insomma, in caso di pioggia otterresti una piscina... La cosa migliore è realizzare un massetto delle pendenze e, su questo, applicare il mapelastic (che ha la stessa funzione della guaina)... Di solito, poi, si dovrebbe realizzare un massetto allegerito tipo isocal e poi posare il pavimento. Molti, però, applicano direttamente il pavimento sul mapelastic. non è sbagliato ma la Mapei stessa sconsiglia questa ipotesi in quanto è preferibile proteggere l'impermeabilizzante mediante un massetto.
   
Gianluca
18 Mag 2013, 09:55

mi riallaccio alla discussione in corso.

si deve realizzare una pavimentazione esterna e l'impresa esecutrice esegue direttamente il getto della soletta del marciapiede con la pendenza, quindi si pensava di dare direttamente il mapelastic sul calcestruzzo ed evitare di realizzare un massetto per le pendenze.
e' fattibile la procedura? avete avuto esperienze simili e se si i risultati?




" arch.valeria " >arc...@libero.it< in data 22 feb 2010, 14:22 ha scritto:

> salve a tutti,posso stendere direttamente il mapelastic sopra una nuova
> soletta in c.a.? e poi posare la pavimentazione? oppure il piano
> di posa del mapelastic deve essere trattato con materiali particolari?
   
Ing. Giuseppe Porto
30 Mag 2013, 22:45

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Gianluca il 18 Mag 2013, 09:55 (Chiudi Messaggio)
> mi riallaccio alla discussione in corso.
>
> si deve realizzare una pavimentazione
> esterna e l'impresa esecutrice esegue direttamente il getto
> della soletta del marciapiede con la pendenza, quindi si pensava di
> dare direttamente il mapelastic sul calcestruzzo ed evitare di realizzare
> un massetto per le pendenze.
> e' fattibile la procedura? avete avuto
> esperienze simili e se si i risultati?
>
>
>
>
> " arch.valeria "
> >arc...@libero.it< in data 22 feb 2010, 14:22 ha scritto:
>
> > salve
> a tutti,posso stendere direttamente il mapelastic sopra una nuova
> >
> soletta in c.a.? e poi posare la pavimentazione? oppure il piano
> > di
> posa del mapelastic deve essere trattato con materiali particolari?


puoi procedere tranquillamente, quella da te proposta è una delle tecniche di posa del mapelastic, quindi vai sul velluto...
   
giorgio
28 Mag 2014, 10:27

buongiorno, volevo chiedervi un informazione. stiamo ristrutturando immobile condominiale e nel computo metrico nella parte relativa al rifacimento balconi viene indicato: fornitura e posa in opera di impermeabilizzazione "mapelastic della mapei o similari"
la ditta procederà con utilizzo di greuelasto water scud f della licata+greutol

è un prodotto di ottima qualità?
si possono considerare dal punto di vista qualitativo similari?

grazie
   
Marcello
16 Ott 2015, 09:24

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente rosario il 24 Feb 2010, 18:21 (Chiudi Messaggio)
>
> diciamo. che il top della sicurezza è fare sempre un massetto sopra
> la guaina e poi il mapelastic , con due strati di isolante ti copri sicuramente
> le spalle anche se costa quasi il doppio... l'importante anzi
> fondamentale e posare piu' strati e la rete sia inpiano che nell'angolo
> del battiscopa con relativa risalita di mapelastic per tutto il battiscopa
> almeno.
>
> poi per le piastrelle mi raccomando ti aspetto sul
> mio sito!!!.
>
> ciao e a presto
>
> www.reteimprese.it/rosariograziano


salve in merito a questa risposta anche a me hanno eseguire i lavori per una terrazza esterna,secondo questa procedura ossia su guaina bituminosa,rete elettrosaldata,massetto e mapelastic steso con la sua retina...però non ho fatto pianellare...e a distanza di un anno si sono formate delle micro filature...dovute secondo me all'umidita che cerca di sfogare in superfice,come potrei risolvere il problema?devo per forza pianellare?
   
LINO
19 Ott 2015, 13:22

che significa pianellare?
   
Marcello
19 Ott 2015, 14:49

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente LINO il 19 Ott 2015, 13:22 (Chiudi Messaggio)
> che significa pianellare?


scusa...da noi in sardegna... posare le matonelle
   
lino
20 Ott 2015, 15:23

scusatemi io non la capisco questa cosa di mettere la guaina sotto..poi massetto e mapelastic sopra. l'impermeabilizzazione deve essere una e fatta bene. farne due non so che senso ha. è una ridondanza inutile.
   
Marcello
20 Ott 2015, 19:21

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente lino il 20 Ott 2015, 15:23 (Chiudi Messaggio)
> scusatemi io non la capisco questa cosa di mettere la guaina sotto..poi
> massetto e mapelastic sopra. l'impermeabilizzazione deve essere una
> e fatta bene. farne due non so che senso ha. è una ridondanza inutile.
>


a me hanno fatto il massetto sopra la guaina bituminosa che c'era gia...poi il mapelastic con 2 passate con la sua apposita retina....ma non ho fatto posare le piastrelle,perché la mia intenzione era metterci finto prato verde,ma a distanza di un anno sto notando delle micro filature nel mapelastic ...sicuramente dovute a sfogo di umidità,quel che volevo sapere io e se potevo uttilizzare qualcos'altro per proteggerlo ulteriormente...
   
top-level.it
21 Ott 2015, 09:13

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Marcello il 20 Ott 2015, 19:21 (Chiudi Messaggio)
> a me hanno fatto il massetto sopra la guaina bituminosa che c'era gia...poi
> il mapelastic con 2 passate con la sua apposita retina....ma non
> ho fatto posare le piastrelle,perché la mia intenzione era metterci finto
> prato verde,ma a distanza di un anno sto notando delle micro filature
> nel mapelastic ...sicuramente dovute a sfogo di umidità,quel che
> volevo sapere io e se potevo uttilizzare qualcos'altro per proteggerlo
> ulteriormente...


" marcello " >ma...@tiscali.it< in data 20 ott 2015, 19:21 ha scritto:

> a me hanno fatto il massetto sopra la guaina bituminosa che c'era gia...poi
> il mapelastic con 2 passate con la sua apposita retina....ma non
> ho fatto posare le piastrelle,perché la mia intenzione era metterci
> finto prato verde,ma a distanza di un anno sto notando delle micro
> filature nel mapelastic ...sicuramente dovute a sfogo di umidità,quel
> che volevo sapere io e se potevo uttilizzare qualcos'altro per
> proteggerlo ulteriormente...

le microfessure del mapelastic sono dovute alle variazioni dimensionali dei sottofondi in funzione dell'alternarsi delle stagioni.
inoltre mapelastic è poco indicato per essere lasciato a vista in quanto resiste poco ai raggi uv, salsedini e piogge intermittenti.
mapelastic è progettato per essere subito ricoperto e protetto con piastrelle e similari.
quindi non c'entra un tubo lo sfogo di umidità.
puoi usare qualsiasi altra cosa, anche liquifluid - tetti

saluti
top-level.it
   
Marcello
21 Ott 2015, 09:56

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente top-level.it il 21 Ott 2015, 09:13 (Chiudi Messaggio)
> " marcello " >ma...@tiscali.it< in data 20 ott 2015, 19:21 ha scritto:
>
>
> > a me hanno fatto il massetto sopra la guaina bituminosa che
> c'era gia...poi
> > il mapelastic con 2 passate con la sua apposita retina....ma
> non
> > ho fatto posare le piastrelle,perché la mia intenzione
> era metterci
> > finto prato verde,ma a distanza di un anno sto notando
> delle micro
> > filature nel mapelastic ...sicuramente dovute a sfogo
> di umidità,quel
> > che volevo sapere io e se potevo uttilizzare qualcos'altro
> per
> > proteggerlo ulteriormente...
>
> le microfessure del
> mapelastic sono dovute alle variazioni dimensionali dei sottofondi in
> funzione dell'alternarsi delle stagioni.
> inoltre mapelastic è poco indicato
> per essere lasciato a vista in quanto resiste poco ai raggi uv,
> salsedini e piogge intermittenti.
> mapelastic è progettato per essere
> subito ricoperto e protetto con piastrelle e similari.
> quindi non c'entra
> un tubo lo sfogo di umidità.
> puoi usare qualsiasi altra cosa,
> anche liquifluid - tetti
>
> saluti
> top-level.it


andrebbe bene anche il vodirall-eco? (alluminio liquido resinoso)
   
top-level.it
21 Ott 2015, 10:14

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Marcello il 21 Ott 2015, 09:56 (Chiudi Messaggio)
> andrebbe bene anche il vodirall-eco? (alluminio liquido resinoso)
>


" marcello " >ma...@tiscali.it< in data 21 ott 2015, 09:56 ha scritto:

> andrebbe bene anche il vodirall-eco? (alluminio liquido resinoso)

certo che si, con l'unica variante che ad anni alterni il trattamento andrebbe ripetuto.

saluti
   
Marcello
21 Ott 2015, 13:14

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente top-level.it il 21 Ott 2015, 10:14 (Chiudi Messaggio)
> " marcello " >ma...@tiscali.it< in data 21 ott 2015, 09:56 ha scritto:
>
>
> > andrebbe bene anche il vodirall-eco? (alluminio liquido resinoso)
>
>
> certo che si, con l'unica variante che ad anni alterni il trattamento
> andrebbe ripetuto.
>
> saluti




dove potrei acquistare in tal caso il liquidfluid tetti
   
Claudio
1 Mag 2019, 11:02

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Gianluca il 18 Mag 2013, 09:55 (Chiudi Messaggio)
> mi riallaccio alla discussione in corso.
>
> si deve realizzare una pavimentazione
> esterna e l'impresa esecutrice esegue direttamente il getto
> della soletta del marciapiede con la pendenza, quindi si pensava di
> dare direttamente il mapelastic sul calcestruzzo ed evitare di realizzare
> un massetto per le pendenze.
> e' fattibile la procedura? avete avuto
> esperienze simili e se si i risultati?
>
>
>
>
> " arch.valeria "
> >arc...@libero.it< in data 22 feb 2010, 14:22 ha scritto:
>
> > salve
> a tutti,posso stendere direttamente il mapelastic sopra una nuova
> >
> soletta in c.a.? e poi posare la pavimentazione? oppure il piano
> > di
> posa del mapelastic deve essere trattato con materiali particolari?


Ma secondo te la soletta in calcestruzzo per quanto bravo sia il posatore non verra mai dritto per la posa delle piastrelle, se possibile la caldana dovrebbe essere sempre eseguita altrimenti il piastrellista ti ricarica il prezzo piu' la colla in piu' per limare le imperfezioni della soletta in calcestruzzo.
Messaggi 20 di 20


 
Keraflex
CLS30 Fiber

Edilportale Tour 2019
Vestis

Protezioni in E.V.A.