Carrello 0
Variante di valico, nulla osta alla valutazione d’impatto ambientale
LAVORI PUBBLICI

Variante di valico, nulla osta alla valutazione d’impatto ambientale

Accordo tra Ministeri dell'Ambiente e dei Lavori Pubblici sulla variante autostradale della Firenze-Bologna

E’ stato il Ministro Amato, nell’ultima seduta del Consiglio dei Lavori Pubblici, a concertare Lavori Pubblici ed Ambiente sul nodo della Variante di Valico, il progetto della nuova tratta autostradale di 32,5 Km che dovrebbe agevolare la fruibilità della Firenze e Bologna. Il Ministro dell’Ambiente Mattioli, ha chiesto che la Valutazione di Impatto Ambientale, obbligatoria per l’approvazione dei progetti di grandi opere pubbliche, non riguardi il solo valico ma abbracci l’intero tracciato autostradale che si snoda per circa 125km, compresi gli allargamenti in terza corsia che dovrebbero realizzarsi in galleria, ed il piano di ‘naturalizzazione’ del vecchio tratto di autostrada che diventerebbe fuori dal nuovo progetto. Positivi i commenti delle parti interessate: da un lato la società Autostrade, che vede così sbloccarsi uno dei punti più critici dell’intero iter di approvazione, dall’altro Verdi ed Ambientalisti che pur ribadendo tutti i punti fermi della campagna anti-cementificazione hanno parlato di ‘atto dovuto’ per lo sviluppo del Paese. La parola adesso ai tecnici, che entro 60 giorni dovranno elaborare la valutazione ed allegarla al fascicolo del progetto.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa