Carrello 0
Il Forum di Edilportale

Quadrato: da domus romana a residence contemporaneo

Messaggi 1 di 1
Visite 88
   
penso di cavour
8 Giu 2019, 00:33

Scrive in risposta ad una news pubblicata da Edilportale, il 4 Giu 2019 (Chiudi News)
Quadrato: da domus romana a residence contemporaneo
Gruppo Building recupera l’antico convento che oggi ospita un residence, il nuovo centro Isokinetic e un'area archeologica

04/06/2019 - Nel cuore di Torino, al Quadrilatero romano, nasce Quadrato, il recupero dell’antico convento di Sant’Agostino, tra via delle Orfane e via Santa Chiara, trasformato dal Gruppo Building in condominio contemporaneo, quest'anno inserito nel tour di Open House.

Attraverso il suo studio di progettazione Boffa, Petrone & Partners, dopo aver lavorato ai lati di Piazza San Carlo, prima sul Barocco in via Alfieri con The Number 6, poi sul Neoclassico con Lagrange12, restauro di un edificio del ‘600, Building inaugura la nuova casa all’interno di una struttura ecclesiastica risalente al XVI secolo, confermando la sua missione per la salvaguardia del patrimonio dell’abitare storico di Torino. 

“Con Quadrato abbiamo lavorato alla trasformazione di un luogo che ha il fascino della storia, una storia risalente all’epoca romana. Da ex convento agostiniano a condominio della meglio gioventù contemporanea, nel cuore romano di Torino, che abbiamo inaugurato ad ottobre. Un progetto che coniuga la casa e il contemporaneo residence, l’arte con la medicina d’avanguardia dei nostri inquilini di Isokinetic e con i ritrovamenti emersi ci auguriamo che tanti torinesi e viaggiatori visitino l’area archeologica dell’antica domus romana” ha dichiarato Piero Boffa, Presidente del Gruppo Building. 

Quadrato infatti ospita anche il centro di sports medicine e riabilitazione ortopedica d’eccellenza Isokinetic, diventando il nuovo punto di riferimento per la medicina dello sport e la riabilitazione ortopedica a Torino.
Due anime, quelle di Building e Isokinetic, si legano a un fil rouge di tradizione e passione per il benessere. Gli spazi Isokinetic si sviluppano all’interno di Quadrato su 5 piani ospitando ambulatori per le visite mediche diagnostiche e specialistiche, piscina e palestra riabilitative, spazi per l’analisi biomeccanica e la correzione del movimento, uffici, sale d’attesa, spogliatoi e un campo in erba sintetica dove riprendere confidenza col proprio corpo e recuperare tutte le funzionalità sport specifiche.

Il connubio che nasce tra il gruppo della famiglia Boffa e l’azienda di eccellenza in campo medicale sportivo si inquadra in continuità con l’attenzione di Building verso il wellness e con l’idea dei palazzi del gruppo come luoghi attivi, dedicati alla cura del sé. Già in epoca romana infatti la corte di Quadrato ospitava un’area termale: un destino d’uso per il nuovo condominio nel cuore della città contemporanea che attraverso Isokinetic rievoca l’antica Augusta Taurinorum

Nel corso dei lavori di restauro sono infatti emersi ritrovamenti archeologici di eccezionale consistenza. Si tratta di un vasto piano di epoca romana imperiale risalente circa tra il I e il III secolo, verosimilmente utilizzato come locali commerciali o pubblici, con decorazione a mosaico rappresentante la figura mitologica del cacciatore Atteone, sbranato dai suoi cani. In sinergia con la Soprintendenza Beni Architettonici e Culturali del Piemonte, il Gruppo Building ha optato per la possibilità di salvare la completa porzione dei ritrovamenti archeologici. Nel cortile tra via delle Orfane e via San Domenico nascerà dunque una grande area archeologica della Torino romana, visitabile e aperta al pubblico: la nuova domus romana di Quadrato.

Oltre l’archeologia, Building rinnova anche il proprio impegno nella commissione di arte pubblica. Il T’ORO, simbolo di Torino che guarda al futuro, la nuova opera dell’artista Richi Ferrero, in continuità con le opere realizzate a Lagrange 12 e The Number 6, è collocato sulla facciata di Quadrato, su Piazzetta della Visitazione. “Questo T’ORO dalle corna d’oro è una visione della città, di ciò che è stata e di quel che sarà. Il frame che congela l’attimo dello sfondamento è il mutare di Torino nel presente ogni qualvolta lo sguardo di chi passa ne coglierà la presenza” , dichiara l’artista Richi Ferrero.

Gli appartamenti di Quadrato hanno tagli diversi, pensati per una classe dinamica di giovani professionisti, dottorandi, pendolari della conoscenza e chiunque scelga Torino per un medio periodo. Da vacanze brevi a soggiorni più lunghi, l’antica domus romana trasformata in casa contemporanea offre può offrire anche degli appartamenti in locazione, in stile residence. 
Quadrato si articola su cinque piani fuori terra, un piano sottotetto ed un piano interrato; comprende un ampio cortile e i box interrati per il parcheggio. Al suo interno le antiche stanze del convento sono trasformate in appartamenti denominati monotipo, bitipo, tritipo e quadritipo in una forbice di metratura tra i 40 e i 60 mq, fino alle mansarde bilivello.




Mai una simile speculazione edilizia esercitata con squallido design da specchietto per truzzi, era stata descritta con parole così stupide scimmiottando la pubblicità dei creativi per far digerire il vuoto culturale e il travisamento del mestiere di architetto
Messaggi 1 di 1


 
Polyleaf
Drutex

Stiferite RP

HMI