Carrello 0
Il Forum di Edilportale

Costruzione pavimento su solaio in legno

Messaggi 12 di 12
Visite 11003
   
Alberto
31 Ago 2016, 11:40

Buongiorno a tutti, avrei bisogno di consigli riguardo alla costruzione di un pavimento su un solaio in legno. Questo solaio nonostante sia vecchio sia le travi che le tavole sono in buone condizioni. Volevo chiedervi come procedereste per la costruzione di un pavimento su di esso.
Grazie in anticipo per tutto l aiuto che saprete darmi con la vostra esperienza.
Alberto
   
sergio
31 Ago 2016, 20:28

non si costruiscono, per principio, pavimenti su solai in legno !! non ultimo perché pericoloso in caso di terremoto-meglio ristrutturare l'esistente visto che è in buone condizioni.
   
Alberto
31 Ago 2016, 20:56

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente sergio il 31 Ago 2016, 20:28 (Chiudi Messaggio)
> non si costruiscono, per principio, pavimenti su solai in legno !! non
> ultimo perché pericoloso in caso di terremoto-meglio ristrutturare l'esistente
> visto che è in buone condizioni.
>




forse non mi sono spiegato bene, le travi sono di castagno e sopra c è il tavolame...in che senso no. si costruiscono pavimenti su solai in legno..la domanda era come procederete con il lavoro ossia i diversi strati se usereste o meno griglie elettrosaldate e ecc..
   
sergio
1 Set 2016, 09:37

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Alberto il 31 Ago 2016, 20:56 (Chiudi Messaggio)
>
>
> forse non mi sono spiegato bene, le travi sono di castagno e sopra
> c è il tavolame...in che senso no. si costruiscono pavimenti su solai
> in legno..la domanda era come procederete con il lavoro ossia i diversi
> strati se usereste o meno griglie elettrosaldate e ecc..


certo che si "possono" costruire pavimenti su tavolati in legno,tutto si può ! - ma ti sei chiesto se è il caso di farlo, e soprattutto cosa può comportare per la staticità della casa caricare le vecchie mura ? antico tetto in castagno in genere significa italia centrale; posso sapere in che zona abiti ?
   
Alberto
1 Set 2016, 09:50

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente sergio il 1 Set 2016, 09:37 (Chiudi Messaggio)
> certo che si "possono" costruire pavimenti su tavolati in legno,tutto
> si può ! - ma ti sei chiesto se è il caso di farlo, e soprattutto cosa
> può comportare per la staticità della casa caricare le vecchie mura ?
> antico tetto in castagno in genere significa italia centrale; posso sapere
> in che zona abiti ?
>




in liguria, è una casa a tre piani e io mi sto riferendo al secondo piano dove le camere sono state lasciate a tavolame mentre la cucina dello stesso piano ha massetto e non ha mai dato problemi.
anche il condominio dove vivo io ha come struttura travi in legno come tantissimi altri. non mi sto riferendo all ultimo piano ossia la mansarda.
   
Lino
1 Set 2016, 09:51

è risaputo che oggi tuttavia il legno ha maggiore leggerezza ed elasticità, quindi è il giusto materiale per costruire in maniera antisismica.
f=mg
se g è l'accelerazione dell'onda sismica , la forza è proporzionale alla massa. un solaio in legno è certamente più leggero del suo cugino in cemento armato.
mio consiglio: usare materiali più leggeri possibili.
ma come un medico non può darti antibiotici a caso, c'è bisogno che tu ti rivolga a un tecnico specializzato che faccia un sopralluogo, prove statiche etc. viviamo in zone in cui il rischio sismico è alto.
   
Alberto
1 Set 2016, 09:57


si esatto anche secondo me sarebbe da utilzzare materiali il più leggeri possibili, l'argilla espansa con griglie elettrosaldate potrebbe essere una buona soluzione? sopra di questo procederei con un massetto di finitura e concluderei con del parquet ...
   
top-level.it
3 Set 2016, 09:27

" alberto " >a...@live.it< in data 31 ago 2016, 11:40 ha scritto:

> buongiorno a tutti, avrei bisogno di consigli riguardo alla costruzione
> di un pavimento su un solaio in legno. questo solaio nonostante sia
> vecchio sia le travi che le tavole sono in buone condizioni. volevo chiedervi
> come procedereste per la costruzione di un pavimento su
> di esso. grazie in anticipo per tutto l aiuto che saprete darmi con
> la vostra esperienza. alberto

la cosa è fattibile e con buoni risultati.
a nostro avviso, gli aspetti più importanti da tenere in considerazione sono i seguenti:
- leggerezza del sottofondo, per non gravare sulla struttura;
- rigidezza "malleabile" in modo da ottenere buona coesione e sufficiente elasticità da evitare crepe o scollamenti;
- rapida asciugatura;
- bassi spessori, dell'ordine dei 4-5 cm;
- peso specifico minimo;
- facilità di posa.

