Carrello 0
Il Forum di Edilportale

Muro contenimento terre su strada comunale

Messaggi 5 di 5
Visite 2046
   
Giuliano
15 Feb 2017, 14:46

Buongiorno,
sono con-proprietario di un piccolo appezzamento di terreno sovrastante una strada comunale, sorretto da un muro di contenimento in sassi fabbricato in tempi remoti dal comune stesso. Questo muro presenta diverse zone in cui ? "spanciato" ed a mio avviso c'? il serio pericolo di crollo sulla strada stessa. La manutenzione o il ripristino a chi spetta a me o al comune? Oltre al sottoscritto siamo comproprietari anche diversi eredi di alcuni miei parenti, dei quali motli anch' essi ahim? deceduti. Grazie a chiunque pu? essermi di aiuto.
   
sergio
16 Feb 2017, 11:08

suggerirei che la prima cosa da fare è una raccomandata r.r. al comune, indirizzata al sindaco, dove si segnala una situazione di potenziale pericolo e danno per cose e persone e si chiede pertanto un sopralluogo urgente- sia ben chiaro che se il muro insiste sul terreno privato i costi di ripristino saranno a vs carico, viceversa del comune-
magari prima di inviare la raccomandata non sarebbe male andare al comune, con pianta e mappa catastale, e farsi dire dagli uffici tecnici come stanno le cose dal punto di vista delle responsabilità-
   
Andrea
14 Mar 2019, 18:37

Buongiorno, ho lo stesso problema anch'io solo che in cima al terreno si trova anche la mia abitazione.Sono già andato più volte in comune a parlare con l'addetto dell'ufficio tecnico ma mi ha risposto che sarebbe interessante sapere a chi aspetta la manutenzione del muro. Tengo a precisare che il muro in sassi nella mia proprietà e la parte centrale di un muro lungo circa 250m solo che da quello che ho saputo la prima parte e la terza parte del muro sono stati ricostruiti in cemento armato dal comune molti anni fa. Come e cosa devo fare? visto che io e la mia famiglia siamo un po' preoccupati perché oltre al muro in evidente stato di "collasso" il terreno comincia a presentare dei segni evidenti che si muove vista anche la pendenza e non vorremmo trovarci con la casa in bilico. Grazie a tutti quelli che vorranno aiutare.
   
Redazione Edilportale
15 Mar 2019, 10:32

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Andrea il 14 Mar 2019, 18:37 (Chiudi Messaggio)
> Buongiorno, ho lo stesso problema anch'io solo che in cima al terreno
> si trova anche la mia abitazione.Sono già andato più volte in comune
> a parlare con l'addetto dell'ufficio tecnico ma mi ha risposto che sarebbe
> interessante sapere a chi aspetta la manutenzione del muro. Tengo
> a precisare che il muro in sassi nella mia proprietà e la parte centrale
> di un muro lungo circa 250m solo che da quello che ho saputo la prima
> parte e la terza parte del muro sono stati ricostruiti in cemento
> armato dal comune molti anni fa. Come e cosa devo fare? visto che io e
> la mia famiglia siamo un po' preoccupati perché oltre al muro in evidente
> stato di "collasso" il terreno comincia a presentare dei segni evidenti
> che si muove vista anche la pendenza e non vorremmo trovarci con
> la casa in bilico. Grazie a tutti quelli che vorranno aiutare.
>


Salve a tutti,
la risposta viene fornita dal codice della strada, il Dlgs. d.lgs. 30 aprile 1992 n. 285, il quale all'art. 30 cita:
30. Fabbricati, muri e opere di sostegno in particolare il comma 4-5

" La costruzione e la riparazione delle opere di sostegno lungo le strade ed autostrade, qualora esse servano unicamente a difendere ed a sostenere i fondi adiacenti, sono a carico dei proprietari dei fondi stessi; se hanno per scopo la stabilità o la conservazione delle strade od autostrade, la costruzione o riparazione è a carico dell'ente proprietario della strada."

5. La spesa si divide in ragione dell'interesse quando l'opera abbia scopo promiscuo. Il riparto della spesa è fatto con decreto del Ministro dei lavori pubblici, su proposta dell'ufficio periferico dell'ANAS, per le strade statali ed autostrade e negli altri casi con decreto del presidente della regione, su proposta del competente ufficio tecnico


Questo muro di sostegno perchè è stato costruito?
il dislivello è di origine naturale o artificiale?
nel primo caso il muro protegge la strada quindi competenza dell'ente, nel secondo caso il "dislivello artificiale" creato con un iniziale sbancamento e poi terreno di riporto è al servizio del fondo, quindi competenza del singolo cittadino. Oppure ha funzione promiscua e serve ad entrambi? allora intervengo entrambi

In ogni caso se avvertite una situazione rischiosa sarebbe opportuno intervenire il prima possibile

cordialità

   
Andrea
15 Mar 2019, 12:29

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Redazione Edilportale il 15 Mar 2019, 10:32 (Chiudi Messaggio)
> Salve a tutti,
> la risposta viene fornita dal codice della strada, il
> Dlgs. d.lgs. 30 aprile 1992 n. 285, il quale all'art. 30 cita:
> 30. Fabbricati,
> muri e opere di sostegno in particolare il comma 4-5
>
> " La
> costruzione e la riparazione delle opere di sostegno lungo le strade
> ed autostrade, qualora esse servano unicamente a difendere ed a sostenere
> i fondi adiacenti, sono a carico dei proprietari dei fondi stessi;
> se hanno per scopo la stabilità o la conservazione delle strade od autostrade,
> la costruzione o riparazione è a carico dell'ente proprietario
> della strada."
>
> 5. La spesa si divide in ragione dell'interesse
> quando l'opera abbia scopo promiscuo. Il riparto della spesa è fatto con
> decreto del Ministro dei lavori pubblici, su proposta dell'ufficio
> periferico dell'ANAS, per le strade statali ed autostrade e negli altri
> casi con decreto del presidente della regione, su proposta del competente
> ufficio tecnico
>
>
> Questo muro di sostegno perchè è stato costruito?
>
> il dislivello è di origine naturale o artificiale?
> nel primo
> caso il muro protegge la strada quindi competenza dell'ente, nel secondo
> caso il "dislivello artificiale" creato con un iniziale sbancamento
> e poi terreno di riporto è al servizio del fondo, quindi competenza
> del singolo cittadino. Oppure ha funzione promiscua e serve ad entrambi?
> allora intervengo entrambi
>
> In ogni caso se avvertite una situazione
> rischiosa sarebbe opportuno intervenire il prima possibile
>
> cordialità
>
>



Buongiorno, vi ringrazio tanto per la vostra risposta, andrò a parlare con il sindaco e vedremo cosa dice. Grazie
Messaggi 5 di 5


 
Poromap
Stylish

Edilportale Tour 2019
FASSA AEDIFICO

Rehau