Carrello 0
Il Forum di Edilportale

da magazzino ad abitazione prospiciente strada comunale

Messaggi 2 di 2
Visite 175
   
Giovanni
25 Ago 2019, 17:30

salve a tutti,
sono interessato all'acquisto di un immobile C2, situato in Zona residenziale di completamento B1, da trasformare in civile abitazione. Il mio dubbio riguarda la possibilità di effettuare un cambio destinazione d'uso in quanto l'immobile è al piano terra e prospiciente una strada comunale. Incorro in sanzioni o nel divieto per la trasformazione?

Grazie in anticipo
   
Redazione Edilportale
30 Ago 2019, 14:53

Salve Giovanni,
il cambio di destinazione d'uso da magazzino ad abitazione è una delle operazioni di recupero edilizio più frequenti.
Con le modifiche apportate dall'art. 65 - bis della legge n. 96 del 2917 all'art. 3 del Testo unico dell'edilizia è realizzabile nell'ambito di un intervento di restauro e risanamento conservativo.

Ma per effettuare questo intervento bisogna innanzitutto verificare che:
1)la nuova destinazione sia funzionalmente compatibile con le caratteristiche dell'immobile
2) la modifica di destinazione d’uso sia prevista dal piano urbanistico (Legge n. 96/2017).

per entrambe le verifiche ti consigliamo di rivolgerti ad un professionista.

Il cambio di destinazione d'uso può essere con opere o senza opere ( forse dei lavori di adeguamento dovranno essere eseguiti) ma in ogni caso che ci siano o meno opere bisognerà richiedere i titoli abilitativi necessari ad effettuare l'intervento. Nel tuo caso dal momento che si passa da una categoria catastale ad un'altra bisognerà chiedere il Permesso di Costruire, presentando allo Sportello Unico per l'Edilizia del proprio Comune il progetto delle opere che si intendono eseguire.

legga questo nostro articolo:
https://www.edilportale.com/news/2018/11/normativa/cambio-di-destinazione-d-uso-quando-serve-il-permesso-di-costruire_67278_15.html

Dopo che avrai eseguito i lavori entro 15 giorni dovrai procedere alla Segnalazione Certificata di Agibilità e Dovrai anche fare una variazione catastale.
Questo genere di interventi consente di ottenere le detrazioni fiscali per la ristrutturazione, con il rimborso Irpef del 50% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 96.000 €, da suddividere in 10 quote annuali di pari importo.

Come detto in precedenza le consigliamo di consultare un tecnico il quale le potrà fare un quadro economico della spesa e lei in questo modo può valutare il vantaggio o meno dell'operazione.
Messaggi 2 di 2


 
PP Level Duo
Rexipal

BigMat

Daikin