a seconda dei mq da trattare è consigliabile foamytech mt gettato sul legno e con l'inserimento di una rete elettrosaldata. esso pesa 5 kg/mq per 5 cm, è leggero, coibente, sufficientemente flessibile e può essere seguito dalla posa del parquet.

saluti
   
alfio
15 Ago 2019, 23:04

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente top-level.it il 3 Set 2016, 09:27 (Chiudi Messaggio)
> " alberto " >a...@live.it< in data 31 ago 2016, 11:40 ha scritto:
>
> >
> buongiorno a tutti, avrei bisogno di consigli riguardo alla costruzione
> >
> di un pavimento su un solaio in legno. questo solaio nonostante
> sia
> > vecchio sia le travi che le tavole sono in buone condizioni.
> volevo chiedervi
> > come procedereste per la costruzione di un pavimento
> su
> > di esso. grazie in anticipo per tutto l aiuto che saprete
> darmi con
> > la vostra esperienza. alberto
>
> la cosa è fattibile e con
> buoni risultati.
> a nostro avviso, gli aspetti più importanti da tenere
> in considerazione sono i seguenti:
> - leggerezza del sottofondo,
> per non gravare sulla struttura;
> - rigidezza "malleabile" in modo da
> ottenere buona coesione e sufficiente elasticità da evitare crepe o scollamenti;
> -
> rapida asciugatura;
> - bassi spessori, dell'ordine dei 4-5
> cm;
> - peso specifico minimo;
> - facilità di posa.
>
> a seconda dei
> mq da trattare è consigliabile foamytech mt gettato sul legno e con l'inserimento
> di una rete elettrosaldata. esso pesa 5 kg/mq per 5 cm, è
> leggero, coibente, sufficientemente flessibile e può essere seguito dalla
> posa del parquet.
>
> saluti



Domanda ad Alberto ...io ho lo stesso desiderio di fare un bassissimo massetto con rete elettrosaldata in due stanze sopra un ex pavimento di legno e poi rifinirlo con parquet in una stanza e piastrelle nell'altra!. VOLEVO SAPERE SE HA USATO IL PRODOTTO "FOAMYTECH MT" oppure qualche altra soluzione??
Grazie
Alfio P.
   
Redazione Edilportale
28 Ago 2019, 10:49

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente alfio il 15 Ago 2019, 23:04 (Chiudi Messaggio)
>
> Domanda ad Alberto ...io ho lo stesso desiderio di fare un bassissimo
> massetto con rete elettrosaldata in due stanze sopra un ex pavimento
> di legno e poi rifinirlo con parquet in una stanza e piastrelle nell'altra!.
> VOLEVO SAPERE SE HA USATO IL PRODOTTO "FOAMYTECH MT" oppure qualche
> altra soluzione??
> Grazie
> Alfio P.


Salve Alfio,
nel suo caso abbiamo un solaio tradizionale in legno?
E' a singola o doppia orditura?
il ripristino di un solaio tradizionale in legno che sia a singola o doppia orditura, ci lasci passare la frase, è tutta una questione di connettori, ovviamente il sistema di posa cambia.

per quanto riguarda il cls e’ consigliato il loro utilizzo per ridurre il peso proprio del solaio rinforzato mantenendo elevate le resistenze meccaniche. Contemplato nelle NTC permette elevati vantaggi in zone sismiche. Ad esempio Leca CLS 1400-1600-1800 e Calcestruzzo CentroStorico di Laterlite.
   
Alfio
28 Ago 2019, 11:43

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Redazione Edilportale il 28 Ago 2019, 10:49 (Chiudi Messaggio)
> Salve Alfio,
> nel suo caso abbiamo un solaio tradizionale in legno?
> E'
> a singola o doppia orditura?
> il ripristino di un solaio tradizionale
> in legno che sia a singola o doppia orditura, ci lasci passare la frase,
> è tutta una questione di connettori, ovviamente il sistema di posa
> cambia.
>
> per quanto riguarda il cls e’ consigliato il loro utilizzo
> per ridurre il peso proprio del solaio rinforzato mantenendo elevate
> le resistenze meccaniche. Contemplato nelle NTC permette elevati vantaggi
> in zone sismiche. Ad esempio Leca CLS 1400-1600-1800 e Calcestruzzo
> CentroStorico di Laterlite.
>


