Carrello 0
Il Forum di Edilportale

Isolamento pavimento esistente

Messaggi 20 di 22
Visite 12789
<< Meno recenti | Più Recenti >>
   
Valeria
28 Apr 2015, 16:01

Buongiorno, vi contatto per avere delle informazioni riguardo al mio problema. Ho un appartamento al piano rialzato, sotto c’è l’autorimessa del condominio. La casa è del 2003, e ho il problema che il pavimento è talmente freddo d’ inverno che mi provoca muffa da risalita e problemi di muffa ai mobili..Rompere il massetto non è un lavoro che voglio assolutamente fare ( troppi problemi…e costi )..Volevo capire se voi producete qualche materiale isolante da mettere sotto le piastrelle..Purtroppo ho problemi di altezza, attualmente da pavimento a soffitto la mia casa misura 271,5 cm, andando a togliere un cm di gres che ho attualmente mi restano 2,5 cm da sfruttare, poi magari si potrebbe arrivare a 269 cm totali magari…Il problema è trovare un materiale che mi isoli e su cui si possa posare in maniera sicura il pavimento in gres nuovo..Voi avete qualche soluzione o qualche prodotto idoneo? Avete qualche idea per risolvere il mio pproblema? grazie



   
STEFANO
28 Apr 2015, 18:09

muffa da umiditàvdi rusalita dal scantinato????
ma hai provato a riscaldare l'ambiente in modo adeguato?
   
Valeria
28 Apr 2015, 20:41

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente STEFANO il 28 Apr 2015, 18:09 (Chiudi Messaggio)
> muffa da umiditàvdi rusalita dal scantinato????
> ma hai provato a riscaldare
> l'ambiente in modo adeguato?



ciao, sì sì l' ambiente è assolutamente ben riscaldato...ma questa muffa è provocata proprio dalla differenza di temperature tra la casa riscaldata 20 gradi costanti e il pavimento ghiacciato..




" stefano " in data 28 apr 2015, 18:09 ha scritto:

> muffa da umiditàvdi rusalita dal scantinato???? ma hai provato a riscaldare l'ambiente
> in modo adeguato?
   
sergio
28 Apr 2015, 21:27

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Valeria il 28 Apr 2015, 20:41 (Chiudi Messaggio)
>
> ciao, sì sì l' ambiente è assolutamente ben riscaldato...ma questa muffa
> è provocata proprio dalla differenza di temperature tra la casa riscaldata
> 20 gradi costanti e il pavimento ghiacciato..
>
>
>
>
> " stefano
> " in data 28 apr 2015, 18:09 ha scritto:
>
> > muffa da umiditàvdi
> rusalita dal scantinato???? ma hai provato a riscaldare l'ambiente
> >
> in modo adeguato?
>



ho il sospetto che si tratti di un problema a monte, strutturale, e sarebbe bene agire partendo dallo scantinato, valutando ad esempio: aereazione ? coibentazione pareti o soffitto scantinato.....ma sono ipotesi!! trova un bravo tecnico che dopo sopralluogo si studi problema e soluzione-ciao sergio
   
brev14@gmail.com
28 Apr 2015, 21:35

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente sergio il 28 Apr 2015, 21:27 (Chiudi Messaggio)
>
> ho il sospetto che si tratti di un problema a monte, strutturale, e
> sarebbe bene agire partendo dallo scantinato, valutando ad esempio: aereazione
> ? coibentazione pareti o soffitto scantinato.....ma sono ipotesi!!
> trova un bravo tecnico che dopo sopralluogo si studi problema e
> soluzione-ciao sergio


grazie sergio per il suggerimento, la cosa assurda è che gli appartamenti degli altri condomini sono alla mia destra e alla mia sinistra ( il mio è l' unico appartamento in mezzo ai due blocchi del condominio ) e il bello è che nessuno ha questo problema!




