Carrello 0
Il Forum di Edilportale

Terrazzo: quali piastrelle?

Messaggi 2 di 2
Visite 37
   
Roberto
15 Mag 2019, 10:35

Buondi



terrazzo esposto direttamente a sole ed intemperie da circa 450mq con massetto già in pendenza (circa 2%) e posa di nanoflex con rete con e giunti di dilatazione ogni 3x3 metri.

Mancano le piastrelle.

Sono indeciso se mettere piastrelle piccole (15x15) o grandi (60x60 o piu), sempre con altezza da 20 mm.

Il vantaggio per i piccoli formati è la facilità della posa in opera.

Svantaggio: tante fughe e quindi più possibilità di infiltrazioni.

Per i grandi formati, vedo personalmente più vantaggi quali la quantità inferiore di fughe anche perchè vorrei posarle inserendo nelle fughe dei cordoncini di schiuma polietilenica estrusa tipo https://www.mapei.com/it/it/prodotti-e-soluzioni/prodotti/dettaglio/mapefoam

Mi spiego meglio. Poso le piastrelle (diciamo 60x60) con fuga da 7mm.

Nelle fughe, in entrambi i sensi, inserisco il cordoncino da 10mm a creare un reticolo e le spingo dentro in modo che tocchino il massetto. Il cordoncino è flessibile e pressandolo riduce la sua dimensione. Poi ogni 3x3 metri fugo con Mapeplex PU 45 FT (sigillante) per giunti. Per il resto delle fughe usa un prodotto cementizio adatto.

Quindi in caso di infiltrazione sotto la fuga, ci sarà sempre la barriera costituita dal cordoncino che, per sua natura, è impermeabile e crea una "pressione" laterale che spinge le piastrelle.

In sintesi l'acqua non passa e al peggio si creerà un distacco della fuga invece di creare problemi al massetto sottostante (sebbene trattato con nanoplex).

Che ne dite di questa soluzione? e tornando alla domanda originaria, meglio una piastrella piccola o grande?


Grazie
   
Redazione Edilportale
15 Mag 2019, 12:11

Ciao Roberto,
non ci è molto chiaro perchè tu voglia mettere mapefoam se già ha messo l'impermeabilizzante.
essendo il mapefoam un prodotto di supporto dimensionamento dello spessore dei giunti, che hai detto che sono stati già realizzati.
Quale nanoflex hai utilizzato? nanoflex eco della kerakoll o nanoflex no limits sempre della kerakoll?
Nel pacchetto copertura, il pavimento e la sigillatura delle fughe ha funzione di rivestimento, protettiva e di finitura. La capacità impermeabilizzante è demandata all'impermeabilizzate per l'appunto.
Per l'outdoor lo spessore delle fughe è approssimativamente di 5-6 mm.
Consideri di prendere delle piastrelle che abbiano un adeguato grado di antiscivolamento, tenga conto che per terrazze il fattore di antiscivolo deve essere almeno R10 (potrà trovare questo dato nella scheda tecnica).
Lo spessore di 20 mm della piastrella va bene.

Per il formato la scelta forse si basa solo su una questione di costi, fino ai formati 60x60 il costo della posa non cambia molto. Deve contare anche il costo per carico e scarico del materiale, e il costo del materiale stesso. se si mantiene nei entro le misure 60x60 davvero può spaziare molto nella scelta e optare per ciò che le aggrada maggiormente.
Dia un'occhiata a questi link, sperando che possano essere di ispirazione

https://www.edilportale.com/news/2018/07/focus/pavimenti-per-esterni-come-sceglierli_64942_67.html

https://www.archiproducts.com/it/prodotti/pavimenti-per-esterni/antiscivolo/materiale_in-gres-porcellanato?o=manufacturer
Messaggi 2 di 2


 
Vestis
WindFree

Edilportale Tour 2019
CLS30 Fiber

Protezioni in E.V.A.