Salve ...il mio solaio è un normale solaio vecchio forse più di cent'anni. e di singola orditura ovvero tra una tavola e l'altra si vede, sotto, la cantina e la luce ....!
Mi scuso tanto ma con le abbreviazioni non capisco nulla ...perché non sono del settore ...io ho questo pavimento di castagno vecchio e "dovrei" sopra fargli un massetto (con la rete elettrosaldata) per attaccare delle piastrelle in quanto farò una cucina !
Francamente cerco continuamente qualche prodotto che abbia delle caratteristiche cementizie ma che sia SUPERLEGGERO !
Ho spulciato internet in lungo ed in largo anche se sicuramente non abbastanza. Il mio massetto DEV'ESSERE il più basso possibile ..anche 3 cm se fosse possibile. Mi suggerisca un prodotto (ma ora guardo bene anche il "Leca CLS 1400-1600-1800" e "Calcestruzzo CentroStorico di Laterlite") e concretamente su quello punterò l'attenzione!
Mi scuso per l'ignoranza in materia !
Grazie sinceramente

Alfio
   
Redazione Edilportale
29 Ago 2019, 11:08

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Alfio il 28 Ago 2019, 11:43 (Chiudi Messaggio)
> Salve ...il mio solaio è un normale solaio vecchio forse più di cent'anni.
> e di singola orditura ovvero tra una tavola e l'altra si vede, sotto,
> la cantina e la luce ....!
> Mi scuso tanto ma con le abbreviazioni
> non capisco nulla ...perché non sono del settore ...io ho questo pavimento
> di castagno vecchio e "dovrei" sopra fargli un massetto (con la
> rete elettrosaldata) per attaccare delle piastrelle in quanto farò una
> cucina !
> Francamente cerco continuamente qualche prodotto che abbia
> delle caratteristiche cementizie ma che sia SUPERLEGGERO !
> Ho spulciato
> internet in lungo ed in largo anche se sicuramente non abbastanza.
> Il mio massetto DEV'ESSERE il più basso possibile ..anche 3 cm se fosse
> possibile. Mi suggerisca un prodotto (ma ora guardo bene anche il
> "Leca CLS 1400-1600-1800" e "Calcestruzzo CentroStorico di Laterlite")
> e concretamente su quello punterò l'attenzione!
> Mi scuso per l'ignoranza
> in materia !
> Grazie sinceramente
>
> Alfio


le consigliamo in primis di affidarsi a dei professionisti per l'esecuzione di questo intervento perchè solo a seguito della presa visione dello stato dei luoghi si può elaborare una soluzione idonea e consona alle caratteristiche dei luoghi.

Detto questo un solaio a semplice orditura come il suo è un tradizionale solaio in legno, la stratigrafia è di solito formata da:
- travi portanti
- assito in legno o pianelle in laterizio

L'intervento che lei vuole fare, realizzazione di pavimentazione, deve prevedere un consolidamento e rinforzo del solaio stesso. Esso permetterà di aumentare la portata e la rigidezza del solaio stesso riducendo al contempo inflessione e vibrazione.

Come si procede di solito? ovviamente ogni caso è a se e quindi va valutato singolarmente, di seguito le riportiamo una descrizione sintetica indicando anche alcuni prodotti della LECA (azienda leader in questa tipologia di intervento)

STEP 1:
formazione di nuova soletta in calcestruzzo leggera perfettamente INTERCONNESSA al solaio esistente.
Questo è quello che le scrivevamo nel messaggio precedente, l'interconnessione effettuata tramite l'uso di connettori meccanici nel suo caso (https://www.edilportale.com/prodotti/laterlite/connettore-per-solaio/connettore-centrostorico-legno_246263.html), crea una struttura monolitica e rigida che è in grado di assicurare anche un migliore comportamento e resistenza all'azione sismica.
tipologie di cls alleggerito a base di argilla espansa:

Calcestruzzo Centrostorico (https://www.edilportale.com/prodotti/laterlite/calcestruzzo-strutturale-premiscelato/calcestruzzo-centrostorico_246195.html)

Calcestruzzo Allegerito Fibrorinforzato sempre della linea LECA abbiamo il Lec cls 1400. o 1600 o 1800 (https://www.edilportale.com/prodotti/laterlite/calcestruzzo-leggero-strutturale-premiscelato/leca-cls-1400_154646.html)

il calcestruzzo centro storico è il più tecnico e il più idoneo alla posa della pavimentazione.

step 2:
dopo la formazione della soletta di cls leggero strutturale interconnessa al solaio esistente si procede alla formazione del massetto leggero isolante (guardi questo approfondimento dell'azienda stessa https://www.edilportale.com/news/2019/07/aziende/laterlite-ultraslim-il-massetto-fluido-ultrasottile_71241_5.html)

Questi massetti consentono la posa diretta di qualsiasi pavimentazione

Detto questo, si evince come la gamma di prodotti per la realizzazione di un singolo intervento è davvero ampia, per questo motivo la scelta di un prodotto piuttosto che di un altro va fatta sulla base di attente valutazioni che si possono fare solo in sito e la verifica delle caratteristiche prestazionali e strutturali del tutto.




Messaggi 12 di 12


 
SAIE 2019
Sismicad 12

Rexipal

SensoWash