" sergio " >b...@tiscali.it< in data 28 apr 2015, 21:27 ha scritto:

> ho il sospetto che si tratti di un problema a monte, strutturale, e sarebbe
> bene agire partendo dallo scantinato, valutando ad esempio: aereazione
> ? coibentazione pareti o soffitto scantinato.....ma sono ipotesi!!
> trova un bravo tecnico che dopo sopralluogo si studi problema
> e soluzione-ciao sergio
   
Top-level.it
29 Apr 2015, 10:41



" valeria " >b...@gmail.com< in data 28 apr 2015, 16:01 ha scritto:

> buongiorno, vi contatto per avere delle informazioni riguardo al mio problema.
> ho un appartamento al piano rialzato, sotto c’è l’autorimessa
> del condominio. la casa è del 2003, e ho il problema che il pavimento
> è talmente freddo d’ inverno che mi provoca muffa da risalita e
> problemi di muffa ai mobili..rompere il massetto non è un lavoro
> che voglio assolutamente fare ( troppi problemi…e costi )..volevo
> capire se voi producete qualche materiale isolante da mettere sotto le piastrelle..purtroppo
> ho problemi di altezza, attualmente da pavimento
> a soffitto la mia casa misura 271,5 cm, andando a togliere un cm di
> gres che ho attualmente mi restano 2,5 cm da sfruttare, poi magari
> si potrebbe arrivare a 269 cm totali magari…il problema è trovare
> un materiale che mi isoli e su cui si possa posare in maniera sicura
> il pavimento in gres nuovo..voi avete qualche soluzione o qualche
> prodotto idoneo? avete qualche idea per risolvere il mio pproblema? grazie

valeria,
hai due possibilità di isolare il tuo piano di calpestio, uno consiste nell'isolare lintradosso l'altro è utilizzare il sistema foamytech mt direttamente sul pavimento attuale attuale e ripavimentare con altro gresini o mattonelle o quello che vuoi.
se hai problemi di altezze potresti rimuovere la pavimentazione attuale e procedere con la posa di foamytech mt e a seguire incollare i la nuova pavimentazione. quest ultima soluzione risulta più laboriosa della precedente.
a disposizione per qualsiasi chiarimento.

saluti

www.top-level.it
   
brev14@gmail.com
29 Apr 2015, 10:55

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Top-level.it il 29 Apr 2015, 10:41 (Chiudi Messaggio)
>
>
> " valeria " >b...@gmail.com< in data 28 apr 2015, 16:01 ha scritto:
>
>
> > buongiorno, vi contatto per avere delle informazioni riguardo
> al mio problema.
> > ho un appartamento al piano rialzato, sotto c’è
> l’autorimessa
> > del condominio. la casa è del 2003, e ho il problema
> che il pavimento
> > è talmente freddo d’ inverno che mi provoca muffa
> da risalita e
> > problemi di muffa ai mobili..rompere il massetto non
> è un lavoro
> > che voglio assolutamente fare ( troppi problemi…e costi
> )..volevo
> > capire se voi producete qualche materiale isolante da mettere
> sotto le piastrelle..purtroppo
> > ho problemi di altezza, attualmente
> da pavimento
> > a soffitto la mia casa misura 271,5 cm, andando
> a togliere un cm di
> > gres che ho attualmente mi restano 2,5 cm da sfruttare,
> poi magari
> > si potrebbe arrivare a 269 cm totali magari…il
> problema è trovare
> > un materiale che mi isoli e su cui si possa posare
> in maniera sicura
> > il pavimento in gres nuovo..voi avete qualche
> soluzione o qualche
> > prodotto idoneo? avete qualche idea per risolvere
> il mio pproblema? grazie
>
> valeria,
> hai due possibilità di isolare
> il tuo piano di calpestio, uno consiste nell'isolare lintradosso
> l'altro è utilizzare il sistema foamytech mt direttamente sul pavimento
> attuale attuale e ripavimentare con altro gresini o mattonelle o quello
> che vuoi.
> se hai problemi di altezze potresti rimuovere la pavimentazione
> attuale e procedere con la posa di foamytech mt e a seguire
> incollare i la nuova pavimentazione. quest ultima soluzione risulta più
> laboriosa della precedente.
> a disposizione per qualsiasi chiarimento.
>
> saluti
>
> www.top-level.it
>


grazie per il tuo suggerimento che valuterò con il mio direttore lavori.





