Infinium
Carrello 0
Il Forum di Edilportale

I tempi del comune

Messaggi 6 di 6
Visite 207
   
Gino
15 Lug 2019, 11:20

Buongiorno per legge su un progetto di intervento diretto il comune a tempo 60 gg per rispondere con altri 30 gg di proroga... E già aspettare 90 gg per un parere è una esagerazione. Nel mio comune hanno detto (all'ufficio tecnico) che loro hanno bisogno di 150gg. È possibile secondo voi?
   
Redazione Edilportale
15 Lug 2019, 12:07

Salve Gino,
ha per caso presentato un permesso di costruire?
   
gino
15 Lug 2019, 15:26


si ho chiesto un permesso di costruire per 4 abbinate
   
Redazione Edilportale
15 Lug 2019, 17:53

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente gino il 15 Lug 2019, 15:26 (Chiudi Messaggio)
>
> si ho chiesto un permesso di costruire per 4 abbinate
>


Dunque Gino l’iter per il rilascio del permesso di costruire deve rispondere alle previsioni contenute nella legge 241/1990 sul procedimento amministrativo.
di seguito le riportiamo una breve sintesi del processo di Istruttoria:

Istruttoria

"Entro 60 giorni (120 per i Comuni con più di 100.000 abitanti), il responsabile del procedimento acquisisce tutta la documentazione necessaria all’istruttoria attraverso lo Sportello Unico per l’Edilizia.

Una volta valutata la conformità del progetto alla normativa vigente, formula una proposta di provvedimento corredata da una dettagliata relazione, con la qualificazione tecnico-giuridica dell’intervento richiesto.

Gli eventi che possono verificarsi durante l’istruttoria per l’esame della domanda di rilascio del permesso di costruire

Essenzialmente sono tre gli eventi che possono verificarsi durante la fase istruttoria.

1. Proposta di modifica al progetto originario. Va fatta dal responsabile del procedimento entro 60 giorni dalla presentazione della domanda di rilascio di permesso di costruire e ne vanno illustrate all’interessato le ragioni. L’interessato si pronuncia sulla richiesta di modifica e, se accettata, ha tempo 15 giorni per integrare la documentazione.

In questo caso, viene sospeso il decorso dei 60 giorni entro cui il responsabile del procedimento deve pronunciarsi (vedi paragrafo precedente).

2. Richieste istruttorie. Il termine di 60 giorni dalla presentazione della domanda per il rilascio del permesso di costruire può essere interrotto solo una volta dal responsabile del procedimento e, comunque, entro 30 giorni dalla presentazione della domanda stessa. Le richieste istruttorie vanno obbligatoriamente giustificate in maniera dettagliata e hanno validità esclusivamente per la motivata richiesta di documenti che integrino o completino la documentazione presentata allo Sportello Unico per l’edilizia e che non siano già nelle disponibilità dell’amministrazione.

3. Eventuale indizione della conferenza di servizi. Il responsabile dello Sportello Unico indice una conferenza di servizi nel caso in cui entro i 60 giorni dalla presentazione della domanda non siano intervenuti le intese, i nulla osta o gli assensi dalle p.a. coinvolte, oppure sia intervenuto il dissenso di una o più amministrazioni."
   
gino
15 Lug 2019, 19:23

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente Redazione Edilportale il 15 Lug 2019, 17:53 (Chiudi Messaggio)
> Dunque Gino l’iter per il rilascio del permesso di costruire deve rispondere
> alle previsioni contenute nella legge 241/1990 sul procedimento
> amministrativo.
> di seguito le riportiamo una breve sintesi del processo
> di Istruttoria:
>
> Istruttoria
>
> "Entro 60 giorni (120 per i Comuni
> con più di 100.000 abitanti), il responsabile del procedimento acquisisce
> tutta la documentazione necessaria all’istruttoria attraverso
> lo Sportello Unico per l’Edilizia.
>
> Una volta valutata la conformità
> del progetto alla normativa vigente, formula una proposta di provvedimento
> corredata da una dettagliata relazione, con la qualificazione tecnico-giuridica
> dell’intervento richiesto.
>
> Gli eventi che possono verificarsi
> durante l’istruttoria per l’esame della domanda di rilascio
> del permesso di costruire
>
> Essenzialmente sono tre gli eventi che possono
> verificarsi durante la fase istruttoria.
>
> 1. Proposta di modifica
> al progetto originario. Va fatta dal responsabile del procedimento
> entro 60 giorni dalla presentazione della domanda di rilascio di permesso
> di costruire e ne vanno illustrate all’interessato le ragioni. L’interessato
> si pronuncia sulla richiesta di modifica e, se accettata,
> ha tempo 15 giorni per integrare la documentazione.
>
> In questo caso,
> viene sospeso il decorso dei 60 giorni entro cui il responsabile del
> procedimento deve pronunciarsi (vedi paragrafo precedente).
>
> 2. Richieste
> istruttorie. Il termine di 60 giorni dalla presentazione della
> domanda per il rilascio del permesso di costruire può essere interrotto
> solo una volta dal responsabile del procedimento e, comunque, entro
> 30 giorni dalla presentazione della domanda stessa. Le richieste istruttorie
> vanno obbligatoriamente giustificate in maniera dettagliata e
> hanno validità esclusivamente per la motivata richiesta di documenti che
> integrino o completino la documentazione presentata allo Sportello
> Unico per l’edilizia e che non siano già nelle disponibilità dell’amministrazione.
>
> 3.
> Eventuale indizione della conferenza di servizi. Il
> responsabile dello Sportello Unico indice una conferenza di servizi nel
> caso in cui entro i 60 giorni dalla presentazione della domanda non
> siano intervenuti le intese, i nulla osta o gli assensi dalle p.a. coinvolte,
> oppure sia intervenuto il dissenso di una o più amministrazioni."
>


Grazie per la risposta precisa e puntuale.

Ma ci sono penali per il comuni o qualche ente per farsi valere? Il comune non mi sembra molto "preoccupato" continua a dire che servono 150 gg
   
Redazione Edilportale
16 Lug 2019, 11:38

Scrive in risposta al messaggio scritto dall'utente gino il 15 Lug 2019, 19:23 (Chiudi Messaggio)
> Grazie per la risposta precisa e puntuale.
>
> Ma ci sono penali per il
> comuni o qualche ente per farsi valere? Il comune non mi sembra molto
> "preoccupato" continua a dire che servono 150 gg
>


difficilmente una pubblica amministrazione si auto ammenda.
Con la descrizione fatta nel post precedente i tempi di istruttoria potrebbero arrivare a 150 gg, molto probabilmente hanno calcolato iter procedurale che potesse dispiegarsi in quella tempistica.

Messaggi 6 di 6


 
Viessmann
Lapitec

Marmomac

Drutex