Carrello 0
Il Forum di Edilportale

PERMESSO A COSTRUIRE

Messaggi 6 di 6
Visite 88
   
pauls
12 Mag 2019, 21:52

Salve, volevo chiedere informazioni sul permesso a costruire in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Leggendo online non riesco a capire se il silenzio vale anche in zone sottoposte a vincolo, faccio riferimento alla legge 124/2015.
Grazie mille
   
Redazione Edilportale
14 Mag 2019, 14:42

Ciao Pauls,
per gli interventi edilizi che alterano lo stato dei luoghi o l'aspetto esteriore degli edifici e ricadono in zona sottoposta a tutela paesaggistica deve ottenere l'autorizzazione (scritta non silenzio assenso) che presenterà una volta ottenuta assieme alla domanda di rilascio di permesso di costruire.
La normativa di riferimento è l'art. 146 del Dlgs 42/2004
   
pauls
14 Mag 2019, 18:59

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Redazione Edilportale il 14 Mag 2019, 14:42 (Chiudi Messaggio)
> Ciao Pauls,
> per gli interventi edilizi che alterano lo stato dei luoghi
> o l'aspetto esteriore degli edifici e ricadono in zona sottoposta a
> tutela paesaggistica deve ottenere l'autorizzazione (scritta non silenzio
> assenso) che presenterà una volta ottenuta assieme alla domanda di
> rilascio di permesso di costruire.
> La normativa di riferimento è l'art.
> 146 del Dlgs 42/2004
>




https://m.edilportale.com/news/2015/08/normativa/permesso-di-costruire-pi%C3%B9-veloce-in-vigore-da-oggi-il-nuovo-silenzio-assenso_47423_15.html
Facevo riferimento a questo articolo che avevate pubblicato in cui si parlava dei 90 gg oltre i quali scattava il silenzio assenso.
   
Redazione Edilportale
15 Mag 2019, 12:42

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente pauls il 14 Mag 2019, 18:59 (Chiudi Messaggio)
>
>
> https://m.edilportale.com/news/2015/08/normativa/permesso-di-costruire-pi%C3%B9-veloce-in-vigore-da-oggi-il-nuovo-silenzio-assenso_47423_15.html
> Facevo
> riferimento
> a questo articolo che avevate pubblicato
> in cui si parlava dei 90 gg oltre i quali scattava il silenzio assenso.


pauls chi ha fatto la richiesta di autorizzazione paesaggistica lei direttamente alla regione oppure il comune ha chiesto alla regione l'autorizzazione ai fini del rilascio o meno del pdc ?
la risposta a questa domanda ci permetterà di risponderle in modo esaustivo
   
pauls
15 Mag 2019, 15:43

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Redazione Edilportale il 15 Mag 2019, 12:42 (Chiudi Messaggio)
> pauls chi ha fatto la richiesta di autorizzazione paesaggistica lei direttamente
> alla regione oppure il comune ha chiesto alla regione l'autorizzazione
> ai fini del rilascio o meno del pdc ?
> la risposta a questa
> domanda ci permetterà di risponderle in modo esaustivo
>


Il comune ha inviato le pratiche alla sovraintendenza. Mi hanno detto che la sovraintendenza non dovrebbe creare problemi e che solitamente rispondono in tempi brevi trattandosi di un piccolo ampliamento. Quello che chiedevo è se una volta ottenuto il parere favorevole sul vincolo devo cmq aspettare il permesso a costruire dal comune o posso sfruttare il silenzio assenzo passati i 90 gg
P. S. I tempi di attesa nel mio comune per un rilascio di un permesso a costruire sono di 2 anni. Grazie mille per la disponibilità.
   
Redazione Edilportale
15 Mag 2019, 17:51

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente pauls il 15 Mag 2019, 15:43 (Chiudi Messaggio)
> Il comune ha inviato le pratiche alla sovraintendenza. Mi hanno detto
> che la sovraintendenza non dovrebbe creare problemi e che solitamente
> rispondono in tempi brevi trattandosi di un piccolo ampliamento. Quello
> che chiedevo è se una volta ottenuto il parere favorevole sul vincolo
> devo cmq aspettare il permesso a costruire dal comune o posso sfruttare
> il silenzio assenzo passati i 90 gg
> P. S. I tempi di attesa nel
> mio comune per un rilascio di un permesso a costruire sono di 2 anni.
> Grazie mille per la disponibilità.
>


dunque Pauls,
il suo interrogativo è molto chiaro ora.
cercheremo di risponderle in ordine:
1) il suo comune in quanto ente ricevente la sua istanza di permesso a costruire le avrà chiesto ad un certo punto l'autorizzazione paesaggistica perchè l'area dove lei intende realizzare l'intervento è soggetta a tutela come da art. 146 del dlgs 42/2004, lei ha preposto la domanda di autorizzazione paesaggistica che poi il comune ha inoltrato all'ente procedente, la regione, che è l'ente preposto al rilascio della stessa, in contemporanea anche alla soprintentenza (che esprime obbligatoriamente il parere ma può essere vincolante o meno dipende da alcuni aspetti)

la legge che tu citi 241/90 legge sulla semplificazione in materia della pubblica amministrazione fa riferimento all'istituti giuridico del silenzio-assenso solo tra pubbliche amministrazioni, restano esclusi i rapporti verticali tra privato ed ente preposto.
Dunque se l'autorizzazione paesaggistica è stata richiesta da te, che risulti il richiedente nonchè firmatario della stessa, devi attendere l'assenso scritto entro il termine previsto per l'istruttoria.

Il pdc va rialsciato, anche questo con atto scritto, una volta ottenuto l'autorizzazione paesaggistica il comune ha 30 gg per rilasciarti il pdc

inoltre le evidenziamo l'art. 4 del D.L. 83/2014 che cita il seguente testo:
"Il
termine di efficacia dell'autorizzazione decorre dal giorno in cui
acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la
realizzazione dell'intervento, a meno che il ritardo in ordine al
rilascio e alla conseguente efficacia di quest'ultimo non sia dipeso
da circostanze imputabili all'interessato."

come penso lei sappia la validità dell'autorizzazione paesaggistica è di 5 anni, ma decorre dal momento del rilascio del titolo abilitativo, pdc, che ha richiesto il suo rilascio.




Messaggi 6 di 6


 
Vestis
Drutex

Edilportale Tour 2019
Keraflex

Surface