" top-level.it " >i...@top-level.it< in data 29 apr 2015, 10:41 ha scritto:

> " valeria " >b...@gmail.com< in data 28 apr 2015, 16:01 ha scritto:
> > buongiorno, vi contatto per avere delle informazioni riguardo al
> mio problema. > ho un appartamento al piano rialzato, sotto c’è
> l’autorimessa > del condominio. la casa è del 2003, e ho il problema
> che il pavimento > è talmente freddo d’ inverno che mi provoca muffa
> da risalita e > problemi di muffa ai mobili..rompere il massetto
> non è un lavoro > che voglio assolutamente fare ( troppi problemi…e
> costi )..volevo > capire se voi producete qualche materiale isolante
> da mettere sotto le piastrelle..purtroppo > ho problemi di altezza,
> attualmente da pavimento > a soffitto la mia casa misura 271,5
> cm, andando a togliere un cm di > gres che ho attualmente mi restano 2,5
> cm da sfruttare, poi magari > si potrebbe arrivare a 269 cm
> totali magari…il problema è trovare > un materiale che mi isoli e su
> cui si possa posare in maniera sicura > il pavimento in gres nuovo..voi
> avete qualche soluzione o qualche > prodotto idoneo? avete qualche
> idea per risolvere il mio pproblema? grazie valeria, hai due
> possibilità di isolare il tuo piano di calpestio, uno consiste
> nell'isolare lintradosso l'altro è utilizzare il sistema foamytech
> mt direttamente sul pavimento attuale attuale e ripavimentare con altro
> gresini o mattonelle o quello che vuoi. se hai problemi di altezze potresti
> rimuovere la pavimentazione attuale e procedere con
> la posa di foamytech mt e a seguire incollare i la nuova pavimentazione.
> quest ultima soluzione risulta più laboriosa della precedente. a disposizione per qualsiasi chiarimento. saluti www.top-level.it
   
Supercap
6 Mag 2015, 09:24

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente brev14@gmail.com il 28 Apr 2015, 21:35 (Chiudi Messaggio)
> grazie sergio per il suggerimento, la cosa assurda è che gli appartamenti
> degli altri condomini sono alla mia destra e alla mia sinistra ( il
> mio è l' unico appartamento in mezzo ai due blocchi del condominio )
> e il bello è che nessuno ha questo problema!
>
>
>
>
> " sergio " >b...@tiscali.it<
> in data 28 apr 2015, 21:27 ha scritto:
>
> > ho il sospetto
> che si tratti di un problema a monte, strutturale, e sarebbe
> >
> bene agire partendo dallo scantinato, valutando ad esempio: aereazione
> >
> ? coibentazione pareti o soffitto scantinato.....ma sono ipotesi!!
> >
> trova un bravo tecnico che dopo sopralluogo si studi problema
> >
> e soluzione-ciao sergio
>



molto strano.
forse non è dovuto al riscaldamento, ma al tuo stile di vita (in casa). troppa umidità presente nell'ambiente legata ad una scarso ricambio d'aria e la diversità di temperatura fra pavimento ed il resto dell'ambiente, fanno il resto.
l'unica soluzione seria, ammesso che sia attuabile è l'isolamento dell'intradosso del solaio (verso le autorimesse).
un alternativa rimane anche l'utilizzo di un sistema di ventilazione e ricambio d'aria con il recupero del calore.
se per caso hai anche delle condense sui serramenti, allora senza ombra di dubbio il problema è in maggior parte dovuto a troppa umidità ambientale.
   
brev14@gmail.com
6 Mag 2015, 09:56

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Supercap il 6 Mag 2015, 09:24 (Chiudi Messaggio)
>
> molto strano.
> forse non è dovuto al riscaldamento, ma al tuo stile
> di vita (in casa). troppa umidità presente nell'ambiente legata ad una
> scarso ricambio d'aria e la diversità di temperatura fra pavimento ed
> il resto dell'ambiente, fanno il resto.
> l'unica soluzione seria, ammesso
> che sia attuabile è l'isolamento dell'intradosso del solaio (verso
> le autorimesse).
> un alternativa rimane anche l'utilizzo di un sistema
> di ventilazione e ricambio d'aria con il recupero del calore.
> se per
> caso hai anche delle condense sui serramenti, allora senza ombra di
> dubbio il problema è in maggior parte dovuto a troppa umidità ambientale.


