Carrello 0
Autostrade fa la corte a Firenzeparcheggi
AZIENDE

Autostrade fa la corte a Firenzeparcheggi

porte telematiche

La Società Autostrade non solo è interessata all’esercizio delle porte telematiche, ma anche ad entrare in società con Firenze Parcheggi: non acquisendo azioni, ma realizzando in cambio alcuni parcheggi sotterranei, a porta Romana, piazza Tasso, piazzale Vittorio Veneto. A dirlo è il vicesindaco Graziano Cioni, rispondendo a Gabriele Toccafondi, capogruppo di Azione per Firenze. Cioni ha ribadito che porte telematiche, installate ma ancora non attive, all’ingresso della Ztl, serviranno per accedere alla zona blu con un telepass, che sarà probabilmente lo stesso che si può usare in autostrada, con alcune modifiche. Cioni ha annunciato che fra un mese potrebbe arrivare l’ok tecnico sull’uso delle porte, dopo il quale Autostrade chiederà il consenso all’esercizio dei «cancelli telematici» al ministero dei trasporti. «C’è già una bozza di accordo con Autostrade per le modalità di accesso ai residenti ma anche per tutti quei casi in cui c’è bisogno di un permesso: autorimesse, artigiani, etc».
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui