Carrello 0
Il Forum di Edilportale

Muffa

Messaggi 4 di 4
Visite 239
   
Riccardo
3 Feb 2018, 21:23

Salve,
Sono conduttore di un immobile sito al piano rialzato in una vecchia corte dal 01/11/2017 (10 metri in linea d'aria da un piccolo fiume). L'immobile inizialmente non presentava nessun tipo di problema, ma già dopo il primo mese sono spuntate delle piccole macchie di muffa vicino agli infissi (PVC), cambiati qualche mese prima di entrare nell'immobile. Adesso dopo appena 3 mesi la muffa sta prendendo il sopravvento nelle pareti esterne dell'immobile, con conseguenti danni ai suppellettili. Ho già comunicato al locatore dell'immobile con raccomandata A/R (con tanto di foto allegate) del problema, mi ha risposto anche lui tramite raccomandata A/R che il problema era causato da me, in quanto non faccio arieggiare correttamente l'appartamento e che un deumidificatore sarebbe stato di aiuto. Inoltre nell'appartamento che, ripeto inizialmente sembrava in ottimo stato, erano presenti come sistema di riscaldamento i vecchi fan coil, che però non mi consentono di avere una temperatura interna alla casa superiore a 19 °C. Come ovviare al problema? Dico subito che il mio canone è più che accettabile per la zona in cui abito.
   
Wernaxeajek
5 Feb 2018, 12:13

hello. and bye.
   
lino
6 Feb 2018, 13:51

19 gradi come temperatura interna va più che bene secondo me. devi arieggiare meglio!! le porte le devi tenere aperte almeno mezz'ora al giorno.
la muffa con un panno intriso di candeggina va via.

   
top-level.it
7 Feb 2018, 08:43

" riccardo " >ri...@hotmail.it< in data 3 feb 2018, 21:23 ha scritto:

> salve, sono conduttore di un immobile sito al piano rialzato in una vecchia corte
> dal 01/11/2017 (10 metri in linea d'aria da un piccolo fiume).
> l'immobile inizialmente non presentava nessun tipo di problema,
> ma già dopo il primo mese sono spuntate delle piccole macchie di
> muffa vicino agli infissi (pvc), cambiati qualche mese prima di entrare nell'immobile.
> adesso dopo appena 3 mesi la muffa sta prendendo il
> sopravvento nelle pareti esterne dell'immobile, con conseguenti danni ai
> suppellettili. ho già comunicato al locatore dell'immobile
> con raccomandata a/r (con tanto di foto allegate) del problema,
> mi ha risposto anche lui tramite raccomandata a/r che il problema era
> causato da me, in quanto non faccio arieggiare correttamente l'appartamento
> e che un deumidificatore sarebbe stato di aiuto. inoltre
> nell'appartamento che, ripeto inizialmente sembrava in ottimo
> stato, erano presenti come sistema di riscaldamento i vecchi fan coil,
> che però non mi consentono di avere una temperatura interna alla
> casa superiore a 19 °c. come ovviare al problema? dico subito che
> il mio canone è più che accettabile per la zona in cui abito.

riccardo,
dovresti monitorare l'ur interna e riferirci circa la composizione muraria in modo da capirne, in funzione della stratigrafia, l'isolamento esistente (o non esistente).
con la varichina sbianchi, ma non risolvi la muffa in quanto ritorna nel breve periodo.
con appositi rivestimenti antimuffa a permanenza attiva risolvi definitivamente ogni problema di manutenzione, di spore e di salubrità degli ambienti.
se sei un semplice conduttore gli interventi dovrebbe finanziarli il proprietario perchè ne va dell'abitabilità dell'immobile il quale, se non rispetta determinati parametri, risulterebbe inagibile e quindi non locabile.

saluti

top-level.it
Messaggi 4 di 4


 
FacTus
Nurith

Geosec

Schuco ASE 67 PD