grazie per la risposta, ma faccio molta attenzione all' umidità...ho misuratori in ogni stanza...apro spesso...arieggio...quando cucino..apro le finestre e mi metto il giubbotto invernale...pur di aprire...insomma le accortezze le ho tutto...certo è che anche d' inverno la mia casa ha un' umidità anche del 94 % molto spesso...arriva a 78/80 aprendo tutto...ma poi dopo un pò torna su...non ho più acqua nei vetri...avevo questo problema i primi anni di vita della casa...poi il problema è passato...




" supercap " >s...@hotmail.com< in data 6 mag 2015, 09:24 ha scritto:

> molto strano. forse non è dovuto al riscaldamento, ma al tuo stile di
> vita (in casa). troppa umidità presente nell'ambiente legata ad una
> scarso ricambio d'aria e la diversità di temperatura fra pavimento
> ed il resto dell'ambiente, fanno il resto. l'unica soluzione seria, ammesso
> che sia attuabile è l'isolamento dell'intradosso del solaio
> (verso le autorimesse). un alternativa rimane anche l'utilizzo di
> un sistema di ventilazione e ricambio d'aria con il recupero del calore.
> se per caso hai anche delle condense sui serramenti, allora
> senza ombra di dubbio il problema è in maggior parte dovuto a troppa umidità ambientale.
   
Supercap
6 Mag 2015, 10:25

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente brev14@gmail.com il 6 Mag 2015, 09:56 (Chiudi Messaggio)
> grazie per la risposta, ma faccio molta attenzione all' umidità...ho misuratori
> in ogni stanza...apro spesso...arieggio...quando cucino..apro
> le finestre e mi metto il giubbotto invernale...pur di aprire...insomma
> le accortezze le ho tutto...certo è che anche d' inverno la mia casa
> ha un' umidità anche del 94 % molto spesso...arriva a 78/80 aprendo
> tutto...ma poi dopo un pò torna su...non ho più acqua nei vetri...avevo
> questo problema i primi anni di vita della casa...poi il problema è
> passato...
>
>
>
>
> " supercap " >s...@hotmail.com< in data 6 mag
> 2015, 09:24 ha scritto:
>
> > molto strano. forse non è dovuto al riscaldamento,
> ma al tuo stile di
> > vita (in casa). troppa umidità presente
> nell'ambiente legata ad una
> > scarso ricambio d'aria e la diversità
> di temperatura fra pavimento
> > ed il resto dell'ambiente, fanno il
> resto. l'unica soluzione seria, ammesso
> > che sia attuabile è l'isolamento
> dell'intradosso del solaio
> > (verso le autorimesse). un alternativa
> rimane anche l'utilizzo di
> > un sistema di ventilazione e ricambio
> d'aria con il recupero del calore.
> > se per caso hai anche delle
> condense sui serramenti, allora
> > senza ombra di dubbio il problema è
> in maggior parte dovuto a troppa umidità ambientale.
>


come volevasi dimostrare.

uno cerchi di isolare l'intradosso del solaio, che non fa sicuramente male.

si rivolga al suo idraulico di fiducia e chieda informazioni relative a sistemi di ventilazione con recupero di calore.
ve ne sono che stanno in un foro di 20 cm di diametro.
quanti ne servono e quanto costano non saprei
   
valeria
6 Mag 2015, 10:26

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Supercap il 6 Mag 2015, 10:25 (Chiudi Messaggio)
> come volevasi dimostrare.
>
> uno cerchi di isolare l'intradosso del solaio,
> che non fa sicuramente male.
>
> si rivolga al suo idraulico di fiducia
> e chieda informazioni relative a sistemi di ventilazione con recupero
> di calore.
> ve ne sono che stanno in un foro di 20 cm di diametro.
> quanti
> ne servono e quanto costano non saprei



grazie per il suggerimento, sicuramente mi informerò!



" supercap " >s...@hotmail.com< in data 6 mag 2015, 10:25 ha scritto:

> come volevasi dimostrare. uno cerchi di isolare l'intradosso del solaio, che
> non fa sicuramente male. si rivolga al suo idraulico di fiducia e
> chieda informazioni relative a sistemi di ventilazione con recupero
> di calore. ve ne sono che stanno in un foro di 20 cm di diametro. quanti
> ne servono e quanto costano non saprei
   
Antonella
9 Mar 2019, 14:07


Ciao a tutti,
Leggo questi post vecchi. Come avete risolto? Mettere parquet su pavimento esistente in marmo freddo e umido, senza rompere. Come fare? Grazie
   
Antonella
9 Mar 2019, 14:08


Come hai risolto Valeria? Grazie mille
   
Valeria
9 Mar 2019, 15:56

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Antonella il 9 Mar 2019, 14:08 (Chiudi Messaggio)
>
> Come hai risolto Valeria? Grazie mille


Ho scoperto che mancava completamente l'isolamento del pavimento.Unica soluzione spaccare tutto e mettere un riscaldamento a pavimento ribassato di ultima generazione...Alla fine ho ristrutturato completamente la casa....
   
H
10 Mar 2019, 12:47

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Valeria il 9 Mar 2019, 15:56 (Chiudi Messaggio)
> Ho scoperto che mancava completamente l'isolamento del pavimento.Unica
> soluzione spaccare tutto e mettere un riscaldamento a pavimento ribassato
> di ultima generazione...Alla fine ho ristrutturato completamente
> la casa....
>



Ciao Valeria,
e ora che hai il pavimento nuovo con il riscaldamento a pavimento come ti trovi?
Mi interessa quel tipo di pavimento ma il costo e il pensiero di rifare tutto il pavimento mi viene male ma sto considerando questa idea se verifico che ti cambia la vita lo farei.
Grazie molte.
   
Valeria
10 Mar 2019, 13:03

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente H il 10 Mar 2019, 12:47 (Chiudi Messaggio)
>
> Ciao Valeria,
> e ora che hai il pavimento nuovo con il riscaldamento
> a pavimento come ti trovi?
> Mi interessa quel tipo di pavimento ma il
> costo e il pensiero di rifare tutto il pavimento mi viene male ma sto
> considerando questa idea se verifico che ti cambia la vita lo farei.
> Grazie
> molte.
>



Siii!!! Mi ha cambiato la vita!!...se hai le altezze puoi anche posarlo sopra al pavimento esistente...senza rompere tutto...se non hai le altezze devi rimuovere il pavimento esistente...Io visto il lavoro radicale..ne ho approfittato per mettere anche gli infissi nuovi...Il riscaldamento a pavimento va con la caldaia a condensazione...io con l'occasione ho rifatto anche i tubi di bagno e cucina...dato che spaccavano tutto.. Certo la spesa é consistente...non saprei dirti cosa ho speso solo del riscaldamento a pavimento...forse sui 30.000 €...peró quello che ti consiglio rivolgiti a una detta molto seria e brava...e non andare a risparmio...meglio farlo fatto bene il lavoro...Io sono stata via 2 mesi da casa x fare i lavori...ma lo rifarei 1000 volte!...il riscaldamento a secco ribassato é spettacolare...non é come i primi riscaldamenti a pavimento che davano problemi alla gambe...questo é fantastico!...
   
Antonella
10 Mar 2019, 14:06

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Valeria il 10 Mar 2019, 13:03 (Chiudi Messaggio)
>
> Siii!!! Mi ha cambiato la vita!!...se hai le altezze puoi anche posarlo
> sopra al pavimento esistente...senza rompere tutto...se non hai le
> altezze devi rimuovere il pavimento esistente...Io visto il lavoro radicale..ne
> ho approfittato per mettere anche gli infissi nuovi...Il riscaldamento
> a pavimento va con la caldaia a condensazione...io con l'occasione
> ho rifatto anche i tubi di bagno e cucina...dato che spaccavano
> tutto.. Certo la spesa é consistente...non saprei dirti cosa ho speso
> solo del riscaldamento a pavimento...forse sui 30.000 €...peró quello
> che ti consiglio rivolgiti a una detta molto seria e brava...e non
> andare a risparmio...meglio farlo fatto bene il lavoro...Io sono stata
> via 2 mesi da casa x fare i lavori...ma lo rifarei 1000 volte!...il riscaldamento
> a secco ribassato é spettacolare...non é come i primi riscaldamenti
> a pavimento che davano problemi alla gambe...questo é fantastico!...



Grazie Valeria. Di dove sei?
   
H
10 Mar 2019, 14:11

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Valeria il 10 Mar 2019, 13:03 (Chiudi Messaggio)
>
> Siii!!! Mi ha cambiato la vita!!...se hai le altezze puoi anche posarlo
> sopra al pavimento esistente...senza rompere tutto...se non hai le
> altezze devi rimuovere il pavimento esistente...Io visto il lavoro radicale..ne
> ho approfittato per mettere anche gli infissi nuovi...Il riscaldamento
> a pavimento va con la caldaia a condensazione...io con l'occasione
> ho rifatto anche i tubi di bagno e cucina...dato che spaccavano
> tutto.. Certo la spesa é consistente...non saprei dirti cosa ho speso
> solo del riscaldamento a pavimento...forse sui 30.000 €...peró quello
> che ti consiglio rivolgiti a una detta molto seria e brava...e non
> andare a risparmio...meglio farlo fatto bene il lavoro...Io sono stata
> via 2 mesi da casa x fare i lavori...ma lo rifarei 1000 volte!...il riscaldamento
> a secco ribassato é spettacolare...non é come i primi riscaldamenti
> a pavimento che davano problemi alla gambe...questo é fantastico!...


Mi fa molto piacere che ora tu abbia risolto il problema e sia pure contenta!
Non sapevo che si potesse intervenire sopra il pavimento esistente.
Hai ragione sul rivolgersi a una impresa seria spendendo di più in quanto alla fine ci guadagni tu la salute dopo aver risolto bene il problema.
Mi informerò ora!
   
Antonella
10 Mar 2019, 14:18

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente H il 10 Mar 2019, 14:11 (Chiudi Messaggio)
> Mi fa molto piacere che ora tu abbia risolto il problema e sia pure contenta!
> Non
> sapevo che si potesse intervenire sopra il pavimento esistente.
> Hai
> ragione sul rivolgersi a una impresa seria spendendo di più
> in quanto alla fine ci guadagni tu la salute dopo aver risolto bene
> il problema.
> Mi informerò ora!
>



che si intende per "intervenire sul pavimento esistente"?
Mi spiego... io vorrei mettere il parquet in una parte della casa (camere da letto) che ha il pavimento esistente molto freddo e con umidita' (un esempio e' che se metto il materasso di mio figlio con lettino basso basso, la mattina trovo parte del materasso inferiore bagnato!)
non vorrei rompere il paviemnto esistente...
   
H
10 Mar 2019, 14:39

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Antonella il 10 Mar 2019, 14:18 (Chiudi Messaggio)
>
> che si intende per "intervenire sul pavimento esistente"?
> Mi spiego...
> io vorrei mettere il parquet in una parte della casa (camere da letto)
> che ha il pavimento esistente molto freddo e con umidita' (un esempio
> e' che se metto il materasso di mio figlio con lettino basso basso,
> la mattina trovo parte del materasso inferiore bagnato!)
> non vorrei
> rompere il paviemnto esistente...


Da quanto ho capito, puoi installare il sistema di riscaldamento a pavimento sopra il pavimento che hai, ovvero non hai bisogno di rompere quello esistente.
Ma sempre che tu non abbia problema alzare il pavimento con questo intervento.
In che piano abiti? Se trovi il materasso inferiore bagnato dopo una notte, avresti il pavimento senza isolamento termico.
Messaggi 20 di 22
<< Meno recenti | Più Recenti >>


 
Stylish
Easy Wand

Edilportale Tour 2019
FASSA AEDIFICO

Tesa